Spettacolo

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

5 motivi per rivedere Friends

5 MOTIVI PER RIVEDERE FRIENDS. Oggi si tende a dimenticarlo, ma se le serie tv stanno avendo tanto successo è anche merito di alcuni prodotti televisivi decisamente in anticipo sui tempi che hanno permesso agli sceneggiatori e ai produttori di sperimentare con nuovi formati e nuove idee. Si può citare Twin Peaks, per fare un esempio, ma si potrebbe volare più basso – o più alto, in base agli ascolti – parlando di Friends, che con 10 stagioni e 236 episodi in tutto ha segnato decisamente un'epoca e ha traghettato la sit-com nel più moderno formato della serie tv.

SERIE TV FRIENDS: PERCHE' RIVEDERE GLI EPISODI. Ora che è interamente disponibile su Netflix perché non fare un lungo ripasso, oppure provare per la prima volta a fare conoscenza con Rachel, Ross, Monica, Phoebe, Joey e Chandler? Pensate che avendo debuttato nel 1994 sia troppo vecchia? Ci pensiamo noi a smentirvi con i 5 motivi per rivedere Friends dall'inizio.

  • 1 – La spensieratezza: per carità, i veri fan dello show sapranno benissimo che in Friends ci sono varie tragedie dietro l'angolo, ma è innegabile che uno dei punti di forza del telefilm, e si tratta di una caratteristica che lo distingue dai tanti eredi moderni, è proprio la leggerezza di tono che permette anche alla situazioni più drammatiche di venire stemperate da una serie di battute azzeccate. In anticipo sui tempi, Friends ha in qualche modo sdoganato il concetto di cazzeggio perpetuo che oggi dilaga tra le nuove generazioni.
  • 2 – Un cast corale con sei protagonisti: va bene, il lunghissimo tira e molla tra Rachel e Ross è alla base di tanti archi narrativi, e Phoebe e Joey forse sono i personaggi dal peso minore. Eppure difficilmente gli episodi si concentrano su una sola coppia a discapito degli altri, anche perché le condizioni di partenza – la condivisione di un appartamento e la frequentazione dello stesso bar – impongono sempre la presenza di buona parte del cast. Una stagione dietro l'altra, tormentoni, flashback e una serie di rivelazioni fanno sì che si finisca con l'affezionarsi a tutti quanti senza avere un preferito.
  • 3 – Un salto negli anni '90: gli spettatori storici della serie tv potranno infatti rivivere parte del loro passato, all'insegna di un'atmosfera un po' naif che oggi ispira molta tenerezza. I nuovi fan che non hanno mai visto Friends – posto che davvero ce ne siano – potranno invece scoprire un mondo che ai loro occhi potrebbe sembrare del tutto alieno: niente social o smartphone, ma soprattutto una fiducia nei rapporti umani che persino le serie più svagate di oggi tipo Modern Family o How I Met Your Mother non si possono più permettere.
  • 4 – La quotidianità delle trame: a differenza di tanti telefilm che per tenere desta l'attenzione del pubblico devono costantemente esagerare, Friends era capace di divertirci imbastendo qualche intrigo basato su un pomeriggio passato intorno a un gioco da tavolo con i protagonisti in pigiama. Anche le varie storie d'amore dei personaggi non esulavano più di tanto da quelle che sarebbero potute capitare al pubblico, e ciò li rendeva molto più vicini, tanto che alla fine li si considerava come la propria famiglia acquisita.
  • 5 – Riconoscere i vari cameo delle guest star e segnarsi i personaggi che ritornano: anche grazie al suo straordinario successo Friends è stata una serie che ha iniziato a ospitare nei propri episodi personaggi di altissimo profilo. Brad Pitt, Julia Roberts, Charlie Sheen, George Clooney, Helen Hunt, Winona Ryder sono solo alcune, ma la lista potrebbe essere infinita. Stesso discorso per i personaggi secondari che magari scomparivano per alcune stagioni per ripresentarsi all'improvviso sconvolgendo la vita dei sei amici.
     

SERIE TV DA VEDERE: I NOSTRI CONSIGLI. Cerchi un'altra serie TV? Quale genere preferisci? Ecco le nostre proposte:

(Foto: Friends, courtesy of Bright/Kauffman/Crane Productions)

Commenti

Commenta 5 motivi per rivedere Friends.
Utilizza FaceBook.