Scuola

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Scuole chiuse per il terremoto 27 e 28 ottobre 2016

TERREMOTO, SCUOLE CHIUSE IL 27 E 28 OTTOBRE 2016: COSA SAPERE

La terra è tornata a tremare nel Centro Italia. Dopo il terribile terremoto del 24 agosto, tra martedì 25 e giovedì 26 ottobre si sono registrate oltre 150 scosse nella zona tra Perugia e Norcia. Alcune sono state molto forti, di grado 5.9, 5.4 e 4.6 con repliche di magnitudo superiore a 4,0 nella zona di Macerata.
I comuni più colpiti sono Visso, Tolentino, Ussita, Camerino, Muccia, Castelsantangelo sul Nera, Preci e Norcia. Le scosse sono state avvertite anche a Roma e Rimini. Vista la precaria situazione, dato che si sono registrati crolli, danni agli edifici (il centro storico di Visso è ad esempio inagibile), si è deciso di chiudere numerose scuole in tutte le Marche, l’Umbria, ma anche in alcuni comuni del Lazio e in gran parte dell'Abruzzo nelle giornate di 27 ottobre e domani 28 ottobre. La chiusura delle scuole è stata prorogata, in molti casi fino al 5 novembre. Vediamo insieme quali scuole saranno chiuse o dove trovare informazioni.

Leggi anche: Cosa fare in caso di terremoto: il vademecum della protezione civile

terremoto scuole chiuse

SCUOLE CHIUSE PER IL TERREMOTO: GIOVEDÌ 27 OTTOBRE

A causa del terremoto sono tanti i sindaci che hanno deciso di ordinare la chiusura delle scuole per oggi 27 ottobre.
Vediamo quali sono i comuni coinvolti dalla chiusura delle scuole di ogni ordine e grado in via precauzionale, divisi per Regione.

  • Marche: chiuse tutte le scuole nelle Marche. In particolare, Macerata e tutta la provincia, Camerino, Ascoli Piceno, Pedaso, Altidona, Campofilone, Fermo e tutta l’area del Fermano, Ancona, Jesi, Vallesina, Fabriano, Senigallia, provincia di Pesaro Urbino.
     
  • Umbria: chiuse tutte le scuole, incluse Assisi, Bastia Umbria, Terni, tutta la provincia di Terni, Perugia, Foligno.
     
  • Abruzzo: scuole chiuse (inclusa l’università) anche a L’Aquila, Teramo, Castelli, Pescara e tutta la provincia, Chieti, Montesilvano, Città Sant’Angelo (Pescara), Lanciano, Francavilla al Mare, Vasto, Ortona, Giulianova, Roseto degli Abruzzi, Atri e Tortoreto.
     
  • Lazio: chiusura delle scuole a Rieti e in provincia di Frosinone (Sora, Ceprano, Fontechiari, Monte san Giovanni Campano e Castelliri).
     
  • Toscana: scuole chiuse a San Sepolcro in provincia di Arezzo sempre in via precauzionale.


Le scuole in alcune regioni saranno chiuse anche dopo il weekend:


SCUOLE CHIUSE PER IL TERREMOTO: VENERDÌ 28 OTTOBRE

Non si hanno ancora notizie sulla chiusura delle scuole per domani 28 ottobre. Quasi sicuramente saranno chiuse le scuole delle zone colpite direttamente dal terremoto, nella provincia di Macerata e in alcune zone dell’Umbria.
Tuttavia, potete trovare aggiornamenti sulle chiusure delle scuole, probabilmente annunciate in serata (la protezione civile sta monitorando la situazione e i danni), controllando:

  • il sito del vostro comune di appartenenza
  • pagine social del sindaco o del comune
  • il sito della provincia e della regione
  • il sito della protezione civile nazionale e locale.

Commenti

Commenta Scuole chiuse per il terremoto 27 e 28 ottobre 2016.
Utilizza FaceBook.