Scuola

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Il sentiero dei nidi di ragno commento

IL SENTIERO DEI NIDI DI RAGNO COMMENTO - Hai letto il libro di Italo Calvino o il nostro riassunto de Il Sentiero dei nidi di ragno? Se ti serve un commento del romanzo sei nel posto giusto. Prima di tutto ti diamo qualche informazione che potrai inserire all'interno dell'analisi dell'opera o che, comunque, ti servirà per il commento critico. Il sentiero dei nidi di ragno è il primo romanzo scritto da Italo Calvino. Edito nel 1947, è ambientato in Liguria all’epoca della seconda guerra mondiale e della nascita della Resistenza partigiana. È un romanzo neoralista in cui Calvino si incarica di narrare gli eventi bellici raccontando attraverso gli occhi di un bambino ciò che è avvenuto durante la guerra civile tra partigiani e nazifascisti tra il 1943 e il 1945 con tutte le problematiche a questa inerenti. Ora proseguiamo con l’analisi del romanzo e il commento.

(Foto: Ed. Mondadori)


IL SENTIERO DEI NIDI DI RAGNO COMMENTO PERSONALE - Il periodo in cui si inserisce il romanzo è uno tra i più contraddittori e difficili della storia italiana. Difficile al punto che Calvino per raccontarlo sceglie un punto di vista molto particolare: il protagonista è un bambino di dieci anni, Pin. Per capire a fondo il libro, occorre partire dal titolo, un po’ insolito per un romanzo legato alla guerra. Il sentiero dei nidi di ragno è un luogo simbolico: nessuno vede le tane dei ragni, ma Pin conosce proprio il posto dove questa magia si compie, è un luogo segreto e solo le persone veramente fidate possono venirne a conoscenza. Per Pin, è un posto sicuro ed è proprio in questo luogo che il bambino nasconde la pistola al centro di molte dinamiche narrative, la P38 che trova e sotterra. Le vicende drammatiche della vita quotidiana in quel periodo però, trasformano anche quel luogo, per Pin incorrotto e magico, in un posto violato: il bambino svela ad un compagno dove si trova la pistola riponendo la sua fiducia nelle mani sbagliate. Sarà quindi il giovane partigiano, Pelle, a dissacrarlo, distruggendolo nella foga di trovare la P38.
In questo modo Calvino ci racconta la crudeltà della Guerra e la durezza della Resistenza senza dare spazio ai fatti della Storia con la lettera maiuscola. Di quegli eventi all'interno del libro ne sentiamo solo una lontana eco: sono le coneguenze a colpire in pieno il lettore, a colpire in pieno Pin, la sua infanzia esposta in maniera cruda e proecoce alla durezza del mondo. Visto in quest'ottica anche il finale lascia un sapore amaro in bocca: Cugino sembra essere il nuovo punto di riferimento del bambino, un punto di partenza per ricominciare, ma a quale prezzo? L'inconsapevolezza di Pin è anche quella di chi legge perché Calvino si limita a lasciare intendere i fatti.


COMMENTO IL SENTIERO DEI NIDI DI RAGNO. Le tematiche: Sono tre le tematiche principali del libro. Prima fra tutte la guerra; non meno importanti l’adolescenza e l’amicizia, fulcro del romanzo, attorno alle quali si sviluppano le vicende narrate.

  • La guerra: fa da sfondo alla storia del romanzo, in tutta la sua crudeltà e drammaticità. La seconda guerra mondiale è del resto un tema sentito da Calvino ed in parte autobiografico, poiché lo stesso scrittore partecipò al conflitto mondiale insieme al fratello nella seconda divisione d’assalto che operava sulle Alpi Marittime; l’esperienza della guerra partigiana, inoltre, risulta importante per la sua formazione umana. Proprio questa guerra fa da sfondo alla vita di Pin, che si ritrova nella guarnigione del Dritto, comandante dei partigiani. Pin rappresenta a suo modo l’allegria e la serenità tipica di un fanciullo che deve però sottostare anche alle regole del gruppo, oltre che quelle della sopravvivenza in quel periodo.
  • L’amicizia: è la tematica principale, senza dubbio, attorno alla quale ruota l’intero romanzo. Pin, coem tutti i ragazzi della sua età, cerca un vero amico, qualcuno degno di sapere dove si trova il sentiero dove i ragni fanno il nido. La ricerca spasmodica di una vera amicizia risulterà molto ardua: è deluso sia da Lupo Rosso che dal Dritto. Troverà in Cugino l’unico amico, ma non perché ha ancora fiducia nel prossimo, bensì perché è rimasto l’unico al mondo, l'unico a consolarlo e a prendersi cura di lui.
  • L’adolescenza: Pin è un ragazzo che si sente grande e cerca l’attenzione degli adulti. Con loro cerca di relazionarsi e si dispiace perché non viene considerato. Inq uesto processo di crescita normale, si inserisce un'amara considerazione da fare: la fanciullezza, a causa della guerra, viene irrimediabilmente compromessa e spezzata perché crescere in fretta diviene una sorta di obbligo.

IL SENTIERO DEI NIDI DI RAGNO ANALISI: Per concludere, ecco qualche altra osservazione sul romanzo:

  • I luoghi: il romanzo è ambientato nel Ponente ligure, in particolare in una citttadine che ricorda moltissimo Sanremo, la città natale dell’autore. È curioso notare come i luoghi citati esistano ancora oggi: nel centro storico detto “la Pigna”, esiste un viottolo chiamato “Carruggiu Lungo”.
  • L’ambientazione è tipica del periodo: le strade sono piene di tedeschi, prima come alleati dell’Italia poi come nemici dopo l’armistizio di Cassibile (8 settembre 1943). In quei luoghi si svolsero i combattimenti tra partigiani e nazifascisti.
  • Gli ideali: tema importante del libro. Per gli ideali si combatte e si muore, ma  gli stessi vengono buttati alle ortiche quando tristi tradimenti e ripensamenti finiscono col contare molto di più di ciò per cui si sta combattendo. Attraverso gli ideali, Calvino spiega la mentalità dei combattenti, tracciando un quadro esaustivo, ricco di particolari e non sempre lusinghiero.

COMMENTO IL SENTIERO DEI NIDI DI RAGNO- Se preferisci approfondire il romanzo, oltre al riassunto ti interesseranno anche:

IL SENTIERO DEI NIDI DI RAGNO: RIASSUNTO. Hai perso il filo e vuoi dare un'occhiata alla trama del libro e ai passaggi fondamentali della storia? Allora non perderti il riassunto. Eccolo: Riassunto il Sentiero dei nidi di ragno

COMPITI: RIASSUNTI, TEMI E SCHEDE LIBRO- Se hai bisogno di altro per studiare i compiti assegnati, o se devi fare riassunti di altri libri, ecco per te le nostre risorse:

Commenti

Commenta Il sentiero dei nidi di ragno commento.
Utilizza FaceBook.