Scuola

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Riassunto Orlando Furioso

RIASSUNTO ORLANDO FURIOSO- Se ti serve il riassunto della trama dell'Orlando Furioso e dei suoi canti  allora sei nel posto giusto! In questa guida troverai tutto quello di cui hai bisogno. Devi prima di tutto sapere che l’Orlando Furioso, scritto da Ludovico Ariosto, è composto da quarantasei canti ed è la continuazione di un’opera di Matteo Maria Boiardo, l’Orlando Innamorato, che lo scrittore lasciò incompiuta. Il poema epico “Orlando Furioso” è stato pubblicato per la prima volta il 22 Aprile 1516, e racconta le vicende del cavaliere Orlando innamorato di Angelica e la storia d’amore tra Ruggero, saraceno, e Bradamante, una donna cristiana.
Le storie si inseriscono nelle della guerra tra Saraceni e Cristiani. Il poema si apre infatti con l’invasione della Francia da parte del re saraceno Agramante, che poi viene sconfitto definitivamente sconfitto sull’isola di Lipadusa dalle truppe di Carlo Magno.

Vita e opere di Ludovico Ariosto

(Foto: Ed. BUR)


RIASSUNTO PROEMIO ORLANDO FURIOSO: PROEMIO. Il proemio del poema cavalleresco di Ludovico Ariosto, l’Orlando furioso, introduce le linee fondamentali della vicenda e presentando i temi e i dedicatari dell’opera. Si veda a proposito la prima ottava:
Le donne, i cavallier, l’arme, gli amori,
le cortesie, l’audaci imprese io canto,
che furo al tempo che passaro i Mori
d’Africa il mare, e in Francia nocquer tanto,
seguendo l’ire e i giovenil furori
d’Agramante lor re, che si diè vanto
di vendicar la morte di Troiano
sopra re Carlo imperator romano

RIASSSUNTO ORLANDO FURIOSO CANTI 1-10: Orlando e Rinaldo si ritrovano con l’esercito cristiano alle porte di Parigi per la battaglia finale con i Mori. Re Carlo promette la bellissima Angelica a chi dei due si dimostrerà più valoroso in battaglia, e poi l’affida all’anziano Namo di Baviera. I cristiani vengono però sconfitti e Angelica fugge (canto 1).
Rinaldo, dopo essersi scontrato con Sacripante, va in Inghilterra a chiedere rinforzi. Bradamante, valorosa guerriera cristiana, si getta alla ricerca di Ruggiero, guerriero musulmano di cui è innamorata e che è stato catturato dal mago Atlante. Bradamante è però ingannata dal guerriero Pinabello, che la getta in una caverna priva di sensi (canto 2).
Bradamante viene salvata dalla maga Melissa che, tramite il mago Merlino, le svela la profezia per cui da lei e Ruggiero discenderà la nobile famiglia degli Estensi. Per liberare il futuro sposo, Bradamante deve impossessarsi di un anello fatato che dona l’invisibilità, in mano al guerriero saraceno Brunello (canto 3).
Bradamante, venuta in possesso dell’anello, sconfigge il mago Atlante e libera Ruggiero ma questi, sale in groppa all’ippogrifo di Atlante che, senza controllo, fugge via con lui. Nel frattempo, Rinaldo è giunto in Scozia (canto 4).
Rinaldo difende Ginevra, figlia del re, dall’ingiusta accusa di adulterio (canto 5). Ruggero sull’ippogrifo varca le colonne d’Ercole e atterra sul’isola della maga malvagia Alcina, dove conosce Astolfo che gli spiega di fare attenzione perchè la donna seduce i suoi amanti con il ricorso all’inganno (canto 6).
Ruggiero tuttavia cade nell’incantesimo di Alcina e scorda completamente l’amata Bradamante. La maga Melissa lo libera con l’anello magico di Bradamante, e Ruggiero si rende conto che in realtà Alcina è una vecchia disgustosa (canto 7). Rinaldo parte con il re di Scozia in aiuto di Carlo mentre Angelica, sempre in fuga, è condotta da un cavallo indemoniato su una spiaggia deserta; lì viene rapita dagli abitanti e offerta in sacrificio ad un mostro marino. Orlando, tornato al campo cristiano, parte una seconda volta travestito da saraceno, perché ossessionato dal ricordo di Angelica (canto 8).
Orlando uccide il vigliacco Cimosco, e libera Olimpia e Bireno (canto 9).
Ruggiero, giunto da Logistilla, sorella buona di Alcina, impara a cavalcare l’ippogrifo e con lui compie il giro del mondo, arrivando dopo molti mesi in Inghilterra, dove libera Angelica dal mostro (canto 10).

RIASSUNTO ORLANDO FURIOSO CANTI 11- 20: Angelica si impossessa dell’anello magico di Ruggiero e fugge ancora; Orlando uccide il mostro (un’orca gigante) che stava per divorare Olimpia (canto 11).
Orlando e Ruggiero (che insegue un gigante che ha rapito Bradamante) vengono imprigionati nel castello magico di Atlante, dove credono di vedere in ogni luogo le donne da loro amate. Angelica scatena il duello tra Orlando e Ferraù, che entra in possesso dell’elmo del paladino cristiano, che poi fa strage di nemici con la sua spada Durindana (canto 12).
Orlando libera la saracena Isabella, mentre la maga Melissa indirizza Bradamante al castello per liberare Ruggiero (canto 13).
Cristiani e saraceni riorganizzano gli eserciti: i cristiani rinforzano l’esercito, mentre il saraceno Rodomonte conquista le mura di Parigi (canto 14).
Astolfo, sul cavallo Rabicano, attraversa l’India, l’Africa e la Terra Santa, compiendo imprese eroiche (canto 15).
Rodomonte e Rinaldo si scontrano alle porte di Parigi con i rispettivi eserciti, e la battaglia imperversa. Carlo dirige le truppe contro Rodomonte (canto 16).
In oriente, Grifone partecipa ad una giostra indetta da re Norandino (canto 17).
A Parigi l’esercito cristiano ha la meglio anche per l’intervento dell’arcangelo Michele. Cloridano e Medoro, per vendicare la morte di Dardinello ucciso da Rinaldo, si recano nell’accampamento cristiano (canto 18).
Mentre il primo è ucciso, il secondo si trascina, gravemente ferito, in un bosco, dove Angelica, colpita da una freccia di Amore, si innamora perdutamente di lui: i due partono per il Catai. La nave di Astolfo e di altri guerrieri approda in una città di donne assassine, che li sottopongono ad una serie di prove per aver salva la vita (canto 19).
Con l’aiuto di Guidon Selvaggio, i cavalieri fuggono in nave, mentre Astolfo suona il suo corno magico, che mette in fuga tutti i nemici (canto 20).

ORLANDO FURIOSO RIASSUNTO CANTI 21-30: Zerbino ed Ermonide si scontrano a duello, e quest’ultimo racconta la sua storia (canto 21).
Astolfo entra nel castello di Atlante e ne spezza l’incantesimo: Bradamante e Ruggiero possono così riunirsi. I due poi si scontrano con il malvagio Pinabello, e nella battaglia si separano di nuovo (canto 22).
Mentre Bradamante torna verso la natia Vallombrosa, Orlando salva Zerbino dalla morte e poi si scontra con Mandricardo. Inseguendolo, scopre in un bosco delle incisioni che celebrano l’amore di Angelica e Medoro. Avuto conferma da un pastore di ciò che è avvenuto, Orlando impazzisce d’amore (canto 23).
Zerbino giunge nei luoghi devastati dalla rabbia folle di Orlando e, dopo uno scontro con Mandricardo che si è impossessato della spada del paladino, muore tra le braccia dell’amata Isabella. La donna vorrebbe suicidarsi, ma un eremita la convince a ritirarsi in un monastero. Mandricardo e Rodoonte si scontrano per il possesso di Doralice (canto 24).
Ruggiero, che vuole battezzarsi e sposare Bradamante, salva dalla morte Ricciardetto, fratello di lei e di Rinaldo (canto 25).
Ruggiero, Rodomonte e gli altri guerrieri pagani tornano a Parigi, dove fanno indietreggiare l’esercito di Carlo ma, per l’azione di Superbia e Discordia, sorgono subito conflitti tra Mandricardo, Ruggiero, Rodomonte e Marfisa, guerriera pagana (canto 26).
Proseguono i duelli tra i quattro campioni saraceni per capire chi sia il più valoroso, e Doralice alla fine sceglie Mandricardo. scatenando l’ira di Rodomonte (canto 27). Il mattino successivo, Rodomonte incontra Isabella (canto 28).
Il guerriero saraceno causa la morte di Isabella, che aveva fatto voto di castità; il pagano costruisce così un sepolcro in suo onore e lo difende. Orlando raggiunge la Spagna, da dove Angelica e Medoro stanno per partire per l’oriente. La donna può sfuggire alla follia di Orlando solo indossando l’anello fatato. Il paladino, del tutto impazzito, parla con la cavalla di lei come se fosse una persona reale (canto 29). Orlando devasta Malaga, raggiunge Gibilterra e da lì l’Africa a nuoto. Nel campo pagano, si scontrano Ruggiero e Mandricardo per il possesso di Durindana e dell’insegna con l’aquila bianca: il primo resta gravemente ferito, il secondo viene ucciso (canto 30).

ORLANDO FUROSO RIASSUNTO BREVE CANTI 31-46: Rinaldo attacca i saraceni e compie una strage (canto 31).
Bradamante ascolta alcuni pettegolezzi secondo cui Ruggiero e Marfisa si sono innamorati; la donna parte così per riunirsi all’esercito di Carlo (canto 32).
Gradasso e Rinaldo si scontrano per il possesso di Durindana e del cavallo Baiardo. Astolfo, in Etiopia, combatte con l’ippogrifo contro le arpie (canto 33).
Astolfo, inseguendo le arpie, giunge sulla Luna, dove ammira la bellezza del paradiso terrestre e incontra san Giovanni, che gli racconta della follia di Orlando e lo manda a recuperare l’ampolla con il suo senno (canto 34).
Bradamante incontra Fiordiligi. Che sconfigge grazie ad una lancia magica(canto 35).
Dopo Marfisa, Bradamante si scaglia contro Ruggiero. La voce del mago Atlante, morto per il senso di colpa per non aver protetto a dovere Ruggiero dalla profezia sul suo destino, rivela che la guerriera e Ruggiero sono fratelli e discendenti della stirpe troiana. Re Agramante è l’assassino di loro padre, Ruggiero promette che abbandonerà i saraceni e si convertirà alla fede cristiana (canto 36).
Ruggiero, Marfisa e Bradamante vendicano le crudeltà inflitte alla popolazione da re Manganorre (canto 37).
Astolfo attraversa l’Etiopia e il suo nuovo esercito mette in crisi i pagani, che propongono così di risolvere la guerra in un duello tra Ruggiero e Rinaldo (canto 38).
Per interrompere la contesa la maga Melissa, trasformatasi in Rodomonte, chiede a re Agramante di porre fine al duello e di attaccare i cristiani col suo esercito. Sopraggiunge Astolfo dall’Etiopia e pure i cavalieri prima imprigionati da Rodomonte e liberati da Bradamante. Orlando ritrova il senno perduto, annusando l’ampolla di Astolfo, e torna a combattere per re Carlo. Agramante si ritira in Spagna (canto 39).
I cristiani conquistano anche la città di Biserta e Agramante, prima di arrendersi, sfida a duello Orlando, che vuole recuperare la spada Durindana e il suo cavallo Brigliadoro (canto 40).
Ruggiero, diretto in Africa, naufraga e si salva su un’isola, dove un eremita lo accoglie e lo battezza.. Brandimarte muore in combattimento (canto 41) ma Orlando uccide Agramante e Gradasso, togliendo ai pagani ogni speranza residua di vincere la guerra. Rinaldo, saputo della fuga di Angelica con Medoro, la insegue. Dopo aver bevuto ad una fonte magica, Rinaldo cancella il proprio amore per Angelica (canto 42).
Mentre Rinaldo attraversa l’Italia, Orlando e gli altri paladini celebrano i funerali di Brandimarte; Ruggiero è accolto con grandi onori nel campo cristiano (canto 43). Tutti i cavalieri tornano a Parigi. L’ultimo ostacolo è rappresentato dal fatto che, tempo prima, Bradamante è stata promessa in sposa a Leone, figlio dell’imperatore Costantino, cui Ruggiero muove quindi guerra (canto 44).
Con un bando, Carlo stabilisce che nessun guerriero inferiore in combattimento a Bradamante potrà sposarla. Nel frattempo, Ruggiero è imprigionato da Costantino, e Bradamante si reca a Costantinopoli per sconfiggere Leone e non doverlo sposare. Leone si fa sostituire da Ruggiero che, non riconosciuto, combatte contro la donna amata e la sconfigge senza ferirla imponendole di fatto il matrimonio. Alla corte di Carlo, dopo l’intercessione di Marfisa, si dibatte se l’amore sincero per Ruggiero possa sciogliere la promessa di matrimonio (canto 45).
La maga Melissa e Leone si recano da Ruggiero, che si sta facendo morire di fame: il figlio dell’imperatore rinuncia a Bradamante e Ruggiero si reca da re Carlo sotto mentite spoglie per il matrimonio, celebrato con gran sfarzo per celebrare la stirpe degli Estensi. Rodomonte giunge a turbare le nozze e Ruggiero lo uccide in un ultimo duello.


ORLANDO FURIOSO TRAMA - La trama dell’Orlando Furioso è davvero complessa, perciò conviene identificare tre nuclei narrativi:

  • la guerra tra Cristiani e Saraceni
  • la pazzia di Orlando dopo la scoperta dell'amore tra l'amata Angelica e Medoro
  • la storia genealogico-encomiastica di Ruggiero e Bradamante, capostipiti della casata degli Estensi che così viene celebrata.

Sarà un pò più semplice così, memorizzare tutti i capitoli della trama del romanzo.

ORLANDO FURIOSO: I NOSTRI APPUNTI- Approfondisci questo entusiasmante poema cavalleresco con i nostri appunti per studiare:

RIASSUNTO GERUSALEMME LIBERATA- L'Orlando Furioso di Ariosto e la Gerusalemme Liberata di Tasso sono due grandi opere che narrano le gesta di eroi e cavalieri. Qui trovi il link all'opera di Tasso

Occorre però chiarire brevemente alcune precisazioni su entrambe: L'Orlando Furioso è un poema cavalleresco senza legami storici, mentre la Gerusalemme Liberata è un poema eroico con precisi riferimenti storici intrecciati con elementi di fantasia. Ma la differenza fondamentale consiste nello spirito con cui i due autori narrano le vicente della trama: nell'Orlando furioso è nota l'ironia con la quale Ariosto narra le gesta dei suoi protagonisti: tutto è visto con scetticismo e malinconia, tipico del Rinascimento. Nel Tasso invece si avverte la drammaticità nei confronti della storia, della religione, della politica e dell'amore.

COMPITI: RIASSUNTI, TEMI E SCHEDE LIBRO- Studia insieme a noi grazie ai nostri riassunti:

Commenti

Commenta Riassunto Orlando Furioso.
Utilizza FaceBook.