Spettacolo

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Facebook al cinema, occhio a quei tre...

Avreste mai pensato che il thriller più intrigante dell' anno si potesse basare sull' ultimo grande fenomeno della rete, ovvero il Social Network Facebook? Questa scommessa è stata senz'altro vinta dal regista David Fincher, noto per il recente "Il Curioso Caso di Benjamin Button" e pietre miliari del cinema come "Fight Club" e "Panic Room", e da Aaron Sorkin, sceneggiatore di un capolavoro della televisione quale è "West Wing - Tutti gli uomini del Presidente".

Uscito da più di un mese in America, "The Social Network" è atteso nelle sale italiane il prossimo 12 novembre, dopo l' ottima accoglienza ricevuta al Festival del Cinema di Roma, dove era presente anche il protagonista, il giovane Jesse Eisenberg. Basato sul romanzo "The Accidental Billionaires: The Founding of Facebook, a Tale of Sex, Money, Genius and Betrayal" di Ben Mezrich, il film racconta la nascita e l' affermazione del più importante social network del web, non dimenticandosi di trattare, anzi sfruttandola come punto di forza, la lunga battaglia legale per la proprietà di questa idea miliardaria. Pur prendendosi qualche "licenza artistica" il film segue pienamente o quasi lo sviluppo reale della vicenda iniziata ben 6 anni fa.

Al grande cast tecnico si oppone un altrettanto eccezionale cast artistico che vede tre giovani di belle speranze del cinema hollywoodiano alternarsi sotto le luci dei riflettori. Il già citato Jesse Eisenberg, che interpreta il vero papà di Facebook Mark Zuckerberg, è al suo primo "big-movie", dopo le ottime prove in commedie più o meno "indie" quali "Benvenuti a Zombieland" e "Adventureland", quest'ultimo uscito anche nei cinema italiani trainato dal successo della co-protagonista, la Bella di Twilight Kristen Stewart. Nei panni di Sean Parker, colui che qualche anno prima fece impazzire il web grazie al programma di file-sharing Napster, c'è l' idolo della pop-music Justin Timberlake, sempre più immerso nel mondo del cinema e che nel suo prossimo futuro ha in cantiere ben 4 film, tra cui il doppiaggio della versione 3D del mitico Orso Yoghi (lui sarà il fido amico Bùbù) e il thriller sci-fi di Andrew Niccol "Now" insieme ad un cast di giovani talenti composto da Olivia Wilde, Cillian Murphy, Amanda Seyfried, Alex Pettyfer, Matt Bomer e Johnny Galecki. Ultimo, ma solo in elenco visto la straordinaria prova che dà nel film, è Andrew Garfield, interprete di Eduardo Saverin, socio di Zuckerberg nell' affare Facebook, che porterà i due a scontrarsi numerose volte. Garfield è uno degli attesissimi del cinema d' oltreoceano, essendo stato scritturato come il nuovo Peter Parker/Spider-man nel prossimo film sull' uomo ragno affidato al regista Marc Webb (500 Giorni Insieme). A chi sembra di averlo già visto, avrà forse guardato film come "Parnassus - L' uomo che voleva ingannare il diavolo" di Terry Gillian e "Leoni Per Agnelli" di Robert Redford, in cui il giovane Garfield interpretava ruoli tutt'altro che marginali. Da segnalare nel cast anche la presenza dell'affascinante Rooney Mara, attualmente sul set del remake del fenomeno scandinavo "Uomini Che Odiano le Donne", sempre ad opera del re del thriller David Fincher. Pronti a chiedere l' amicizia a questi quattro?

Commenti

Commenta Facebook al cinema, occhio a quei tre....
Utilizza FaceBook.