Scuola

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Karl Marx: riassunto del pensiero filosofico e delle opere

KARL MARX: RIASSUNTO DEL PENSIERO E DELLE OPERE. Cari studenti, vi presentiamo qui di seguito un interessante riepilogo sul pensiero e le opere di Karl Marx, uno dei maggiori pensatori del XIX. Il suo pensiero fu talmente influente da investire diversi campi del sapere, infatti, a scuola lo troverete nei testi scolastici e più volte sentirete parlare di lui durante le lezioni di varie materie, dalla storia alla filosofia, dalla sociologia all’economia. Se volete schiarirvi le idee e apprendere in modo veloce i suoi principali concetti filosofici e conoscere le sue più popolari opere leggete il nostro riassunto breve su Marx, il pensiero e le opere!

Non perderti: Come capire e studiare Marx


RIASSUNTO SU KARL MARX: IL PENSIERO FILOSOFICO. Il tedesco Marx fu un filosofo, un economista, uno storico, un sociologo e giornalista. Il suo pensiero ha esercitato un notevole influsso sulla filosofia e sulle scienze sociali del XIX e del XX secolo.
Le parole chiave del pensiero marxista sono:

  • Alienazione
  • Capitalismo
  • Comunismo
  • Forze produttive
  • Plusvalore
  • Proletariato
  • Rapporti di produzione
  • sovrastruttura
  • Struttura

Marx ha una nuova considerazione riguardo al compito della ricerca filosofica: la filosofia non deve trovare una giustificazione razionale dell’esistente, ma deve contribuire alla trasformazione della società fornendo teoria e coscienza alle forze rivoluzionarie.
Marx  ha  anche una visione della storia dell’umanità del tutto innovativa: la sua è  un’ interpretazione materialistica della storia, per cui  lo sviluppo della storia umana  è legata indissolubilmente a  diversi fattori strutturali, come quelli tecnologici ed economici. Di conseguenza, la storia è il risultato di un processo materiale il cui motore della trasformazione risiede nella contrapposizione fra struttura (forze produttive) e sovrastruttura (rapporti giuridici, politici, dottrine filosofiche, etiche, religiose, estetiche).
Dopo un’attenta analisi della società del suo tempo, Marx interpreterà la divisione della società in classi antagoniste, in continua lotta fra loro, come conseguenza di una divisione diseguale del lavoro: la classe capitalista-borghese e la proprietà privata sono, per Marx la causa dell’alienazione del lavoro operaio. Questa condizione di disparità potrà essere superata solo attraverso la realizzazione di una società comunista tramite un atto rivoluzionario.
 

KARL MARX: RIASSUNTO OPERE. Dal 1842 al 1844 Marx si dedica all’attività pubblicistica, va in esilio a Parigi, dove inizierà la sua collaborazione con l’intellettuale Friedrich Engels che lo sosterrà economicamente per molti anni e con il quale pubblicherà nel 1848 il famoso Manifesto del Partito comunista, in cui le teorie dei comunisti sono espressione di un movimento storico esistente, rappresentato dalla lotta di classe fra borghesia e proletariato.

  • Nel 1844 Marx nei Manoscritti economici filosofici, individua l’origine della contrapposizione delle classi (operai-borghesi) nella divisione diseguale del lavoro che porta all’alienazione del lavoro operaio, espropriato degli stessi prodotti da lui realizzati. Nel 1844 viene pubblicata l’Ideologia tedesca, redatta con Engels, dove viene criticata la filosofia “astratta” della sinistra Hegeliana e di Feuerbach, e a questa viene contrapposta una concezione materialista della storia. Nella Miseria della filosofia del 1847, in polemica con il socialista riformista Proudhon, si afferma la necessità di una scienza dell’economica e di una trasformazione reale della società.
  • L’opera più importante di Karl Marx è il Capitale, divisa in tre libri, il primo però fu dato alle stampe, ad Amburgo nel 1867, dallo stesso Marx mentre, i libri II e III furono pubblicati postumi. Nell’opera viene analizzato attraverso le categorie dell’economia politica classica il sistema capitalistico,  in cui la forza-lavoro (degli operai salariati) è offerta e acquistata come merce. Il valore delle merci prodotte dal lavoratore nel processo produttivo è maggiore del valore che gli viene  corrisposto in salario, questa differenza, di cu si appropria il capitalista viene chiamato plusvalore.
     

KARL MARX: RIASSUNTO COMPLETO PENSIERO E OPERE. Vuoi approfondire? Non perderti i nostri riassunti sul pensiero e le opere di Marx:

Commenti

Commenta Karl Marx: riassunto del pensiero filosofico e delle opere.
Utilizza FaceBook.