Scuola

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

I 10 tipi umani del compagno di banco

COMPAGNI DI BANCO: COME SONO? Sei rientrato a scuola (o stai per rientrare) e ti preoccupa non sapere chi sarà, e soprattutto come sarà, il tuo compagno di banco? Non è una preoccupazione infondata. Il compagno di banco ha un grande potere, da cui derivano grandi responsabilità: la tua serenità a scuola o la voglia di correre a gambe levate fuori a corsa dalla classe appena suona la campanella, dipende anche da lui/lei (anche se mi raccomando non lo incolpare di tutti i tuoi mali). Il compagno di banco può essere un grande alleato oppure una fastidiosa presenza che ti porterà a guardare con una certa attenzione “Formula per un delitto”, il tuo John Watson o, al contrario, la tua nemesi Moriarty. Trovare il giusto compagno è quindi importante, ma non farti ingannare dalle apparenze: l’amico migliore si può nascondere dietro ogni tipo di compagno di banco, anche quello più diverso da te.

Potrebbe interessarsi: Calendario scolastico 2016/2017

gossip girl scuola

COMPAGNO DI BANCO: I 10 TIPI UMANI. I tipi umani che potrete trovare a scuola sono veramente tanti e variegati: dall’ansioso al nerd, dal caffeinomane al belloccio, si trova di tutto. Ne abbiamo scelti tuttavia 10, che sicuramente troverai in classe e magari come compagno di banco. Stai già tremando di paura?
 

  • La fashion blogger. Pensa di essere Blair Wladorf, peccato che non viva nell’Upper East Side. Sempre in ghingheri e mai con un capello fuori posto, ti squadra da capo a piedi mentre entri in classe in felpa, jeans e scarpe da tennis. Fortunatamente dura poco: la sua vita è rispecchiarsi al telefono, alla ricerca continua e perpetua della migliore angolatura, luce e filtro per aggiornare costantemente il suo profilo Instagram. Ah. In genere parla per hashtag. #instapreparati. Leggi anche: Come vestirsi bene a scuola

    blair waldotf
  • L’entusiasta. È il compagno di classe a cui si vuol bene, ma può risultare irritante. Anche alle 8 di mattina, è allegro, solare, è contento di essere a scuola e di tutte le cose che ha nella sua vita. Il che è molto bello e invidi il suo ottimismo nella vita (o gli psicofarmaci di cui fa uso), il problema è che non lo tiene per sé ma ha sempre voglia di parlarti e raccontarti tutte le sue avventure mentre tu ancora stai cercando di capire chi sei, cosa vuole il mondo da te e perché hai deciso di alzarti da letto.
  • Il sapientone. Il sapientone sa tutto: è sempre in prima fila, ha sempre tutti i libri, ha già studiato anche il programma dei cinque anni successivi, conosce le lezioni prima che i professori le preparino. In genere non fa copiare e alza sempre la mano a fine lezione, perché nonostante tutto, ha sempre qualcosa da domandare. O meglio puntualizzare. Perché lui è colui che sa di sapere, con tanti baci e abbracci a Socrate.

    il sapientone
  • Il ritardatario. Il ritardario, viene da se, è sempre in ritardo, senza eccezioni, anche quando c’è da partire in gita o in vacanza. Anche i professori hanno perso le speranze e aspettano mezz’ora prima di segnarlo assente. La soluzione c’è: persuaderlo che la scuola inizi alle 7… forse per le 8 arriva (forse).
  • Il bravo “inconsapevole”. È apparentemente uno normale e tranquillo. Posizionato nell’ultimo banco, non porta mai i libri, ha due fogli per prendere appunti, parla, dorme, si fa le unghie o scrive sul diario, mangia. Non necessariamente in quest’ordine. Sembra che non sappia dove sia e perché ci sia. Fa tre sport e partecipa a tutte le feste. Ma attenzione, l’inganno è dietro l’angolo: quando il professore lo chiama e gli pone la domanda, lui è in grado di rispondere anche se stava fino a quel momento guardando in streaming l'ultima puntata di Vikings. Fa un compito e prende 9, anche se il giorno prima l’avete passato insieme a bighellonare per la città. Alla fine dell’anno ha perfino la media alta del sapientone. Che poteri abbianon si sa.
  • Il perennemente stanco. Capita a tutti di arrivare a scuola stanchissimi, soprattutto dopo una serata in discoteca o reduci di un hungover, e di non riuscire a tenere gli occhi aperti nelle prime due ore di latino. Tuttavia, il perennemente stanco è sempre con la testa sul banco, si addormenta, sbuffa e conosce tutte le posizioni “più comode” per riuscire ad appisolarsi. Che lavori come supereroe nel tempo libero?
  • L’ordinato. Righello addicted, l’ordinato ha un rito per preparare lo zaino – i libri sono ordinati dal più alto al più basso, meglio se c’è armonia nei colori. I suoi appunti non contengono scarabocchi e la sua scrittura sembra quella di un amanuense. La cosa peggiore è che sottolinea con il righello: c’è qualcosa al mondo di più irritante?
  • Il maniaco degli appunti. Il maniaco degli appunti scrive scrive e non smette mai. Se si perde una parola, incomincia ad andare nel panico e a chiederti insistentemente: “cos’ha detto? No, quello ce l’ho, l’ultima parola che ha detto, l’ultima”. Di fronte al tuo sguardo inebetito, l’ansia lo divorerà. Tu aspetti il momento della fine dell’ora per chiedergli: “Scusa, posso dare un’occhiata ai tuoi appunti?” (e ne fai una fotocopia). L’hai fatto, sì? Allora sei il compagno di banco opportunista, sappilo.

    maniaca appunti scuola
  • Il mago dei bigliettini. Non sbaglia un compito e non studia niente. È il mago dei bigliettini che scrive dei veri e propri papiri per ogni compito e niente… nessuno lo becca mai. Mai. Anche in questo caso, ci chiediamo quale sia il superpotere nascosto.
  • Il sincero. Ci sono due tipi di sinceri: quello più innocuo, che ti racconta tutto proprio tutto della sua vita e ti dice sempre e comunque quello che pensa. Insomma, quello che se hai preso un chilo, ti dice che sì è proprio il caso che tu ti metta a dieta perché si vede. Tuttavia, il più fastidioso è quello che se il prof si è scordato di fare un compito (e tutti fanno finta di niente), non può non fargli notare che oggi avevamo la verifica. E così per tutto il resto.

Leggi anche: Frasi primo giorno di scuola

PRIMO GIORNO DI SCUOLA: LA GUIDA. Vuoi essere preparato per affrontare i primi giorni di scuola?

(Foto copertina: Gossip Girl, Courtesy: The CW - Gifs Courtesy: Giphy)

Commenti

Commenta I 10 tipi umani del compagno di banco.
Utilizza FaceBook.