Spettacolo

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Nadine S.

Ai se eu te pego è un plagio?

Plagio? - Ahi, ahi: guai in arrivo per il cantautore e compositore brasiliano Michel Telò. Il suo grande successo internazionale Ai se eu te pego, infatti, potrebbe essere un plagio e, in attesa di ulteriori verifiche, è stato decretato il blocco dei suoi beni.

COME è DIVENTATO UN TORMENTONE?

La vera storia di Ai se eu te pego - Ma andiamo con ordine: il giudice Miguel de Brito Lyra del tribunale di Joao Pessoa, nel nord est del Brasile, ha dato parere favorevole a tre ragazze che si dichiarano le vere autrici del suddetto tormentone che sta facendo ballare tutta l’Europa da diversi mesi (e che quindi ha riempito le tasche di Michel). Se dovessero vincere la causa, Marcela Quinho, Maria Eduarda Lucena e Amanda Cavalcanti avranno il dritto di partecipare ai lucri nazionali e internazionali ottenuti da quando il brano è sul mercato. Loro affermano di averlo concepito insieme ad altre quattro amiche durante un viaggio scolastico, ma la cantante baiana Sharon Acioly l’avrebbe registrato abusivamente come sua, proprio con la complicità di Telò. “La canzone – ha spiegato la Lucena ai giornalisti brasiliani – è nata da uno scherzo. Era il 2006 quando io a altre sei compagne di collegio siamo andate alla Disney. Una di noi ha incominciato per burla a fare la corte a una guida che aveva il doppio della nostra età. Ogni momento una di noi si inventava una frase buffa e alla fine è nata così, spontaneamente, la canzonetta che è piaciuta subito agli altri della comitiva”. La Sharon, che alloggiava nello stesso albergo, “l’ha sentita ma non ha avuto alcuna partecipazione nella creazione della musica. Lei si è impadronita poi della canzone e delle parole che non erano affatto sue”.

CONOSCI LA PARADIA DI AI SE EU TE PEGO?


La difesa - Come si difende la Acioly? “Non ho nulla da dire: credevo che questa storia fosse gia' bella che sepolta”, ha detto. In pratica, ci sarebbe stato una sorta di accordo segreto fra le studentesse e lei. Ma la faccenda appare nebulosa e, per questo motivo, il giudice ha deciso di approfondirla. Quando a Telò, con Ai se eu te pego lo scorso anno ha totalizzato oltre 240 spettacolo e ha scalzato dai primi posti nelle hit parade europee grandi personaggi come Adele, Rihanna e Lady Gaga. Come andrà a finire?

Commenti

Commenta Ai se eu te pego è un plagio? .
Utilizza FaceBook.