Scuola

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Scuole fatiscenti, allarme aule sovraffollate

Il 28% delle scuole italiane sono del tutto fuorilegge. Lo afferma l’ultimo rapporto di Cittadinanzattiva su “Sicurezza, qualità e comfort degli edifici scolastici”, dal quale emerge che quasi un terzo degli istituti sono privi di certificazioni e dei requisiti di base previsti dalla legge sulla sicurezza. L’indagine ha presoin esame 88 scuole appartenenti a 13 Province di 12 Regioni: Piemonte, Lombardia, Marche, Umbria, Lazio, Abruzzo, Campania, Puglia, Basilicata, Calabria, Sicilia e Sardegna.

Allarmante soprattutto il dato sulle aule sovraffollate: su circa 370.000 aule quelle con più di 30 alunni ammonterebbero a 2.220, per un totale di oltre 66mila studenti ammassati. In una scuola di Ragusa sono addirittura 51 i ragazzi di una terza liceo che si sono trovati a dover condividere la stessa aula. Una condizione di disagio, “con effetti deleteri sulla vivibilità, sulla didattica e anche sulla sicurezza”. L'88% delle aule inoltre non ha porte antipanico e le scale di sicurezza risultano assenti, in tutto o in parte, nel 22% delle scuole a più piani. Risulta inoltre che il 24% dei laboratori scientifici e il 22% delle palestre è sprovvisto persino delle elementari cassette di pronto soccorso.
Ma anche la condizioni delle strutture è preoccupante: numerosi distacchi di intonaco (rilevati nel 18% delle classi), la presenza di altri segni di fatiscenza (30%), le finestre rotte (23%), l'assenza di tapparelle o persiane (56%), i pavimenti sconnessi (21%), banchi e sedie rotte (rispettivamente nel 13% e nel 18% dei casi). Disastrosa la condizione dei bagni, in testa alla classifica degli ambienti più sporchi: nel 32% manca la carta igienica, nel 42% il sapone, il 63% è sprovvisto di asciugamani.

Commenti

Commenta Scuole fatiscenti, allarme aule sovraffollate.
Utilizza FaceBook.