Scuola

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Personaggi Iliade: caratteristiche, nomi e descrizione

PERSONAGGI ILIADE: CARATEERISTICHE, NOMI E DESCRIZIONE. L’Iliade è un poema epico greco attribuito ad Omero, composto da ventiquattro libri o canti, e narra le vicende di cinquantuno giorni dell'ultimo anno di guerra a Troia, città da cui il poema stesso prende il nome. Il fulcro della storia è l'ira d'Achille, valoroso guerriero acheo, attorno alla quale si snodano le vicissitudini di tutti i personaggi, le varie aristie, ossia le narrazioni di gesta d'altri eroi, e le teomachie, ossia le battaglie degli dei. L’Iliade è un caposaldo della letteratura greca e mondiale ma non tratta, come si presumerebbe dal titolo, dell'intera guerra di Ilio (Troia), ma di un singolo episodio di questa guerra, quello, per l'appunto, che gira intorno all'ira di Achille. Comunque sia, sicuramente tutti gli studenti avranno modo di leggere alcuni versi e approfondire alcuni libri, perciò per addentrarci meglio nel contesto del poema omerico, facciamo un focus su tutti i personaggi presenti nell’Iliade: donne, uomini, greci e troiani, semidei e divinità che hanno combattuto a Troia e che con le loro azioni determineranno la caduta e la distruzione della città.

Personaggi Iliade: caratteristiche, nomi e descrizione


PROTAGONISTI ILIADE: Achille, Ettore, Ulisse, Paride, Agamennone, Aiace, chi non ha mai sentito i loro nomi? Eroi, semidivinità, uomini provenienti da isole lontane, re o semplici combattenti: conosciamoli tutti allora. Questa panoramica sui protagonisti dell’Iliade servirà per approfondimenti, ma anche per fare un’analisi critica del poema o semplicemente destreggiarsi tra i tanti protagonisti omerici!

Personaggi dell'Iliade: gli eroi greci.

  • Achille: figlio di Pelèo e della ninfa Teti, è considerato  il più forte tra i guerrieri che combattono a Troia. È quasi invulnerabile, è un semidio con un solo un punto debole: il tallone. Appena nato infatti venne immerso nelle acque di un fiume sacro, lo Stige, in grado di donare l'invulnerabilità e l’unica parte che non venne toccata dalle acque fu proprio il tallone. Sceglie una vita breve, ma gloriosa per essere ricordato in eterno.
  • Agamennone: figlio di Atreo, re di Argo e di Micene, fratello di Menelao. È il capo supremo della spedizione degli Achei. Si dimostra spesso avido, prepotente ed irascibile.
  • Menelao: re di Sparta, marito di Elena e fratello di Agamennone. Per vendicarsi del ratto della moglie da parte del principe troiano, si rivolgerà al fratello chiedendogli di accompagnarlo con il suo esercito a Troia. Nel III libro si scontrerà contro Paride, che si salverà grazie ad Afrodite.
  • Patroclo: amico di Achille, dal carattere gentile in netto contrasto con i  classici eroi greci aventi come unica virtù la forza. Nel XVI libro indossa l'armatura di Achille, per seminare il terrore nel campo nemico, poichè Achille adirato con Agamennone, si ostina a non tornare nel campo di battaglia. In questa occasione Patroclo verrà ucciso da Ettore e spogliato delle sue armi.
  • Ulisse o Odisseo: astuto e ingegnoso. Famosissimo per aver fatto entrare i greci dentro le mura di Ilio con inganno del Cavallo di legno, nel VII libro tenterà di far tornare in campo, invano, assieme a Diomede, l'amico Achille.
  • Aiace Telamonio: cugino di Achille e valido combattente, distinto per coraggio e forza. Si toglie la vita a seguito di un evento drammatico: essendo il più forte dopo la morte del cugino, toccherebbero a lui le armi ma i capi decidono di consegnarle all'astuto Ulisse, scatenando così l'ira ma anche il dolore di Aiace.
  • Diomede: re di Tirinto, è audace e coraggioso, tanto che ferisce anche Ares quando interviene nel duello tra lui ed Enea.
  • Elena: figlia di Zeus e Leda, è bellissima, amata ma anche molto odiata perché le viene addossata la colpa di aver causato la guerra fra Achei e Troiani. Viene rapita da Paride.
  • Aiace Oileo: re della Locride, figlio di Oileo, uno dei capi achei più efferati.
  • Macaone: medico greco, guarisce e salva Menelao
  • Mirmidoni: popolo di guerrieri agli ordini di Achille
  • Nestore: Anziano eroe greco, re di Pilo
  • Calcante: indovino greco

Gli eroi Troiani:

  • Ettore: figlio di Priamo, re di Troia, e fratello di Paride, sposato con Andromaca, dalla quale ha ricevuto il piccolo figlio Astianatte. Il suo patronimico è Priamide: è coraggioso, combatte per la patria e per il proprio orgoglio. Uccide Patroclo, e molti altri eroi greci. Alla sua morte il suo corpo viene orrendamente sfregiato. È la più nobile figura del poema.
  • Paride: figlio di Priamo; è la causa principale della guerra, avendo donato, secondo la leggenda, la mela d’oro ad Afrodite, la quale, per dimostrargli la propria gratitudine, gli dona l’amore di Elena, moglie di Menelao. Nel III libro si scontra contro Menelao, dimostrandosi vile e immaturo.
  • Priamo: re di Troia, padre di molti figli. È un re saggio, ma il suo destino è molto triste: vedrà infatti cadere quasi tutti i suoi figli per mano del nemico e la sua città.
  • Adromaca: moglie di Ettore. Per mano di Achille ha perduto il padre e i fratelli. Perderà ora anche il marito e resterà sola con il figlioletto Astianatte.
  • Cassandra: sacerdotessa figlia di Priamo, ha, come tragico destino, quello di non essere mai creduta pur sapendo prevedere il futuro. Chiede ai troiani di non far entrare il cavallo in città inutilmente.
  • Ecuba: è la moglie di Priamo dal quale ha avuto diciannove figli. È una regina gentile e saggia.
  • Briseide: è una principessa di Lirnesso, figlia di Briseo, un sacerdote di Apollo. Durante la guerra di Troia, Achille riesce a catturarla e la prende come schiava e amante dopo aver ucciso il marito di lei, Minete, re di Cilicia.
  • Enea: nell’Iliade ha un ruolo marginale, spesso aiutato da sua madre Afrodite. Sarà poi il protagonista dell’Eneide.
  • Reso: giovane signore di Tracia, alleato dei troiani; viene ucciso nel sonno da Diomede.
  • Sarpedonte: figlio di Zeus e re dei Lici, alleato dei troiani; viene ucciso da Patroclo.
  • Asteropeo: giovane condottiero peone, alleato dei Troiani; riesce a ferire Achille prima di venire da lui ucciso
  • Deifobo: principe troiano figlio di Priamo e fratello prediletto di Ettore.
  • Dolone: araldo troiano, traditore dei suoi compagni; viene catturato da Diomede, che lo decapiterà.
  • Eleno: Figlio di Priamo, indovino e fratello gemello di Cassandra
  • Pandaro: Arciere alleato dei troiani, ferisce a tradimento Menelao e cade per mano di Diomede.

Personaggi dell'Iliade, gli dei a favore dei Troiani: Eris, Afrodite, Apollo, Ares, Artemide, Dione, Latona, Scamandro (dio dell'omonimo fiume).

Personaggi dell'Iliade, gli dei a favore dei greci: Atena, Poseidone, Era, Efesto, Ermes, Teti.

Personaggi dell'Iliade, gli dei neutrali: Zeus, Peone, Iride, Ebe e le Moire. Inoltre compare Ipno (dio del sonno), che addormenterà temporaneamente Zeus su richiesta di Era.
 

ILIADE: TUTTO PER STUDIARE. Ecco tutto quello che ti serve per studiale l'Iliade nel migliore dei modi:


PERSONAGGI ODISSEA: Per completare il quadro dei poemi omerici, ecco una rassegna dei protagonisti dell'Odissea:

Commenti

Commenta Personaggi Iliade: caratteristiche, nomi e descrizione.
Utilizza FaceBook.