Scuola

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Scheda libro il fu Mattia Pascal

SCHEDA LIBRO IL FU MATTIA PASCAL. Hai letto o devi leggere il famoso romanzo di Luigi Pirandello, Il fu Mattia Pascal, e ti serve aiuto per fare la scheda libro? Non sai da dove cominciare e capire come fare bene il commento, il riassunto e l'analisi dei personaggi per consegnare una relazione dettagliata? Nessun problema, ti aiutiamo noi! In questo articolo troverai le indicazioni per seguire una scaletta ragionata dove potrai inserire tutte le informazioni necessarie grazie anche ai nostri appunti! C’è tutto quello che ti serve per fare una scheda libro perfetta, con tutti gli approfondimenti sul romanzo di Pirandello: la trama, i personaggi e gli elementi che lo caratterizzano. Affidati a noi e sarà semplice e indolore!


SCHEDA LIBRO IL FU MATTIA PASCAL DI LUIGI PIRANDELLO: Per prima cosa nella tua scheda libro devi fornire le indicazioni di base riguardanti l'opera. Eccole:

  • Titolo: Il fu Mattia Pascal
  • Autore: Luigi Pirandello
  • Nazionalità Autore: italiana
  • Genere letterario: romanzo d’analisi
  • Data di Pubblicazione: il romanzo uscì per la prima volta nel 1904 sulla rivista “Nuova antologia”; nel 1910 fu pubblicato a Milano in un unico volume.

SCHEDA LIBRO IL FU MATTIA PASCAL: INFORMAZIONI SULL'AUTORE. Per prima cosa, ecco chi è l’autore del romanzo. Luigi Pirandello nasce ad Agrigento il 28 giugno 1867; fin da bambino dimostra uno sconfinato interesse per la letteratura; terminati gli studi classici si iscrive all’Università di Palermo prima, poi di Roma e infine di Bonn. Tornò in Italia nel 1892. Compose romanzi, novelle e soprattutto drammi teatrali. Nel 1934 gli fu assegnato il Nobel per la Letteratura. Morì nel 1936. Per un approfondimento sulla vita e le opere di Pirandello leggi:


RIASSUNTO IL FU MATTIA PASCAL: LA TRAMA. A questo punto devi introdurre brevemente gli avvenimenti narrati nel romanzo. Per meglio comprendere la struttura del romanzo, svolgiamo l’intreccio della trama, le cui vicende sono narrate in prima persona dal protagonista. L'intera vicenda di Mattia Pascal è divisibile in periodi:

  • l'infanzia del protagonista è vissuta negli agi e con spensieratezza; Mattia racconta della sua giovinezza e dei suoi primi  innamoramenti fino al matrimonio con Romilda Pescatore, dalla quale avrà due bambine che moriranno l'una a poca distanza dall'altra.
  • Una parte fondamentale del racconto è la fuga da Miragno e dalla sua famiglia. Lì Mattia si sente come un recluso, costretto a dover fare i conti con dissesti finanziari e con la convivenza forzata con la suocera. Decide di approfittare di un equivoco (viene ritrovato un cadavere irriconoscibile e tutti si convincono che sia proprio il suo!) e di rifarsi una nuova vita lontano da tutto e da tutti così si mette in viaggio per l’Europa e l’Italia, fino a giungere a  Roma, dove si stabilisce per due anni.
  • Qui vive come Adriano Meis, con la sua nuova identità. Si innamora di Adriana, affittuaria del suo alloggio, ma ben presto si rende conto che, dal momento che ufficialmente Adriano non esiste, lui è tagliato fuori dal mondo. Prendendo atto della situazione, mette in scena il suicidio di Adriano e ritorna a casa.
  • A Miragno tutto è cambiato, e il suo ritorno sconvolge tutti.

Per aiutarti a completare la tua scheda libro ti invitiamo quindi a leggere il Il fu Mattia Pascal Riassunto.


IL FU MATTIA PASCAL: LA SPEIGAZIONE DEL TITOLO. Per analizzare il romanzo non puoi non considerare il significato del titolo, che in questo specifico caso è molto emblematico: poniamo l'accento su quel Fu perchè Mattia Pascal, nel raccontare le vicende della propria vita che lo hanno portato ad essere il “fu” di sé stesso, nel racconto muore per ben due volte. Certamente non si tratta di una morte fisica, reale, perché in realtà, il protagonista fa credere a tutti di essere morto per cambiare vita, cambiando identità.

IL FU MATTIA PASCAL: PERSONAGGI. Ora scopriamo e analizziamo i protagonisti del libro:

  • Mattia Pascal / Adriano Meis - è il protagonista assoluto del romanzo: è descritto come un uomo non particolarmente piacente, non bello ma affascinante e Pirandello sottolinea i suoi difetti fisici: ha una barba rossa e un occhio strabico. Mattia Pascal è un uomo senza dubbio mediocre, molto confusionario e impulsivo, un vero e proprio antieroe del Novecento, senza certezze e in balìa della vita e delle maschere che gli capitano sul volto. Quando diventa Adriano Meis diviene un uomo più preciso, e anche molto sensibile. A Roma si innamora di Adriana, ma non può sposarla a causa della sua falsa identità. Mattia è un personaggio singolare: si ribella alla vita che gli è stata imposta dal caso, ed è lui stesso artefice del suo destino perché, anche se può sembrare diversamente, è lui a decidere di scappare e di crearsi una nuova identità per la sua voglia di ribellarsi a quella sua vita che lo opprime.
  • Romilda è la moglie di Mattia Pascal, una ragazza che non sopporta le condizioni di vita in cui è costretta a vivere tanto da arrivare ad ingannare Mattia, anche incoraggiata dalla madre. Dopo la notizia della  morte del marito, si risposa con Pomino, dal quale ha una figlia.
  • Adriana Paleari: la donna amata da Adriano Meis, in effetti l’unico grande amore di Mattia. È descritta come una ragazza sensibile, affettuosa, innocente ma al contempo forte perché riesce a mandare avanti la famiglia da sola. È l’affittuaria della casa romana dove Adriano si stabilisce e anche lei ricambia l’amore nei confronti dell’uomo, anche se cerca di nasconderlo.
  • Don Eligio Pellegrinotto: è il religioso amico di Mattia che gli suggerisce di scrivere la storia che ha vissuto.

Personaggi secondari:

  • Roberto, il fratello di Mattia
  • La vedova Pescatore, acida suocera
  • Il Malagna, che dilapiderà il patrimonio della famiglia Pascal
  • Pomino, che dopo la “finta morte” del protagonista sposerà Romilda, che aveva sempre amato
  • La madre del protagonista, una donna che preferisce soffrire anziché ribellarsi al suo destino.

AMBIENTAZIONE IL FU MATTIA PASCAL. Dove si svolgono le vicende del libro? Le vicende della vita di Mattia Pascal si svolgono prevalentemente a Miragno, il paese ligure natio del protagonista e a Roma, dove subentra il racconto della vita di Adriano Meis, l’alter ego del protagonista. Dobbiamo però citare i tanti luoghi che, viaggiando, Mattia Pascal visita: Nizza, Montecarlo, Torino, Milano, Padova, Venezia, Ravenna, Firenze, Perugia, Pisa, Colonia, Mannheim, Worms, Magonza, Bigenz, Coblenza. I luoghi non sono approfonditi e descritti nei particolari perché Pirandello ritiene che non abbiano alcuna influenza sui personaggi e sulle loro azioni. Anche il tempo è secondario e non influenza il racconto. Da quello che possiamo dedurre quando Mattia legge sul treno le notizie sul giornale di ritorno da Montecarlo, il racconto è ambientato nei primi anni del Novecento.


SCHEDA LIBRO IL FU MATTIA PASCAL: LO STILE. Il linguaggio di Pirandello è semplice, efficace e comprensibile. È Mattia che grazie ad un grande flash back ci narra le sue vicende. Al centro del romanzo c’è l’introspezione e l’analisi, mentre poco spazio hanno le descrizioni dei luoghi e del tempo della narrazione, come abbiamo già accennato. Frequente è l’utilizzo di monologhi e dialoghi, con una narrazione fluida e coinvolgente. Il lessico utilizzato è moderno, diretto ed essenziale.


IL FU MATTIA PASCAL COMMENTO CRITICO E PERSONALE. Devi fare il commento al romanzo? Bene, con il nostro aiuto sarà una passeggiata vedrai. Ti proponiamo la lettura e l'analisi del nostro commento critico. In aggiuta abbiamo anche sviluppato un commento personale per aiutarti a ragionare sui contenuti del romanzo.

SCHEDA LIBRO IL FU MATTIA PASCAL. Vuoi approfondire di più? Ecco per te un altro esempio di scheda libro già fatta!

SCHEDA LIBRO IL FU MATTIA PASCAL: Puoi utilizzare schede libro già fatte per poter prendere spunto e fare una perfetta scheda di lettura:

COMPITI: RIASSUNTI, TEMI E SCHEDE LIBRO- Studia insieme a noi grazie ai nostri riassunti:

Commenti

Commenta Scheda libro il fu Mattia Pascal.
Utilizza FaceBook.