Scuola

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Tema sulla musica svolto

TEMA SULLA MUSICA SVOLTO - La musica è un argomento molto appetibile e può capitare che il tuo professore di italiano ti proponga di svolgere proprio un tema di italiano sulla musica magari chiedendoti di parlare del ruolo che ha nella vita contemporanea o di come la vivono i giovani. Oppure, ancora, una traccia più personale che riguarda i tuoi gusti musicali, su cosa rappresenta per te e per i tuoi amici. Insomma, è un tema in cui si può davvero spaziare e molto attuale. Ora che la musica è a portata di tutti, grazie alle radio, ai programmi televisivi e da non molto, anche grazie ad internet, si può godere di questo tipo di evasione in qualsiasi momento e luogo. Abbiamo pensato, quindi, di svolgere un tema sulla musica per te, con una traccia aperta dalla quale potrai prendere alcuni spunti, o la scaletta del tema per intero se non hai idee, e sbizzarrirti aggiungendo la tua personalissima esperienza.

TEMA SVOLTO SULLA MUSICA: INTRODUZIONE- Per fare un buon tema devi iniziare subito al meglio, quindi cerca di introdurre brevemente l'argomento, presentandolo a chi legge: la musica è un importante mezzo per sfogarsi, per rilassarsi, per rimanere soli con i propri pensieri; è uno strumento di conforto se si è tristi per qualcosa che è accaduto ed è un modo per relazionarsi agli altri, un modo per conoscersi e divertirsi quando si è in gruppo.

TEMA  DI ITALIANO SULLA MUSICA: SVOLGIMENTO E RIFLESSIONI. Non ci resta che cominciare. Ecco per te il cuore del tema svolto sulla musica. La musica è senza alcun dubbio uno strumento indispensabile di cui l’uomo non può fare a meno, a prescindere dai gusti personali. Oggi, con tutte le sue diversificazioni, è infatti presente ovunque: radio, televisione e internet diffondono musica in continuazione, basta pensare che grazie alla globalizzazione e ai siti specializzati come iTunes è possibile essere sempre aggiornati sulle ultimissime canzoni uscite, testimoniando un'esigenza praticamente sempre esistita.
Per esempio nella preistoria era considerata un'espressione del mondo spirituale, mentre per il mondo classico era uno strumento di piacere, che accompagnava la lettura delle opere letterarie (tradizione che poi è proseguita quando i cantori di corte hanno lasciato il posto ai i menestrelli). Questi esempi sono solo dei semplici accenni ma sono efficaci perché dimostrano come l’essere umano abbia da sempre avuto l'esigenza di produrre e ascoltare melodie e canzoni. Si è così arrivati al giorno d'oggi, un momento storico particolare in cui la musica non solo è alla portata di tutti, ma è anche collegata ad un’idea di intrattenimento, un modo per sentirsi in armonia con il mondo, e viene utilizzata per distrarsi dalla monotonia quotidiana, per divertirsi in compagnia, ma anche per rilassarsi in solitudine.
Avete mai pensato ad un mondo senza musica? Pensate a come questa, per esempio, influisca sulla pubblicità, sul cinema, sulle serie TV, sottolineando, a seconda dei casi, l'importanza di un prodotto o di una scena specifica. A volte, se ci fate caso, si ricorda più un motivetto musicale che il prodotto venduto e questo è sintomatico del ruolo che la musica ricopre: attira l’attenzione, rende partecipativi. Chi non si è messo le cuffiette e ha fatto partire una canzone, o ha ascoltato un CD, per distaccarsi dal tran-tran quotidiano? Il suono della musica aiuta, è terapeutico, ma non solo: è un modo sano di divertirsi, sia che sia un ascolto in solitudine che in mezzo alla folla di un concerto. La musica, insomma, ci accompagna  quasi in ogni ora del giorno e in ogni luogo, dal supermercato, dal dentista, in strada, in spiaggia. Per noi ragazzi penso che la musica sia un'esperienza importante, che svolge nella nostra vita una funzione fondamentale, perché rappresenta un modo per entrare in contatto con la nostra parte emotiva: ci emozioniamo o ci esaltiamo nel sentire le note della nostra canzone preferita, ci commuoviamo o ci divertiamo mentre fischiettiamo un motivetto, o cantiamo una canzone sotto la doccia. Credo che sia uno strumento per tutti e in questo consiste la sua spettacolarità: non c’è bisogno di essere grandi intenditori e ascoltare Bach, Mozart e Beethoven, credo basti sentirsi una canzone perfettamente cucita sulla pelle per emozionarsi.
Quando sono triste o delusa, per qualche ragione, mi ritiro nella mia stanza e ascolto musica finchè non riesco a calmarmi. Mi piace però soprattutto viverla: dal momento che non so suonare nessuno strumento, mi diverto a sentire chi la musica la sa fare, pensando che quelle canzoni sono anche per me. Mi piace sentire la musica dal vivo, andare ai concerti insieme ai miei amici e condividere quei momenti. Ascoltare la musica tra tanta gente mi rende felice ed elettrizzata tanto che per giorni non riesco a togliermi quella sensazione. Devo essere sincera, raramente ho provato un’emozione simile, perciò quando ne ho l’opportunità partecipo ad un concerto e la mia visione del mondo cambia. Penso veramente che le canzoni, almeno certe canzoni, ci leggano dentro, ci aiutino a capire chi siamo e l'epoca in cui viviamo. Ecco perché sono seriamente convinta che la musica sia un linguaggio universale.

TEMA SVOLTO SULLA MUSICA: CONCLUSIONE - A mio parere, la musica è spesso sottovalutata, ma in realtà un mondo senza musica sarebbe un mondo privo di armonia. Oggi, che è diventata fortunatamente accessibile a tutti grazie soprattutto al progresso tecnologico, ha un valore ed un'utilità speciale dal mio punto di vista. Concludo con una mia personalissima nota: credo fermamente che la musica aiuti a conoscerci, a capire i nostri pensieri. Qualcuno sostiene che la musica sia collegata alla matematica, che sia un insieme di operazioni razionali. Magari è così, non sono una specialista e non posso argomentare a fondo, ma posso senz’altro dire la mia: la matematica è logica e in qualche modo anche la musica, ma quest’ultima arriva di più al cuore delle persone e non si limita al cervello. È emozione pura, è sentimento.

TEMA ARGOMENTATIVO SULLA MUSICA: TRACCE SVOLTE. Se questo tema non fosse sufficiente, ti proponiamo altri temi svolti con argomenti vari sulla musica, così potrai leggerli e decidere cosa ti sembra utile o meno:

TEMI SVOLTI: TUTTI PER I COMPITI. Se ti dovessero servire spunti per i temi da fare in classe o per i compiti a casa,  leggi anche:

Commenti

Commenta Tema sulla musica svolto.
Utilizza FaceBook.