Scuola

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Svegliarsi la mattina presto per studiare: 3 trucchi

SVEGLIARSI LA MATTINA PRESTO PER STUDIARE: DRITTE E SUGGERIMENTI

Quante volte vi è capitato di essere stanchi o non avere più voglia di studiare e di pensare con convinzione: “Mi sveglio domattina presto e studio prima di andare a scuola?” e poi non svegliarsi se non all’ora esatta per catapultarsi fuori da letto e andare a scuola di corsa?
Tranquilli: non siete i soli e milioni di studenti sono specializzati nell’arte di rimandare lo studio fino all’ultimo momento utile. Tuttavia, se ci tenete a fare un buon compito o un’ottima interrogazione, può essere utile alzarsi di buonissima ora per studiare giusto mezz’ora/un’oretta (o anche meno) con la giusta concentrazione prima di andare a scuola. Per aiutarvi in quest’ardua impresa, ci pensiamo noi, dandovi dei trucchi facili e utili per svegliarsi la mattina presto per studiare.

 

Avete bisogno di consigli sul metodo di studio? Leggete qui: Come trovare metodo di studio

come studiare al mattino

SVEGLIARSI LA MATTINA PRESTO: 3 TRUCCHI

Svegliarsi presto la mattina per voi è una vera e propria tortura? Se pensate di essere dei pigroni cronici, non demordete: con un po’ di buona volontà e qualche trucco avere un risveglio più veloce e mattutino è possibile.
Ecco tre trucchi consigliati per voi:

  • Riposate bene. Sembra scontato, ma per iniziare alla grande una giornata è necessario essere ben riposati. Questo significa cercare di dormire almeno otto ore e di andare a letto senza pensare allo studio che vi attende la mattina successiva o all’imminente verifica/compito/esame. Inoltre, evitate di stare al pc o al cellulare prima di andare a letto: è dimostrato che quest’abitudine favorisce l’insonnia. Leggete un libro che vi piace o ascoltate un po’ di musica rilassante prima di coricarvi.
     
  • Adotta una sveglia diversa dal solito. Cosa c’è di più odioso della sveglia? Poi la possibilità di rimandare la sveglia di 5-10-15 minuti, diciamocelo, segna spesso e volentieri la fine dei nostri progetti di studio mattutino. Provate a cambiare la vostra suoneria per la sveglia, magari mettendo per l’occasione una canzone che vi piace particolarmente o utilizzate un’app sveglia “intelligente” come SmartAlarm o Math Alarm che richiedono la risoluzione di un problema matematico molto semplice per essere spenta o rimandata: il vostro cervello in questa maniera sarà costretto a svegliarsi!
     
  • Lasciate entrare la luce. Invece di dormire con le persiane totalmente abbassate, abituatevi a dormire lasciandole leggermente aperte in maniera che la luce del giorno entri nella stanza e vi aiuti a svegliarvi meglio. La luce, infatti, stimola la produzione di dopamina, che aumenta motivazione, produttività ed energia.

A questo punto non vi resta che alzarvi… non avete più scuse!

Volete studiare di notte invece?
Leggete: Studiare di notte: metodo di studio per rimanere svegli

Se invece volete diventare meno pigri leggete: Come vincere la pigrizia

STUDIARE LA MATTINA PRESTO: 3 TRUCCHI PER TROVARE LA CONCENTRAZIONE

Ora che siete finalmente in piedi di buon’ora dovete iniziare a studiare concentrandovi sui libri. Come fare? Ecco tre trucchi utili per trovare subito la concentrazione:

  • Fate una buona colazione. Prima di mettervi sui libri, fate una bella colazione con i vostri cibi preferiti: è ciò che ci dà la giusta carica per iniziare la giornata. Includete anche un bicchiere d’acqua per iniziare e della frutta. A stomaco pieno e con le energie, siete pronti a mettervi a mente lucida sui libri.
     
  • Fate alcuni esercizi o qualsiasi cosa vi piaccia. Prima di iniziare a studiare, fate alcuni esercizi di stretching per svegliarvi nella maniera migliore possibile e trovate cinque-dieci minuti per fare una cosa che vi piace, come leggere una rivista o ascoltare una canzone. A questo punto, carichi positivamente e messe da parte le distrazioni, focalizzarvi sui libri sarà molto più facile e veloce.  
     
  • Datevi un obiettivo e adottate una strategia. Per concentrarvi e studiare bene è infine importante avere una motivazione seria (volere passare il compito a tutti i costi) e una strategia per arrivare all’obiettivo. Preparatevi il materiale di studio e pensate innanzitutto a cosa volete ripassare o studiare: avere delle mappe concettuali pronte è utilissimo così come una lista degli argomenti principali per ripassare in maniera schematica e approfondire soprattutto le parti poco chiare o che non si sono comprese.


METODO DI STUDIO E COME SOTTOLINEARE: TUTTE LE DRITTE

Volete studiare poco e bene? Consulta tutte le nostre risorse:

Commenti

Commenta Svegliarsi la mattina presto per studiare: 3 trucchi.
Utilizza FaceBook.