Scuola

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Saggio breve sui Social network: pro e contro

SAGGIO BREVE SUI SOCIAL NETWORK: PRO E CONTRO. In un mondo iper tecnologico è altamente probabile che il tuo insegnante di italiano ti assegni un saggio breve sui social network, in modo da farti confrontare con opinioni discordanti e, tramite l’analisi dei documenti a disposizione, farti avere una idea in merito. Lo sappiamo, non è per nulla semplice fare un saggio breve come si deve, perciò oggi ti proponiamo un saggio svolto sui pro e i contro dei social network, così, se non hai idee, non sai come cominciare o concludere il saggio, potrai prendere spunto dal nostro elaborato.

Leggi la nostra guida con le regole per scrivere un ottimo saggio breve: Saggio breve: come fare

Saggio breve sui Social network: pro e contro


I SOCIAL NETWORK SAGGIO BREVE:COME FARE. Ti rammentiamo che per fare un saggio breve perfetto dovrai prima di tutto vagliare tutto il materiale allegato alla traccia e solo dopo aver fatto chiarezza sull’argomento potrai iniziare a scrivere. Per avere un’idea generale sulla tematica trattata, ecco il nostro saggio breve sui social network: pro e contro.

  • Saggio breve sui social network: pro e contro, Titolo: Il fenomeno dei social network: uso e abuso, pro e contro.
  • Saggio breve sui social network: pro e contro, Consegna: rivista di attualità, società e costume
     

SAGGIO BREVE SVOLTO SUI SOCIAL NETWORK. Introduzione. L’uso dei Social Network si è ormai consolidato da anni nel nostro modo di comunicare. Quasi più nessuno può farne a meno perché i social offrono molte possibilità virtuali, sono accattivanti, facilitano le relazioni; ma c’è, come in tutte le cose, anche il rovescio della medaglia e un lato oscuro di questi mezzi nuovi di comunicazione: dipende ovviamente dall’uso che si fa di questi strumenti. È tempo quindi di bilanci perché se sono molti i benefici derivanti dall’uso dei social network, sono molte anche le problematiche associate.


USO DEI SOCIAL NETWORK: PRO E CONTRO. Svolgimento. È innegabile che il mondo virtuale dei social abbia inglobato parte della popolazione mondiale, dai più giovani agli adulti, che utilizzano ormai questi mezzi di comunicazione quotidianamente. L’uso è semplice e di impatto e sono molte le caratteristiche positive dei social: fanno crescere l’autostima, facilitano le relazioni e la comunicazione tra persone anche lontane, danno più opportunità, sia umane che professionali, e sui social circolano più informazioni e più input. Ormai si fa uso di questi mezzi nei modi più disparati: le aziende si fanno pubblicità, alcuni professori postano i compiti e lezioni online, sono utilizzati per organizzare eventi e sono numerosissimi i siti specializzati in qualsiasi campo. Quella dei social è stata a tutti gli effetti una vera e propria rivoluzione, basta avere la connessione a Internet per parlare in tempo reale con persone dall’altra parte del globo, discutere o semplicemente tenersi in contatto. Sul piatto della bilancia, in effetti, sono davvero tanti gli aspetti positivi di questi strumenti. C’è però un ma, dato soprattutto, a mio avviso, dal modo in cui questi si utilizzano. Purtroppo in molti casi l’assuefazione ad alcuni social come Facebook, Twitter o Instagram, per citarne alcuni, arriva a livelli tali che riconoscere il vero dal virtuale diventa quasi una impresa titanica. In effetti, accanto ai lati positivi ci sono quelli negativi, se non deleteri. I social offrono sì l’opportunità di farsi nuovi amici facilmente, ma queste relazioni sono senza dubbio molto superficiali; in più c’è il fatto che stare sempre connessi è una gran perdita di tempo e invece di uscire e relazionarsi con il mondo, questo mondo virtuale è a portata di mano, il che rende tutto asettico. Questo aspetto è importante perché ormai si chatta ma non si comunica personalmente, aspetto che non bisogna sottovalutare. Senza contare poi la dipendenza dai social: molte persone non riescono proprio a farne a meno e sentono la necessità di postare tutto, foto, pensieri e parole, senza capire che ci si mette a nudo in un posto virtuale dal quale poi, se si vuole staccare la spina, è difficile distaccarsi. Quello che si pubblica non sparisce. Sensibile è la problematica legata a questo aspetto dal punto di vista della privacy? Siamo davvero consapevoli di quello che facciamo e che questo lede la nostra vita privata? È un dibattito molto aperto e in molti, sociologi e studiosi, discutono sulla pericolosità dell’assenza della privacy nei social. Un altro aspetto che a mio avviso deve lanciare un campanello d’allarme è quello legato alla mistificazione della realtà: alcuni infatti, perdono il senso del reale, e, sempre connessi, si distaccano dal mondo, non partecipano alla vita comunitaria, pensando che in quel mondo irreale ci sia tutto quello di cui hanno bisogno. Ed è apparentemente così: puoi chattare, parlare con tutti, ma non puoi farlo veramente, non puoi avere un contatto, cosa che nella comunicazione è essenziale e prioritario. In molti, addirittura, accostano questo fenomeno dilagante alle problematiche della dipendenza dalle droghe. Ormai è così difficile per alcuni fare a meno dei social network che in alcuni casi ci sono state operazioni sanitarie per far disintossicare giovani o adulti dall’abuso di Internet. Infine, un ultimo aspetto, quello dell’informazione. È vero che grazie ai social e a Internet in generale, il passaggio di notizie è più immediato e a differenza del passato, tutti possono reperire informazioni in tempi brevissimi, ma bisogna sempre considerare il tipo di notizia, il modo in cui viene recepita, spesso in maniera superficiale, non prestando caso alle fonti da cui proviene. Il dibattito è davvero aperto, d’altronde l’avvento di questi nuovi media è recente e ancora bisogna capire come usarli in modo che giovino o non rechino danno alle nostre vite.


SAGGIO BREVE SUI SOCIAL NETWORK: PRO E CONTRO. Conclusione. In conclusione, gli aspetti positivi e negativi si controbilanciano, ma tutto dipende dall’uso o l’abuso di questi mezzi. È tutta una questione di equilibrio. Se si ha la capacità di discernere, allora diventano mezzi con cui convivere in serenità, altrimenti possono rivelarsi diabolici e pericolosi.


SAGGIO BREVE SUI SOCIAL NETWORK: PRO E CONTRO. SPUNTI. Hai bisogno di altri input per fare un saggio breve perfetto? Eccoti subito accontentato, queste sono le nostre risorse:

SAGGIO BREVE: GUIDE UTILI. Se vuoi scrivere un saggio breve perfetto consulta le nostre guide:

Commenti

Commenta Saggio breve sui Social network: pro e contro.
Utilizza FaceBook.