Spettacolo

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Ancora bestemmie, il Grande Fratello chiude?

"Basta volgarità, basta imprecazioni, basta Grande Fratello, chiediamo all’Agcom di intervenire immediatamente per far chiudere una trasmissione che quest’anno ha superato il limite della decenza”. E’ l’appello accorato dell’Adoc (Associazione per la difesa e l'orientamento dei consumatori) dopo l’ennesima bestemmia uscita dalla bocca di uno dei concorrenti dell’undicesima edizione del reality più amato/odiato dagli italiani. Dopo Pietro, Matteo e Massimo (che bestemmiò nella scorsa edizione ma che è stato ‘riabilitato’ quest’anno) toccherà a Nathan Lelli, uno degli ultimi arrivati nella casa, lasciare il programma lunedì prossimo per aver bestemmiato. Il 24enne era, insieme a Roberto e Biagio, tra i concorrenti in nomination a rischio eliminazione e Mediaset ha fatto sapere che “tutti i telespettatori che hanno partecipato al televoto di questa settimana saranno integralmente rimborsati”.

Ma all’Adoc la squalifica del concorrente non basta: “Le continue bestemmie e i turpiloqui non possono essere puniti con la semplice squalifica dei concorrenti - spiega Carlo Pileri, presidente dell’associazione - si deve annullare l’intera edizione, prevedendo il rimborso integrale ai telespettatori di quanto finora speso per il televoto, che stimiamo essere in media tra i 150 e i 200 euro a persona.
Rincara la dose l’Aiart, associazione di telespettatori cattolici: “Per noi non dovrebbe essere eliminato solo Nathan Lelli, ma tutto il Grande Fratello. Se uno spettacolo ricorre alle bestemmie per fare audience vuol dire che è alla frutta. Va chiuso”.
Lo stesso entourage dello show si era più volte espresso in maniera severa nei confronti dei ragazzi per esortarli ad usare un linguaggio più consono ma il messaggio non sembra esser stato recepito: la chiusura del programma potrebbe non essere una richiesta così estrema…

Commenti

Commenta Ancora bestemmie, il Grande Fratello chiude?.
Utilizza FaceBook.