Scuola

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Sciopero 21 ottobre 2016: motivazioni, trasporti e disagi a scuola

SCIOPERO 21 OTTOBRE 2016: COSA SAPERE. Autunno… tempo di scioperi! Per venerdì 21 ottobre 2016 è stata indetta una giornata di sciopero generale nazionale che si estende dal settore privato – tra cui gli addetti ai trasporti ferroviari, aerei e marittimi – al settore pubblico, inclusi i dipendenti di scuola. L’agitazione sindacale, promossa dal sindacato USB a cui si sono associati anche l’USI e il sindacato della scuola Unicobas, durerà 24 ore. Disagi in vista per gli studenti di tutta Italia, soprattutto per i pendolari: conviene andare a scuola o meno? Cerchiamo di capirlo insieme. In quest’articolo vi spiegheremo quali sono le motivazioni dello sciopero, i trasporti che non circoleranno e quali sono i disagi a scuola.

È tempo di protesta: Occupazione: cosa dovete sapere

sciopero 21 ottobre 2016

SCIOPERO 21 OTTOBRE 2016: LE MOTIVAZIONI. L’azione di protesta, in realtà, coinvolgendo un ventaglio di ambiti e settori eterogeneo – dalla scuola ai trasporti, fino alla sanità - non è stata promossa per una sola motivazione ma per un insieme di motivi. Sul sito dell’USB si spiega che tra le cause ci sono:

  • le politiche economiche del governo Renzi;
  • il sistema previdenziale creato dalla legge Fornero;
  • le forme di lavoro precario;
  • il rinnovo dei contratti del pubblico impiego;
  • la riforma costituzionale, su cui si andrà a votare il 4 dicembre 2016;
  • la riforma “Buona scuola”;
  • la riforma“Bossi-Fini”;
  • il sistema di privatizzazione e deindustrializzazione del Paese.

In particolare, per quanto riguarda la scuola, nel mirino c'è la legge sulla Buona Scuola approvata dal Governo Renzi. I motivi dello scontro sono i seguenti:

  • la trasformazione della figura dell’insegnante da docente a impiegato;
  • la chiamata diretta da parte del dirigente;
  • la diminuzione della quantità dei programmi di studio
  • la gestione dl piano straordinario di mobilità
  • il concorsone.

SCIOPERO 21 OTTOBRE 2016: TRASPORTI. Lo sciopero riguarderà anche il settore dei trasporti, sia aereo che marittimo, sia ferroviario che locale. In particolar modo:

  • Il personale fisso del trasporto ferroviario sciopererà per 24 ore, mentre gli addetti alla circolazione dei treni di Trenitalia sciopereranno dalle 9 alla 17 di venerdì 21 ottobre. Le Frecce non saranno coinvolte e potrete trovare sul sito della compagnia i treni che sono stati già cancellati. Ntv (che possiede Italo) ha pubblicato sul suo sito i convogli che viaggeranno regolarmente, così come sul sito di Trenord per i regionali della Lombardia.
  • A livello locale, ogni città avrà proprie modalità di sciopero:
    Sciopero trasporti Roma: ATAC garantirà il servizio da inizio turno alle 8.30 di mattina e poi dalle 17 alle 20.
    Sciopero trasporti Milano: i mezzi pubblici circoleranno da inizio turno fino alle 8.45 e nel pomeriggio dalle 15 alle 18.
    Scioper trasporti
    Torino: il servizio è garantito dalle 6 alle 9 e dalle 12 alle 15.

SCIOPERO 21 OTTOBRE 2016: DISAGI A SCUOLA. La maggior parte del personale scolastico è sul piede di guerra per l’approvazione della riforma sulla Buona Scuola. I principali sindacati della scuola hanno aderito e lo sciopero coinvolge sia i docenti che il personale ATA. Questo vuol dire che molte scuole potrebbero non aprire in assenza del personale ATA impiegato, o, in caso questo sia presente, non sono garantite le lezioni. Per questo è bene informarvi a scuola per capire che aria tira e se, in maniera informale, i vostri docenti vi hanno comunicato che non saranno a scuola. Tante anche le manifestazioni e presidi organizzati in varie città.

Vuoi informarti sulle proteste da parte degli studenti? Leggi qui:

Commenti

Commenta Sciopero 21 ottobre 2016: motivazioni, trasporti e disagi a scuola.
Utilizza FaceBook.