Scuola

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

L'Erasmus arriva anche nelle scuole superiori

A partire dal prossimo anno scolastisco l'Erasmus, il famoso programma universitario che ha consentito a numerosi studenti universitari di studiare all'estero, verrà esteso anche alle scuole superiori. Si tratta per il momento di un progetto pilota dal nome di "Invididual pupil mobility" (mobilità studentesca individuale), al quale potranno partecipare 110 studenti italiani di età compresa tra i 14 e i 18 anni. Le domande possono essere presentate esclusivamente da quelle scuole che hanno preso parte negli ultimi tre anni al Comenius, un progetto di scambio di studenti delle superiori all'estero della durata di tre settimane. Il progetto è gestito da Intercultura, alla quale dovranno arrivare le domande presentate dalle scuole entro il 23 marzo.

Il periodo di studi potrà durare dai tre ai sei mesi. Una delle importanti differenze rispetto all'analogo programma per gli universitari è che i giovani non alloggeranno presso college ma saranno ospiti di famiglie del posto.  La borsa di studio coprirà un viaggio di andata e ritorno più le spese necessarie per la scuola, anche se la cifra precisa non è stata ancora fissata. Vitto e alloggio, naturalmente, sono a carico di chi ospita. La famiglia che decide di mandare il proprio figlio all'estero potrà ospitare in casa un ragazzo straniero.

di L.S.

Per maggiori informazioni: www.intercultura.it

Commenti

Commenta L'Erasmus arriva anche nelle scuole superiori.
Utilizza FaceBook.