Scuola

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

L'amico ritrovato: riassunto del libro

L’AMICO RITROVATO: RIASSUNTO DEL LIBRO-  Non devi farti sfuggire l’occasione di leggere questo libro. L' unica scusante è l'ugenza di fare in fretta e furia un riassunto del libro di Fred Uhlman, l’amico ritrovato, solo in questo caso puoi rimandare la lettura del romanzo e leggere il nostro riassunto, breve ma completo, della trama. Per iniziare, ti diamo qualche informazione necessaria per contestualizzare il libro: l’amico ritrovato di Fred Uhlman (1901-1985), è stato pubblicato nel 1971, è  un romanzo breve che racconta l’amicizia tra un ragazzino ebreo, di nome Hans Schwarz, e il coetaneo tedesco Konradin von Hohenfels. Le vicende del romanzo sono ambientate durante la dittatura nazista in Germania (1933-1945) ed è ispirato alla vita dell’autore: l’amicizia tra Hans e Konradin è messa a dura prova dalle leggi razziali, tanto che Hans dovrà fuggire all’estero e scoprirà la verità sul destino dell’amico solo dopo la Seconda guerra mondiale.

Non perdeti la scheda del libro L'amico Ritrovato di Fred Uhlman

(Foto: Ed. Feltrinelli)
 

L’AMICO RITROVATO RIASSUNTO BREVE- Ecco quindi il riassunto della trama. Hans Schwarz vive a Stoccarda, in Germania ed è un ragazzo ebreo di sedici anni. Proviene da una famiglia ebrea dell'alta borghesia, molto rispettata. I genitori di Hans sono persone pacate che mantengono buoni rapporti sia con i cristiani sia con gli ebrei. Quella da cui proviene, insomma, è una famiglia tranquilla e perbene. Un giorno di febbraio del 1932, nella classe di Hans viene inserito un nuovo ragazzo, Konradin von Hohenfels, di nobile famiglia e di primo impatto molto sulle sue. Il ragazzo non lega con nessuno, ma Hans desidera ardentemente diventargli amico. Tuttavia Hans non attira più di tanto l'attenzione di Konradin, fino a quando rimane colpito dalla sua collezione di monete. Grazie a questa, i due ragazzi diventano amici: Konradin si reca spesso a casa di Hans, e conosce i suoi genitori. I due stringono un legame molto forte.


RIASSUNTO L’AMICO RITROVATO DI FRED UHLMAN - L’unico aspetto strano nel loro rapporto è che Konradin non invita mai Hans a casa sua e se lo fa aspetta che i suoi siano assenti. Una sera, addirittura, Konradin, che si trova  a teatro con la madre, ignora completamente l’amico, fingendo di non conoscerlo. Hans chiede spiegazioni al ragazzo, che gli confessa che purtroppo i genitori, e soprattutto sua madre, hanno idee antisemite e non vogliono che il figlio frequenti ragazzini ebrei.


L’AMICO RITROVATO RIASSUNTO - La situazione per gli ebrei si aggrava quando sulla scena politica tedesca e mondiale si affaccia Adolf Hitler, nel 1933. Le sue idee razziali si diffondono a macchia d’olio, soprattutto l’ostilità verso gli ebrei. A scuola cambia tutto, non solo tra i ragazzi ma anche da  parte dei professori. L’idea della razza ariana prevale e per i ragazzi, come per tutti gli ebrei, inizia l’inferno. Hans è sotto tiro, viene insultato in quanto ebreo; un giorno viene persino alle mani con un compagno, ma sono le ferite dei pregiudizi a bruciare di più. La cosa peggiore è che anche Konradin si allontana. Vista la situazione e il precipitare degli eventi, i genitori di Hans, per proteggere il figlio, decidono il trasferimento del ragazzo: andrà a vivere in America presso alcuni parenti. Poco prima della partenza Hans riceve una lettera scritta da Konradin, dove rimarca l’affetto e la stima nei suoi confronti, ma dove sottolinea il fascino di Hitler, che sembra essere quasi mandato da Dio per risollevare le sorti della Germania. I genitori di Hans invece decidono di restare, ma forti e tremende sono le pressioni politiche e sociali: passerà poco tempo dalla partenza del figlio che il padre di Hans, un medico patriota decorato in guerra con la Croce di Ferro, deciderà di togliersi la vita, seguito dalla madre.


RIASSUNTO L’AMICO RITROVATO - Hans vive ormai in America con gli zii, lontano dagli orrori del nazismo in patria. Cresce e studia legge in prestigiose università. Non vuole più saperne di ritornare in Germania e soprattutto niente vuole sapere sul destino di Konradin.Tanti anni dopo, però, riceve un opuscolo del suo vecchio liceo che propone la costruzione di un monumento agli ex alunni del Karl Alexander Gymnasium di Stoccarda caduti nella Seconda guerra mondiale. Hans ha paura di leggere i nomi dei tanto amati prima e odiati poi compagni, soprattutto non ha il coraggio di sapere cosa è successo a Konradin. Sta per stracciare l’elenco, ma spinto dal coraggio e un briciolo di curiosità lo scorre fino alla lettera “H”. Scopre così con stupore che Konradin von Hohenfels è stato giustiziato perché implicato nel piano per uccidere Hitler. Questa rivelazione riporta alla luce tutti i sentimenti condivisi da ragazzi con Konradin, facendogli ritrovare l'amico.

COMPITI: RIASSUNTI, TEMI E SCHEDE LIBRO- Studia insieme a noi grazie ai nostri riassunti:

Commenti

Commenta L'amico ritrovato: riassunto del libro.
Utilizza FaceBook.