Scuola

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Studiare in Australia: una breve panoramica per orientarsi

STUDIARE IN AUSTRALIA: UNA BREVE PANORAMICA PER ORIENTARSI. La città vi ha stufato e morite dalla voglia di vedere se invece di prendere l’autobus è possibile saltare nel marsupio di un canguro (anche se esclamando “urgh, muco!” come Bart Simpson)? L’idea di andare a lezione vi arride solo se potete poi passare il pomeriggio a fare surf? Non vedete l’ora di ripetere Kant mentre lottate con un coccodrillo come Steve Irwin (che ha fatto una brutta fine, quindi occhio)? Allora l’Australia è il Paese che fa per voi! Tenete presente però che la terra dei koala è molto severa nel regolare l’immigrazione e che bisogna soddisfare numerosi requisiti spesso prima di arrivarci. Per darvi una mano abbiamo messo a punto una breve guida per aiutarvi a muovervi nell’organizzazione di quella che promette di essere una grande e bella avventura: ecco tutto quello che bisogna sapere per studiare e lavorare in Australia!

Leggi la nostra guida dettagliata: Studiare all'estero: una breve guida per orientarsi


STUDIARE E LAVORARE IN AUSTRALIA: IL VISTO. Tanto per cominciare informatevi sulla qualità dei corsi e della vita nelle varie città e fate la vostra scelta. Fatto questo richiedete l’iscrizione al corso che avete scelto sapendo che vi sarà richiesto di attestare il vostro livello d’inglese. Ricevuta la conferma dell’iscrizione potete fare domanda per il visto (quello per gli studenti si chiama Student Visa) che durerà quanto il corso cui vi siete iscritti e che si fa online sul sito dell’Ambasciata australiana in Italia. Sappiate che dovrete rispettare tutta una serie di requisiti incluso quello di avere un’assicurazione sanitaria (l’Overseas Student Health Cover – OSHC) della stessa durata del visto. Per qualsiasi informazione sul visto salvatevi il sito del dipartimento dell’immigrazione, c’è anche uno strumento che vi aiuterà a capire quale visto studentesco è meglio per voi.
 

STUDIARE IN AUSTRALIA: LAVORO. Non si può lavorare in Australia senza che ti venga dato il permesso di farlo, può sembrare assurdo ma è così. La Student Visa dà allo studente la possibilità di lavorare part-time per un numero di ore che va da 20 a 40 ogni due settimane, ma devi controllare in base al tuo visto e al corso cui ti sei iscritto il numero di ore esatto.
 

STUDIARE IN AUSTRALIA UNIVERSITÀ: COSA NON PORTARE. Le regole per l’immissione di altre specie (non solo animali ma anche vegetali) sono rigidissime e alla dogana dovrai dichiarare anche qualsiasi prodotto alimentare tu ti sia portato dietro. Controlla prima cosa è meglio lasciare a casa!
 

VIVERE IN AUSTRALIA: CASA E LAVORO. Comincia con il cercare una sistemazione e un lavoro quando sei ancora in Italia (potrai sempre cambiarli una volta che sarai arrivato e avrai esplorato un po’ i dintorni), è necessario che tu li abbia già prima di toccare suolo australiano, anche perché dovrai comunicare il tuo indirizzo australiano.
 

STUDIARE IN AUSTRALIA: COSTI. A seconda della città in cui abiterete il costo della vita sarà più o meno alto. Considerate comunque che un dollaro australiano vale circa 70 centesimi di euro ma che la vita è piuttosto cara. Del resto ve ne sarete accorti quando nei requisiti per il visto vi avranno chiesto di dichiarare la vostra situazione finanziaria, no?
 

STUDIARE IN AUSTRALIA: FACILITAZIONI PER STUDENTI. Esistono sconti per gli studenti e riduzioni per i mezzi pubblici, ma dipendono dalla zona in cui vi trovate e in alcuni casi è necessario avere una tessera per accedervi. In ogni caso e per qualsiasi informazione il sito giusto da salvare e non perdere MAI è il sito ufficiale del governo australiano per gli studenti internazionali dove troverete tutte le informazioni a riguardo, incluso quanto spenderete in media per il gas (e non è una battuta).

Vorresti invece studiare a Londra? Leggi: Studiare a Londra: come orientarsi

Commenti

Commenta Studiare in Australia: una breve panoramica per orientarsi.
Utilizza FaceBook.