Spettacolo

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Dicono di… The Tourist

Quante volte vi sarà capitato di andare al cinema e di trovarvi davanti al cartellone del weekend, senza sapere cosa scegliere, oppure di domandarvi se quel film tanto pubblicizzato sarà un capolavoro o un ‘polpettone’. Nella nuova rubrica di Studentville diamo spazio al giudizio di alcuni dei più importanti critici cinematografici, dei blogger e dei giornalisti sui film più interessanti in uscita. Elogi, stroncature, applausi e fischi: le voci dei cinefili…

DICONO DI… THE TOURIST
Regista: Florian Henckel Von Donnersmarck
Protagonisti: Angelina Jolie, Johnny Depp, Paul Bettany, Timothy Dalton
 
FEDERICO GIRONI (COMING SOON)- In The Tourist si scambiano l’eleganza con l’ostentazione di un lusso che non (ci) si può permettere, l’essere leggeri con l’essere esangui, la nonchalance con l’indifferenza. E il film, che si vorrebbe caldo, cangiante e morbido come un raso, finisce col calzare addosso allo spettatore come un velluto confortevole ma dall’aspetto forzatamente retrò, un po’ liso e irrigidito dal tempo.
MARIANNA CAPPI (MYMOVIES.IT) - Cinepattone internazionale, intrattiene ma aspira ad un'eleganza che non raggiunge mai.Il film confonde l’eleganza di fattura con l’eleganza di personaggi e ambienti, occupandosi di quest’ultima e immolando drasticamente la prima. L’uso della musica è controproducente da cima a fondo (per non dir di peggio), molte scene sembrano scritte da un neofita.
DR.APOCALYPSE (CINEBLOG.IT) - E alla fine arrivò il film che certificò la nullità dei Golden Globe. 24 ore dopo le tre candidature ai Globi 2011, per Miglior Commedia o Musical e per i suoi due protagonisti, Johnny Depp ed Angelina Jolie, The Tourist è stato presentato alla stampa romana. Stroncato in patria ed uscito con le ossa rotte dal primo weekend di programmazione americana, il film è innegabilmente uno dei più brutti visti in sala in questo 2010.
COLINMCKENZIE (BADTASTE.COM) - The Tourist forse non e' bruttissimo come si sussurrava. Ma brutto e sbagliato sì, tanto che il suo status di commedia è quasi più involontario che voluto. Di sicuro, le candidature ai Golden Globes rischiano di essere ricordate come il peggior passo falso di questa organizzazione negli ultimi tempi. Angelina Jolie è una statua di marmo, strepitosa ma inespressiva, con uno sguardo sognante che certo non fornisce la necessaria tensione alla vicenda. Johnny Depp dovrebbe rappresentare lo spettatore, confuso ma semplice, e invece per tutto il film è fin troppo tranquillo, come se lo sceneggiatore gli avesse detto di non preoccuparsi.
ADRIANO ERCOLANI (FILM.IT) - Tentativo disastroso di rifare un film old style, alla maniera di un grande autore come Alfred Hitchcock, “The Tourist” si rivela un prodotto decisamente inerme, confezionato senza la minima lucidità: non basta inserire star hollywoodiane di prima grandezza, un regista dal gusto europeo – che però visto lo stile e la stilizzazione de “Le vite degli altri” probabilmente non c’entrava nulla – ed un’ambientazione fascinosa per realizzare un film decente
 
KENNETH TURAN (LOS ANGELES TIMES) - C'è un momento in "The Tourist” in cui Johnny Depp si rivolge a Angelina Jolie e chiede "Perché sta accadendo tutto questo?" È               un quesito che anche gli spettatori si porranno…
CLAUDIA PUIG (USA TODAY) - Potrebbe essere l’unico film con una brutta performance da parte di Johnny Depp, uno dei migliori attori in circolazione. Chi avrebbe mai immaginato che in un ruolo sarebbe potuto essere di legno, mai convincente?
LOU LUMENICK (NEW YORK POST) - Von Donnersmarck, che ha brillantemente descritto la sorveglianza del governo di Berlino Est prima della caduta del muro nel suo film precedente tedesco, qui sorprendentemente non riesce nemmeno a trovare un modo per rendere interessante lo spionaggio dell'Interpol…

Commenti

Commenta Dicono di… The Tourist.
Utilizza FaceBook.