Scuola

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Tema sull'adolescenza

TEMA SULL'ADOLESCENZA- L'adolescenza è un periodo turbolento e delicato nella vita di un essere umano ed è un argomento che può capitare per un tema a scuola, che tu frequenti le scuole medie o le scuole superiori. Del resto, è proprio il periodo che stai vivendo in prima persona e dalle tue esperienze di vita puoi trarre spunti per svolgere un tema personale o per un saggio breve ricco di considerazioni. Se però non hai proprio nessuna idea per lo svolgimento, ci pensiamo noi: abbiamo, infatti, pensato di svolgere una tema sull'adolescenza e si suoi problemi. Tu puoi prendere tutta la traccia svolta o solo alcune dritte per poi personalizzarla con la tua esperienza personale.

Non perderti la nostra guida dettagliata su Come scrivere un tema

TEMA SULL'ADOLESCENZA: INTRODUZIONE. Per fare un buon tema è importante iniziare bene, perciò introduci brevemente l'argomento proposto. L'adolescenza è considerata un'età complessa per via dei suoi aspetti positivi e delle problematiche ad essa connesse. Il termine deriva dalla verbo latino "adolesco" che vuol dire crescere: l'adolescenza, infatti, è quel periodo compreso tra l'età della spensieratezza dove si è ancora bimbi e l'età adulta. E' una fase di passaggio alquanto delicata, unica e affascinante e nello stesso tempo complicata e difficile.

TEMA SVOLTO SULL'ADOLESCENZA: SVOLGIMENTO E RIFLESSIONI. Dopo l'introduzione si passa allo svolgimento del tema. Per adolescenza si intende quel periodo della vita che va dai 12 ai 20 anni circa, con qualche differenza tra maschi e femmine dato che quest'ultime tendono ad anticipare un po' i tempi, e vede l’individuo impegnato ad affrontare una serie di cambiamenti che interessano il suo sviluppo fisiologico, morfologico, sessuale e sociale. Il periodo adolescenziale inizia con la pubertà e si conclude con l’ingresso nel mondo degli adulti: ormai grandi si iniziano ad assumere responsabilità, sia ha consapevolezza di sè e anche la società  riconosce i ragazzi come giovani uomini (si può votare, guidare...). A tutto questo, però si arriva tramite un percorso turbolento ricco di novità. A tutti gli effetti, l'adolescenza è soprattutto  il periodo dei grandi cambiamenti, prima di tutto fisici: sia le ragazze che i ragazzi iniziano a sviluppare la forma fisica che avranno in età adulta. Le trasformazioni che avvengono scombussolano, e non poco, la vita dell'adolescente che all'improvviso vede il suo corpo cambiare: qualcuno diventa molto alto, a qualcuno crescono i primi peli sul viso, alle ragazze compaiono i primi segni del loro essere donne. Tutto questo porta ad uno scompenso difficile da gestire e così sorgono i primi problemi legati all'accettazione di sé stessi. Molti adolescenti, non riconoscendosi più, iniziano a provare disagio nei confronti del proprio corpo e accusano il colpo anche psicologicamente soprattutto per via di un confronto sbagliato con gli altri e con i modelli proposti dalla società.
Un altro importante cambiamento si verifica nella percezione sessuale come conseguenza alle modifiche fisiche: non sono solo le forme del corpo a cambiare, ma anche gli impulsi che arrivano tramite questo. Lo sviluppo sessuale che avviene durante questo periodo ha quindi un forte impatto perché coinvolge tutte le sfere, non ultime quelle emotiva e sentimentale. I primi baci, i primi amori e la prima volta sono tutti tasselli importanti della crescita, tasselli che possono portare a vivere momenti unici e bellissimi, tasselli che, d'altro canto, vedono il cuore e il corpo indissolubilmente legati non solo tra di loro ma anche ad una certa sensazione, più o meno intensa, di disagio misto a spaesamento.
Non meno problematica è la crisi che può scaturire dall'evoluzione intellettiva: dal pensiero infantile della fanciullezza si passa al pensiero della mentalità adulta e questo però può favorire l’insorgenza di conflitti interiori. I nuovi pensieri, i nuovi atteggiamenti possono provocare una crisi molto profonda, anche se nella maggior parte dei casi transitoria: è un classico di questo particolare momento della vita di un ragazzo il rifiuto dell'autorità dei genitori, la disobbedienza, il voler evitare di compiere delle scelte, l'isolamento sociale. Ovviamente non si può generalizzare, perchè ogni adolescente reagisce in modo diverso e in molti casi se da un lato la ribellione è forte, dall'altro si assiste allo sviluppo dell'identità e dell'originalità dei ragazzi. I problemi che si affrontano sono ovviamente legati al periodo che si vive: amici che litigano, insoddisfazione a scuola, problemi con l'altro sesso e passeranno, quando alle soglie della maturità e l'ingresso nella vita da adulti, si rimpiangeranno questi turbamenti che apparivano davvero insormontabili.

TEMA SULL'ADOLESCENZA: CONCLUSIONE. Per concludere, esponi il tuo pensiero personale a riguardo: Ritengo che nessuna età dell’uomo è così ricca di risorse e, nello stesso tempo, di problematiche come l’adolescenza. E' un percoro in salita, ma ricco, difficile e come tutti i passaggi porta con sè aspetti positivi come la spensieratezza, la voglia di scoprire e di vivere il futuro, l'energia tipica di quell'età, e negativi, come le delusioni, il malumore, le arrabbiature. Ci sono giovani più fortunati, che si ritrovano ad affrontare questo delicato periodo e a passarlo indenni, solo con le preoccupazioni tipiche adolescenziali; ma altri lo subiscono fino a cadere in depressione, con gravi conseguenze per chi non accetta il proprio corpo e cede a malattie come l'anoressia,o, magari, per chi si rifugia nella droga isolandosi. E' un momento troppo complesso per generalizzare ma anche se gli esiti sono differenti, inizia tutto da qui, quando un bambino perde la propria spensieratezza e iniza a guadagnare la propria identità.

TEMA SULL'ADOLESCENZA: Se hai bisogno di altri spunti, leggi i nostri link:

TEMI SVOLTI: TUTTO PER I COMPITI- Hai bisogno di altri temi svolti? Nessun probelma, basta cliccare i link giusti:

Commenti

Commenta Tema sull'adolescenza.
Utilizza FaceBook.