Scuola

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Tragedie di Shakespeare, quali sono e sintesi

TRAGEDIE DI SHAKESPEARE, QUALI SONO E SINTESI. Il nome di William Shakespeare è eterno: sono trascorsi secoli eppure le sue tragedie sono studiatissime e ancora assolutamente attuali. Studiarle è un privilegio e uno stimolo, ma è anche un’opportunità di arricchire la nostra cultura. Siamo sicuri che tutti i professori degni di questo nome vi proporranno lo studio di qualche sua produzione drammaturgica, almeno delle più celebri che, proprio per la loro importanza, sono fondamentali per l’arricchimento culturale di ogni studente che si rispetti! Per questo motivo oggi vi proponiamo la sintesi e i titoli delle tragedie scritte da Shakespeare, per conoscerle e approfondirle in maniera facile ed immediata.

Se invece vuoi sapere quali sono le commedie leggi: Commedie di Shakespeare: quali sono e trama

tragedie di shakespeare

TRAGEDIE DI SHAKESPEARE TITOLI. L’opera poetica e drammaturgica di Shakespeare costituisce una parte fondamentale della letteratura occidentale ed è continuamente studiata e rappresentata in ogni parte del globo. Impossibile non conoscere la sfortunata storia d’amore di Romeo e Giulietta, o le tragedie a sfondo storico, le passioni di Otello e le vendette di Amleto. Scopriamo insieme allora le tragedie del più grande scrittore inglese e più illustre drammaturgo della cultura occidentale. Per prima cosa, ecco l'elenco completo con i titoli delle tragedie di Shakespeare:

  • Romeo e Giulietta
  • Macbeth
  • Re Lear
  • Amleto
  • Otello
  • Tito Andronico
  • Giulio Cesare
  • Antonio e Cleopatra
  • Coriolano
  • Troilo e Cressida
  • Timone di Atene
     

TRAGEDIE DI SHAKESPEARE: AMLETO. È una tragedia scritta probabilmente tra il 1600 e l’estate del 1602, certamente tra le più studiate. Le vicende della trama si svolgono a Elsinore, in Danimarca. dove il fantasma del defunto re, ucciso dal fratello Claudio che ha poi preso il suo posto sul trono e sposato la moglie, appare al figlio Amleto e chiede di essere vendicato. Amleto, prima colto da mille dubbi, cercherà di scoprire la verità facendosi credere pazzo. Per saperne di più sulla trama leggi i nostri riassunti in italiano e inglese:

WILLIAM SHAKESPEARE, TRAGEDIE: OTELLO. È una tragedia di Shakespeare scritta intorno al 1603: il protagonista, signore di Cipro e capo della flotta veneziana, sposato con la giovane Desdemona, viene istigato da Jago, suo alfiere, geloso per la nomina a capitano di Cassio, a credere che tra sua moglie e il capitano vi sia una relazione. Dopo una successioni di eventi e di prove a sostegno di questa ingiuria, Otello, roso dalla gelosia, uccide Desdemona. Ma il piano di Jago verrà smascherato: Otello però non potrà fare altro che suicidarsi dopo aver baciato per l’ultima volta la propria amata.
 

CELEBRE TRAGEDIA DI SHAKESPEARE: ROMEO E GIULIETTA. È la tragedia di Shakespeare più famosa e rappresentata, ma è anche una bellissima e tragica storia d’amore, tanto da essere considerata l’archetipo dell’amore perfetto, anche se con un finale terribile. Fu composta tra il 1594 e il 1596. Ecco la sintesi: Mercuzio, amico di Romeo e Benvolio, suo cugino, cercano invano di distogliere Romeo dalla sua malinconia a causa dell’amore per Rosalina, una Capuleti che nel dramma non compare mai, la quale però per un voto di castità non lo corrisponde. I ragazzi decidono di andare mascherati alla festa dei Capuleti: Romeo spera di vedere Rosalina al ballo, ma incontra Giulietta, che diventerà il suo unico e grande amore. Inizia così la storia d’amore tra i due, talmente impossibile che culminerà con la morte di entrambi. Ecco i dettagli della trama:

TRAGEDIE DI SHAKESPEARE, TITOLI: MACBETH: È la tragedia più breve di Shakespeare, archetipo della brama di potere e dei suoi pericoli. Macbeth e Banquo, generali di Duncan, re di Scozia, incontrano tre streghe che salutano Macbeth come futuro signore di Cawdor e poi re, e Banquo come progenitore di re. Macbeth uccide Duncan su consiglio di Lady Macbeth. Nominato re, elimina anche Banquo: sarà perseguitato dalla sua ombra. Interroga poi le streghe che gli profetizzano che non sarà mai vinto da ‘nato da donna’ e che regnerà finché la foresta di Birnam non si muoverà. La profezia si avvererà. Ecco il riassunto dettagliato:

WILLIAM SHAKESPEARE, OPERE PIÙ IMPORTANTI: RE LEAR: Tragedia in cinque atti, in versi e prosa, scritta nel 1605-1606. Lear, re di Britannia, ha tre figlie tra cui vorrebbe dividere il regno, ma Cordelia, la minore, viene diseredata e va in sposa al re di Francia. Il regno è diviso tra Gonerilla, moglie del duca d’Albany, e Regana, moglie del duca di Cornovaglia. Le due scacciano il padre dal regno e in sua difesa giunge con l’esercito francese Cordelia che però viene catturata e uccisa. Lear muore di dolore, Gonerilla, innamorata di Edmondo, uccide la sorella e trama l’assassinio del marito. Scoperta, si uccide e il regno della Britannia sarà del duca d’Albany. Per i dettagli sulla trama:

WILLIAM SHAKESPEARE, TRAGEDIE: ANTONIO E CLEOPATRA. È una tragedia storica in cinque atti. Racconta la relazione tra Cleopatra e Marco Antonio, la guerra contro i Parti fino al suicidio di Cleopatra. L’antagonista è rappresentato da Ottaviano, triumviro insieme a Marco Antonio e futuro primo imperatore di Roma. Shakespeare mette in evidenza un Antonio schiavo della bellezza di Cleopatra che per lui sarà sempre un fortissimo richiamo, nonostante i suoi doveri verso Roma.
 

TRAGEDIA DI SHAKESPEARE CHE PARLA DI UN GENERALE ROMANO: TITO ANDRONICO. È la prima tragedia di Shakespeare, composta con molta probabilità tra il 1589 ed il 1593. Narra la storia di un immaginario generale romano che si vuole vendicare di Tamora, regina dei Goti.
 

TRAGEDIA DI SHAKESPEARE: GIULIO CESARE. È una tragedia di William Shakespeare scritta probabilmente nel 1599. Per altri fu scritta tra il 1600 e il 1601. La tragedia si basa su eventi storici e narra della cospirazione e dell'assassinio del dittatore della Repubblica romana, uno dei politici più importanti per il mondo antico. La scena dell'assassinio di Giulio Cesare, insieme al discorso di Marco Antonio, è forse la parte più conosciuta della tragedia. L’apice del pathos si raggiunge con l’assassinio del dictator: nonostante gli avvertimenti dell'indovino e le premonizioni della moglie Calpurnia, Cesare viene ucciso durante una riunione del Senato, colpito per ultimo da Bruto.

TRAGEDIA DI SHAKESPEARE CHE NARRA DI UN GENERALE ROMANO: CORIOLANO. Tragedia storica, scritta nel 1607-1608, ispirata alla vita del leggendario condottiero romano Caio Marzio Coriolano. La trama si svolge a Roma, una città in tumulto dopo la cacciata dei re etruschi della dinastia dei Tarquini. Coriolano è il soprannome, a titolo onorifico, che Comino concede a Marzio in segno di riconoscimento per il suo incredibile valore. Il generale per, alla fine, verrà accusato di tradimento e ucciso.
 

TRAGEDIE DI WILLIAM SHAKESPEARE: TROILO E CRESSIDA. È  una tragedia in cinque atti, databile al 1601, non convenzionale: Troilo non morirà ma il finale sarà comunque molto triste; finirà con la morte del nobile principe troiano Ettore e la distruzione del legame sentimentale tra Troilo e Cressida.
 

SHAKESPEARE, TRAGEDIE: TIMONE D’ATENE. È una tragedia di difficile comprensione e molto oscura. Narra in cinque atti del leggendario misantropo ateniese Timone, figura probabilmente ispirata anche al celebre omonimo filosofo.
 

WILLIAM SHAKESPEARE: RIASSUNTI, OPERE E RISORSE PER STUDIARE. La produzione del drammaturgo inglese è enorme. Ecco tutte le altre nostre risorse da utilizzare per i tuoi compiti, di italiano e inglese:

Inoltre, qui di seguito trovi anche i riassunti delle commedie e dei drammi storici del Bardo:

COMPITI: TUTTI I RIASSUNTI. Se avete bisogno di altri riassunti leggete:

Commenti

Commenta Tragedie di Shakespeare, quali sono e sintesi.
Utilizza FaceBook.