Scuola

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Gerusalemme Liberata: i personaggi

GERUSALEMME LIBERATA: PERSONAGGI- Se ancora non conosci i personaggi principali della Gerusalemme Liberata, non puoi assolutamente perderti questi approfondimenti che ti proponiamo insieme al riassunto della trama del poema. Per studiare bene un’opera nel suo complesso è necessario analizzare anche i personaggi che la popolano, perché anche tramite questo si possono rilevare elementi importanti.
Prima di analizzare i personaggi principali devi sapere che La Gerusalemme liberata è un poema epico di Torquato Tasso, che si sviluppa durante la prima crociata. Il personaggio principale è Goffredo di Buglione che guiderà l’esercito cristiano contro gli infedeli. Dopo numerose vicende e scontri bellici potrà esaudire il voto fatto, quello di riportare Gerusalemme nella sfera cristiana.

Per studiare l'opera hai bisogno del nostro Riassunto della Gerusalemme Liberata


PERSONAGGI PRINCIPALI GERUSALEMME LIBERATA- Per facilitare lo studio, i personaggi verranno analizzati secondo un ordine alfabetico così potrai memorizzarli più facilmente.

  • ALADINO: Debole e incerto re di Gerusalemme.
  • ARGANTE: Fiero combattente musulmano, fedele compagno di Clorinda, morirà in duello con Tancredi per non sopravvivere alla caduta di Gerusalemme.
  • ARMIDA: Maga al servizio del demonio, scatena la discordia nel campo cristiano. Rapisce Rinaldo. Quando il suo potere cessa, si rivela vecchia e orrenda, ma mostra, per quanto invano, sincero amore per il cavaliere.
  • CLORINDA: Figura creata sul modello delle eroine mitiche e poetiche (Atalanta, le Amazzoni, Camilla dell’Eneide). Figlia di un re etiope e rapita da bambina, viene educata come musulmana e guerriera. Morirà combattendo valorosamente e ricevendo dallo stesso Tancredi il battesimo.
  • ERMINIA: Figlia del re di Damasco, innamorata di Tancredi, tenta di raggiungerlo vestendo le armi di Clorinda; fugge, e trova pace tra i pastori.
  • GOFFREDO DI BUGLIONE: Personaggio storico, conte di Lorena, assume il comando delle milizie crociate; conquista Gerusalemme, ma rifiuta il titolo di re, assumendo quello di “difensore del Santo Sepolcro”. Muore nel 1100. Nel poema il personaggio, che ricorda Enea di Virgilio, rappresenta il perfetto sovrano cristiano, che impone la disciplina a tutti, cominciando da se stesso.
  • ISMENO: Perfido mago al servizio del demonio.
  • RINALDO: Figura immaginaria, ma ritenuto nipote del forse storico Guelfo, è il capostipite degli Estensi poi duchi di Ferrara. Il personaggio è modellato su Achille, e, come l’eroe greco, lascia l’esercito per contrasto con il comandante. Dopo una vicenda di piaceri e ozio con la maga Armida, tornerà a combattere tra i cristiani.
  • SOLIMANO: Valoroso combattente musulmano, è però consapevole della sconfitta.
  • TANCREDI: Storicamente è un nipote o pronipote di Roberto Guiscardo. Divenne principe di Galilea. Nel poema è il cavaliere coraggioso e valoroso, ma con l’umana debolezza dell’amore. Senza saperlo, ucciderà il duello Clorinda, battezzandola in punto di morte. È dunque una figura gloriosa e dolorosa.

Sono in un certo senso personaggi del poema anche Dio e il demonio.

GERUSALEMME LIBERATA: ANALISI DEI PERSONAGGI- Gli eroi della Gerusalemme liberata sono davvero complessi: sono inquieti e spesso contraddittori, ma ognuno di loro risulta fondamentale per lo sviluppo della vicenda. Goffredo appare senza dubbio un personaggio super partes: rimane fuori dagli eventi terreni perché è il fulcro dell’opera, il punto fermo, perciò non può perder tempo con amori terreni e non può essere coinvolto nelle vicende più basse. Gli altri protagonisti invece ci appaiono più umani: per esempio i due guerrieri cristiani, Tancredi e Rinaldo, sono legati a vicende con i personaggi pagani in quanto Armida si innamora di Rinaldo e Tancredi è amato da Erminia ma ama Clorinda. L'amore è in effetti un tema molto importante all'interno dell'opera ma è un amore che non unifica anzi fa perdere ai cavalieri il destino a cui sono chiamati.

GERUSALEMME LIBERATA: PERSONAGGI FEMMINILI- Importantissime le figuri femminili: Ermina rappresenta la purezza che diventa forza quando decide di combattere con l'armatura di Clorinda; questa scena dal sapore classico ricorda quella di Patroclo che combatte con l'armatura di Achille nell'Iliade di Omero. E' sicuramente una protagonista infelice: ama Tancredi che a sua volta è innamorato di Clorinda. Quest'ultima è una guerriera molto femminile che muore in un ultimo emozionante duello con Tancredi. Egli non sa di uccidere la sua amata: lei però, in punto di morte, si converte. Ammaliante invece, è la figura di Armida, la seduttrice, che però alla fine, viene conquistata da Rinaldo. La maga però dovrà separarsi dal suo amato. E' tramite le figure femminili che il tema dell'amore appare come portatore di distruzione.

GERUSALEMME LIBERATA: RIASSUNTO E APPUNTI. Hai bisogno di approndire il tuo studio o di ripassare velocemente? Affidati a noi!

  1. Per ripassare in fretta leggi: Riassunto breve Gerusalemme liberata
  2. Approfondisci la Vita e opere principali di Torquato Tasso.
  3. Per una visione schematica del poema dai una occhiata qui: Mappa Concettuale su Torquato Tasso
     

COMPITI: RIASSUNTI, TEMI E SCHEDE LIBRO- Ecco i nostri indispensabili link sui riassunti e temi. Non potrai più farne a meno per i tuoi compiti!

Commenti

Commenta Gerusalemme Liberata: i personaggi.
Utilizza FaceBook.