Scuola

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Riassunto Odissea: conclusione

RIASSUNTO ODISSEA: CONCLUSIONE

L’Odissea è uno dei poemi fondamentali per uno studente. Se ancora non lo hai letto e ti servono approfondimenti per studiare bene, qui troverai il riassunto libro per libro, per conoscere l’epopea omerica.
La trama narra le avventure e i viaggi dell’eroe Ulisse, reduce dalla guerra di Troia, che a qualunque costo tenta di tornare a casa, nella sua Itaca. Ulisse, o Odisseo, è un eroe mitico, avventuriero e coraggioso e il suo lungo viaggio di ritorno appassiona da sempre tantissimi lettori e studiosi. In questo articolo troverai il riassunto breve dei libri dell'Odissea che narrano del suo ritorno a casa.
Se vuoi conoscere il poema omerico non ti resta che approfondire i nostri riassunti precedenti e continuare la lettura dei riassunti dei libri conclusivi.

Riassunto Odissea: la conclusione

RIASSUNTO ODISSEA LIBRO PER LIBRO

Una breve ricapitolazione: Ulisse racconta i suoi viaggi presso la coorte dei Feaci. I libri che vanno dal XIII al XXIV narrano la continuazione delle avventure di Ulisse e la conclusione del suo viaggio di ritorno verso Itaca. Ecco un riassunto breve libro per libro.


LIBRO XIII

Ulisse termina il racconto delle sue peripezie. Finalmente può ritornare a casa, con l’aiuto dei Feaci. Ad Itaca, Atena, la sua dea protettrice, si presenta ad Ulisse in veste di pastore e insieme decidono come affrontare i Proci.
La dea trasforma il suo protetto in un vecchio mendicante e gli consiglia di recarsi dal porcaio Eumeo.


LIBRO XIV

Ulisse racconta ad Eumeo di essere un ricco cretese derubato; riceve ospitalità e viene informato delle prepotenze dei Proci e della fedeltà di Penelope.


LIBRO XV

Eumeo racconta ad Ulisse del padre Laerte. Intanto Telemaco è a Sparta: Atena gli suggerisce di tornare a Itaca e recarsi da Eumeo e gli indica come sfuggire alle insidie dei Proci. Telemaco segue il suo consiglio.


LIBRO XVI

Ulisse svela la sua identità al figlio e i due meditano insieme la vendetta. Eumeo va da Penelope ad annunciarle il ritorno del figlio, poi torna alla capanna.


LIBRO XVII

Il giorno seguente Eumeo, Ulisse e Telemaco si recano alla reggia. Ulisse viene riconosciuto dal vecchio cane Argo, che dopo averlo salutato muore ai suoi piedi. Lo stesso eroe mendica tra i Proci e Antinoo, sprezzante, gli lancia uno sgabello e lo colpisce.


LIBRO XVIII

Ulisse vince al pugilato il mendicante Ire. Penelope si mostra e illudendo così i presenti sulla possibilità di un nuovo matrimonio riceve ricchi doni.


LIBRO XIX

Mentre la vecchia nutrice Euriclea lava i piedi di Ulisse, lo riconosce. L'eroe la costringe a tacere. Penelope svela al mendicante la sua decisione di proporre ai Proci il giorno seguente una gara con l'arco per scegliere il pretendente alle nozze.


LIBRO XX

Ulisse è addolorato per quello che accade, ed è accaduto durante la sua assenza in casa e medita di vendicarsi.
Il giorno dopo, mentre si allestisce il banchetto, Ulisse è insultato da Melanzio e Ctesippo gli lancia contro senza colpirlo un piede di porco.


LIBRO XXI

Penelope porta l'arco di Ulisse perché i Proci si sfidino nel lanciare una freccia e farla passare attraverso gli anelli di dodici scudi. Telemaco dispone a terra le scuri. I Proci tentano invano di tendere l'arco.
Ulisse ottiene finalmente di provare e riesce facilmente a scoccare la freccia. I Proci impallidiscono mentre Telemaco impugna la spada.


LIBRO XXII

E’ il momento tanto atteso della vendetta: uno dopo l'altro soccombono tutti i Proci. Le ancelle che avevano frequentato i loro letti sono impiccate. Solo il cantore Femio e l'araldo Medonte vengono risparmiati.


LIBRO XIII

Penelope non riesce ancora a credere che Ulisse sia tornato. Quando l'eroe, lavato e reso più bello da Atena, svela alla moglie il segreto della costruzione del loro letto nuziale, i suoi dubbi svaniscono. Marito e moglie si raccontano le passate sventure.


LIBRO XIV

Ermes conduce nell'Oltretomba le anime dei Proci, che parlano con Achille e Agamennone. Intanto Ulisse si reca dal padre Laerte e lo riconduce con sé alla reggia.
Dichiara guerra alle famiglie dei proci ma interviene Atena che ristabilisce la pace tra Ulisse e il suo popolo.


ODISSEA: COMMENTO

I Libri XIII-XXIV  raccontano della volontà di Ulisse di riprendersi ciò che gli appartiene per diritto: riconquistare la sua casa e i suoi affetti. È un racconto fatto di vendetta e di intrighi in un susseguirsi di colpi di scena.
Alla fine, dopo lungo peregrinaree attese infinite , Ulisse riconquisterà la sua amata casa e con essa sua moglie, i suoi familiari e il suo popolo. Si conclude così il lungo viaggio dell’eroe: dopo ostacoli e avventure in giro per il Mediterraneo torna nel luogo amato che più ha desiderato nei lunghi anni lontano da casa.


ODISSEA DI OMERO: PARAFRASI E APPUNTI

Dopo il riassunto, completa la tua preparazione su Studentville:


RIASSUNTI LIBRI: TUTTO PER I COMPITI

Ora che il riassunto dell’Odissea è completo, non ti resta che appassionarti con la lettura del poema. Lo sappiamo, sei pieno di compiti in classe e a casa e non trovi un minuto per leggere un buon libro? Nessun problema!
Noi di Studentville siamo qui per questo: abbiamo letto e riassunto libri di autori italiani e autori stranieri quindi non ti resta che correre a studiare!

Se hai bisogno del riassunto dell'Iliade leggi: Riassunto breve Iliade

Hai bisogno di riassunti o temi svolti?
Iscriviti al gruppo: SOS compiti: riassunti e temi

Commenti

Commenta Riassunto Odissea: conclusione.
Utilizza FaceBook.