Spettacolo

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Film Commoventi: la nostra top 10

FILM COMMOVENTI: LA NOSTRA TOP 10. C'è chi va al cinema per distrarsi, chi per farsi qualche risata, chi per saltare dalla sedia con il cuore in gola e chi per darsi arie da grande intellettuale. E poi abbiamo chi guarda i film commoventi, drammi strappalacrime, congegnati appositamente per far piangere a più non posso gli spettatori. I film da vedere che rientrano in questa categoria sono tantissimi: si va dai film d’amore alle pellicole di animazione, passando per i generi più disparati.

FILM COMMOVENTI STRAPPALACRIME: LA LISTA PER CHI AMA I FILM DRAMMATICI. Se anche voi stasera avete intenzione di dare sfogo a tutta la vostra tristezza fino ad arrivare a non avere più lacrime, allora vi consigliamo di dare un'occhiata alla nostra top 10 dei film più commoventi di sempre. Preparate i fazzoletti (e gli occhiali da sole per mascherare gli occhi rossi!).


The Wrestler (2008): Mickey Rourke veste i panni di Randy, un personaggio le cui vicende non sono poi troppo differenti rispetto al vissuto dell'attore. Combattente ormai solo e sconfitto dalla vita, il protagonista tenta il riscatto con un ultimo ritorno sul ring che però potrebbe essergli fatale.

Toy Story 3 (2010): dove vanno a finire i giocattoli quando diventiamo grandi e non abbiamo più tempo per loro? La Pixar ce lo mostra in questo film che per quanto si rivolga ai bambini è in realtà una struggente metafora della fine dell'infanzia.

The Elephant Man (1980): David Lynch racconta la vera e sconvolgente storia di John Merrick, un uomo il cui corpo è terribilmente deformato dalla malattia. Costretto a nascondersi per evitare di essere deriso, l'Uomo Elefante verrà aiutato da un chirurgo commosso dalla sua condizione e troverà finalmente qualche istante di felicità. 

La tomba delle lucciole (1988): impossibile non emozionarsi assistendo ai tentativi di sopravvivere di due ragazzini giapponesi durante i bombardamenti americani della Seconda Guerra Mondiale. L'orrore del conflitto bellico condensato in 85 minuti strazianti.

Ladri di biciclette (1948): grande classico del neorealismo, il film di Vittorio De Sica ci mostra quanti sacrifici e quanta disperazione comporti vivere nella povertà totale, che riesce persino a mettere in crisi l'amore che un padre nutre per il figlio.

Io e Marley (2008): chi ha avuto un cane sa quanto ci si possa affezionare alla palla di pelo che distrugge tutto e deve essere portata a spasso almeno tre volte al giorno. Uno dei pochi film a raccontare una storia d'amore tra un quadrupede e una famiglia di bipedi.

La prima cosa bella (2010): Paolo Virzì ci mostra quanto possa essere forte il legame tra una madre e i propri figli pur fra tante difficoltà, nel frattempo scrivendo una vera e propria dichiarazione d'amore alla sua città natale, Livorno.

Dear Zachary - A Letter to a Son About His Father (2008): incredibile documentario poco noto che racconta la tragica esistenza di Zachary e di suo figlio attraverso i filmati domestici raccolti dal suo migliore amico. La successione di svolte narrative impreviste lascerà sconcertati e singhiozzanti anche i più duri tra gli spettatori.

Vivere (1952): nel capolavoro di Akira Kurosawa un grigio e ormai anziano burocrate scopre all'improvviso di avere il cancro. Deluso dalla sua famiglia, cerca freneticamente di godere delle gioie mai provate prima e dedica infine tutte le sue energie a un unico scopo, la costruzione di un parco giochi per bambini.

I ponti di Madison County (1995): Clint Eastwood al massimo del romanticismo, aiutato anche dalla performance di Meryl Streep, in una storia d'amore impossibile che dura solo quattro giorni ma che lascia un segno indelebile nei due protagonisti.

FILM DA VEDERE: DAI FILM D’AMORE ALLE COMMEDIE. Cerchi un altro film? Ecco tantissimi consigli per te:

(Foto: Courtesy of 20th Century Fox Italia)

Commenti

Commenta Film Commoventi: la nostra top 10.
Utilizza FaceBook.