Spettacolo

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

5 ragioni per vedere Westworld

5 RAGIONI PER VEDERE WESTWORLD. Avete già sentito parlare di Westworld, la nuova serie TV da vedere che sta andando in onda sul canale HBO? Mentre tutto il mondo sta aspettando con la bava alla bocca la settima stagione di Game of Thrones la HBO non è rimasta con le mani in mano, per quanto avrebbe potuto tranquillamente godersi il successo. È infatti con la speranza di avere tra le mani una nuova serie record di ascolti che è stata messa in cantiere Westworld, un progetto colossale che già ben prima di aver debuttato in televisione si è guadagnato un piano dispiegato su cinque stagioni. Tratto molto liberamente dall'omonimo film del 1973 scritto e diretto dal romanziere Michael Crichton (quello di Jurassic Park), Westworld è ambientato in un altro enorme parco tematico, molto diverso però da quello stipato di dinosauri ricostruiti geneticamente. Il tema è infatti quello del vecchio West, e i pochi ospiti che possono permettersi il biglietto possono comportarsi assolutamente nel modo che preferiscono, incluse violenze di ogni tipo, dato che il resto di coloro che vivono nel parco sono degli androidi del tutto indistinguibili da un essere umano, persino nei modi di fare. Ma ovviamente quando la serie inizia qualcosa sta per mettere in crisi questa perfetta esperienza turistica.

Scopri anche tutte le novità del Catalogo Netflix

5 ragioni per vedere Westworld

WESTWORLD: 5 BUONI MOTIVI PER VEDERE QUESTA SERIE TV. Vediamo allora quali sono le 5 ragioni per le quali non si dovrebbe perdere l'appuntamento con Westworld.

  • I due creatori: Jonathan Nolan e sua moglie Lisa Joy sono i due ideatori della serie, e se i nomi non vi dicono nulla vi basti sapere che il primo altri non è che il fratello del più noto Christopher, regista di film apprezzatissimi come la trilogia di Batman, Inception, Interstellar, Memento, di cui ha scritto le spericolate sceneggiature. Ritroviamo allora anche in Westworld la classica costruzione a incastri, dove idee complesse e stratificate vengono rivelate poco alla volta da costanti colpi di scena.
  • Videogiochi: chiunque abbia visto per intero il pilot della serie si sarà accorto che il mondo di Westworld è assimilabile all'open world di videogame sandbox quali Grand Theft Auto, in cui il giocatore è libero di scegliere in che modo affrontare la sua missione, di dedicarsi alle sidequest o semplicemente di approfondire il rapporto con gli altri personaggi artificiali. Una metafora che prosegue liscia per il resto degli episodi finora messi in onda.
  • Western: gli appassionati dei vecchi film western, che purtroppo non vengono più prodotti da Hollywood, si ritroveranno davanti una vera e propria orgia visiva di situazioni che spaziano dalla classicità di John Ford al revisionismo di Sam Peckinpah, con una serie di personaggi che ricalcano in pieno tutti gli stereotipi, dalle prostitute dal cuore d'oro alla ragazza indifesa, dal pistolero spietato all'uomo in cerca di riscatto. 
  • Fantascienza: sono tantissimi i temi messi in gioco dalle tante sottotrame di Westworld. In primis c'è la natura degli androidi, i quali poco alla volta iniziano a sviluppare una sorta di autocoscienza: è quindi etico che vengano impiegati come carne da macello? E dall'altra parte è giusto che vi siano persone che controllino la loro esistenza dando forma alle loro storie, mentre altri ne possono disporre a loro piacimento? E soprtatutto, cosa accadrà quando gli androidi si renderanno conto di cosa è stato fatto loro per tutto questo tempo?
  • Cast: per portare avanti un progetto del genere, pieno di personaggi che entrano ed escono dalla narrazione principale, era necessario un gruppo di attori di altissimo livello. E così è stato, visto che Anthony Hopkins interpreta il Dr. Robert Ford, il creatore del parco e degli androidi, Ed Harris un misterioso pistolero alla ricerca dei segreti di Westworld, Evan Rachel Wood un androide che inizia a farsi domande inaspettate sulla propria esistenza e James Marsden il suo inconsapevole compagno tutto d'un pezzo.

Cerchi una serie TV diversa? Ecco come trovarla: Come trovare una serie TV da vedere

(Foto: courtesy of Kilter Films, Bad Robot Productions, Jerry Weintraub Productions, Warner Bros. Television)

Commenti

Commenta 5 ragioni per vedere Westworld.
Utilizza FaceBook.