Scuola

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Scatta la protesta contro il decreto Gelmini

(foto tratta da unionedeglistudenti.it)Giornata di mobilitazione studentesca nazionale per protestare contro le riforme del decreto Gelmini, che rivoluzioneranno diversi aspetti della scuola italiana. Domani gli studenti italiani si riverseranno nelle piazze e negli istituti per esprimere il loro dissenso: “L'approvazione del voto di fiducia alla Camera sul decreto Gelmini - osserva l'Unione degli studenti in una nota - rappresenta un ulteriore atto antidemocratico di un governo che elude le tante manifestazioni di dissenso e con violenza prova ad affermare il proprio autoritarismo. Per questo venerdì porteremo in piazza tutta un'altra musica, alle 70 manifestazioni organizzate dall'Unione degli Studenti”.

Il maxi emendamento al decreto legge è stato approvato dalla Camera nei giorni scorsi con 321 voti favorevoli, 255 contrari e 2 astenuti. Non proprio una votazione unanime dunque su una delle più controverse proposte di legge in materia scolastica degli ultimi anni. Riassumiamo quali sono i punti principali interessati dal decreto Gelmini: il ritorno del maestro unico per le scuole primarie, con l’abolizione dunque del team di insegnanti delle elementari; le graduatorie per l’immissione dei docenti delle scuole elementari non saranno più nazionali ma provinciali; il ritorno dei voti decimali anche per elementari e medie e del voto in condotta, che sarà decisivo per stabilire la promozione di un alunno (con il “5” si potrà correre il rischio bocciatura); reintroduzione dell’educazione civica; adozione dei libri di testo con cadenza quinquennale; previste inoltre risorse destinate al finanziamento di interventi per l'edilizia scolastica e la messa in sicurezza degli istituti scolastici, impianti e strutture sportive.
Oltre alle manifestazioni studentesche di domani ci sarà anche una mobilitazione dei sindacati, prevista per il 30 ottobre: lo sciopero generale della scuola, deciso da Flc-Cgil, Cisl Scuola, Uil Scuola, Snals e Gilda, avrà come massima espressione di dissenso una manifestazione nazionale che si terrà a Roma. Sotto accusa soprattutto la reintroduzione del maestro unico, che causerà il licenziamento di molti docenti, ma anche il mancato rinnovo del contratto scuola scaduto nove mesi fa.

E tu che ne pensi? Dì la tua sul forum di Studentville: http://forum.studentville.it/scuola/36471-sciopero-10-ottobre-decreto-gelmini.html#post136171

Commenti

Commenta Scatta la protesta contro il decreto Gelmini.
Utilizza FaceBook.