Spettacolo

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Amore da film: le 7 coppie che ci hanno fatto... Schifo!

AMORE DA FILM: LE 7 COPPIE CHE CI HANNO FATTO... SCHIFO! Ci sono film d'amore che ci lasciano singhiozzanti di fronte al grande schermo, gli occhi umidi, le labbra che tremano, il battito del cuore accelerato e la mano che stringe il bracciolo della poltroncina. Purtroppo ci sono altre volte in cui si vorrebbe imitare il bambino di The Last Action Hero che riusciva a entrare nel film che stava guardando, ma solo per poter prendere a schiaffi i due protagonisti della vicenda, perché le smorfie e le parole che si dicono sono talmente patetiche da non arrivare neanche al limite del ridicolo.

FILM D'AMORE: LE COPPIE PEGGIORI IN ASSOLUTO. Ecco allora la nostra lista dei peggiori amori visti al cinema, con le 7 coppie che ci hanno fatto davvero schifo.

  • Kristen Stewart e Robert Pattinson nella saga di Twilight (2008 – 2012): ci sono progetti cinematografici in cui la storia d'amore è solo un elemento accessorio destinato a solleticare l'appetito del pubblico. E poi c'è Twilight, un melodrammone vampirico ultraromantico in cui i due protagonisti trascorrono un paio di film a scambiarsi sguardi languidi prima di toccarsi. Ma ciò che sconvolge è l'assoluta assenza di qualsiasi chimica tra i due attori che interpretano Bella ed Edward, tanto più che la Stewart e Pattinson sarebbero poi stati destinati a mettersi insieme. Insomma, c'è qualcosa di davvero sovrannaturale in Twilight, ma di certo non la storia d'amore che si vede su schermo.
  • Ryan Gosling e Rachel McAdams in Le pagine della nostra vita (2004): gli appassionati di romanzi d'amore conosceranno di sicuro il nome di Nicholas Sparks, autore di molti bestseller nel filone. Nonostante il film Le pagine della nostra vita sia uno dei classici del romanticismo degli anni 2000 (indimenticabile il bacio sotto la pioggia), i due attori in realtà sul set si sopportavano davvero poco, al punto che Gosling avrebbe chiesto di poter recitare i dialoghi con un'altra interprete, quando fuori scena. E non si può proprio dire che, storia a parte, i due personaggi del film ne abbiano beneficiato...
  • Hayden Christensen e Natalie Portman in Star Wars – L'attacco dei cloni (2002) e La vendetta dei Sith (2005): diciamo la verità, non è che Star Wars sia ricordata in modo particolare come una saga dall'alto tasso di romanticismo, eppure ci saremmo aspettati davvero di più da George Lucas riguardo al rapporto tra Anakin e Padmé, i futuri genitori di Luke Skywalker. Purtroppo la scelta di Christensen fu davvero infelice, e ogni scena che lo riguarda fa male agli occhi e alle orecchie, figuriamoci poi quando deve esprimere dei sentimenti.
  • Christian Bale e Katie Holmes in Batman Begins (2005): chiaramente il Cavaliere Oscuro non è mai stato un personaggio particolarmente motivato dall'amore, ma perché Christopher Nolan, di solito così attento ai dettagli dei suoi film, si è deciso ad affiancare due persone che non c'entrano assolutamente nulla insieme? Tra i ringhi di Bale e le faccette della Holmes c'è davvero da disperarsi.
  • Angelina Jolie e Johnny Depp in The Tourist (2010): in uno dei peggiori disastri di tutti i tempi della Hollywood moderna spicca come un diamante nero la storia d'amore – che si vorrebbe passionale, estrema, totale – tra i personaggi della Jolie e Depp. Scarsamente motivati, e forse antipatici l'uno all'altro, i due attori fanno finta di flirtare con una convinzione che lascia trasparire il desiderio di rifugiarsi in camerino per riprendersi dal disgusto.
  • Dakota Johnson e Jaime Dornan in 50 Sfumature di grigio (2015): in un film che, almeno stando al progetto iniziale, sarebbe dovuto essere la perfetta unione tra il romanticismo e l'erotismo sorprende come i due protagonisti, che di per sé si impegnano molto, non siano riusciti minimamente a sviluppare delle tensione fisica. La Johnson è brava nell'esprimere insicurezza e preoccupazione e Dornan fa lo psicopatico a dovere, ma quando c'è da “ballare” i due incespicano goffamente.
  • Mark Wahlberg e Zooey Deschanel – E venne il giorno (2008): chi ricorda il film che ha dato inizio alla china discendente della promessa M. Night Shyamalan? Questo thriller sovrannaturale che inizialmente parla di rivolta della natura come l'uomo risulta infine essere un ingenuo e legnoso metaforone delle relazioni umane... ma come si può accettare tutta la parte finale se Wahlberg e la Deschanel, in teoria con un matrimonio in crisi, sembrano essersi incontrati il giorno prima?
     

FILM DA VEDERE: QUELLI DA NON PERDERE. Voglia di un bel film? Ecco quelli che ti consigliamo di vedere:

(Foto: Twilight, Courtesy of Temple Hill Entertainment, Maverick Films, Imprint Entertainment, Goldcrest Pictures, Twilight Productions, Summit Entertainment)

Commenti

Commenta Amore da film: le 7 coppie che ci hanno fatto... Schifo!.
Utilizza FaceBook.