Scuola

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

No Gelmini, settimana di scioperi e cortei

Continua senza sosta l’ondata di proteste scolastiche rivolte verso il decreto legge Gelmini. Sempre più città stanno aderendo alla pacifica “rivolta” con un vasto programma di manifestazioni, sit-in e lezioni in piazza. Fulcro della grande mobilitazione di studenti è Roma: dalle ore 10:00 di stamattina nella capitale è partito, infatti, da piazza della Repubblica il corteo degli studenti medi, conclusosi con un sit-in a piazza Venezia.

Sempre a Roma da oggi parte l’iniziativa universitaria basata sullo svolgimento di lezioni all’aria aperta per la durata di una settimana. Con l’intento di protestare verso l’attuazione del dl Gelmini, senza però arrestare l’anno accademico, gli studenti ed insegnanti della facoltà di medicina della Sapienza condurranno alcune lezioni davanti al Ministero della Pubblica Istruzione.
Anche a Napoli si sta svolgendo in queste ore il corteo degli studenti delle scuole medie, tra cui gli istituti Fermi e Garibaldi, per le strade del centro. La protesta, iniziata da via Foria, ha letteralmente bloccato il traffico in piazza Carlo III, proseguendo il suo cammino verso piazza del Gesù.
Stessa situazione nel resto d’Italia, come a Milano dove sono cominciate le prime occupazioni degli istituti superiori dalle 8:30 di oggi, e che, affermano gli studenti, proseguiranno nei prossimi giorni.
Da segnalare inoltre, tra gli appuntamenti previsti, il presidio delle ore 17 di domani davanti al Senato proposto dai Cobas, che hanno invitato anche studenti, docenti e genitori a scendere in piazza, e lo sciopero del 30 ottobre, seguito dalla grande manifestazione che si terrà a Roma.

Commenti

Commenta No Gelmini, settimana di scioperi e cortei.
Utilizza FaceBook.