Spettacolo

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Film da vedere in streaming: i migliori 12 su YouTube legalmente

FILM DA VEDERE N STREAMING: I MIGLIORI 12 SU YOUTUBE. Proviamo a immaginare che per qualche strana eventualità vi sia scaduto l'abbonamento di Netflix, Sky non vi funzioni, non abbiate accesso alla vostra collezione di Dvd e che persino la vostra televisione si rifiuti di collaborare. Come trascorrere allora la serata senza ricorrere a mezzi illegali, oppure dandosi a pratiche desuete come la lettura, l'ascolto della musica e l'arte della conversazione? Stiamo ovviamente scherzando (non per quanto riguarda le vie illegali, però) ma potrebbe davvero capitare di non poter utilizzare tutti i mezzi abituali. Sappiate però che lo streaming di film non è soltanto a pagamento, ma a volte può fornirvi la chiave d'accesso per degli autentici capolavori in modo del tutto legale. La maggior parte delle volte, infatti, si tratta di film con almeno 50 anni d'età, i cui diritti di sfruttamento sono scaduti per svariate ragioni (errori burocratici o umani, anzianità): liberi dal copyright possono essere caricati su YouTube liberamente.

film da vedere in streaming su youtube

FILM DA VEDERE SU YOUTUBE: I MIGLIORI. Vediamo allora 12 titoli che ogni cinefilo dovrebbe aver visto e che grazie a questo stratagemma sono a vostra disposizione in ogni momento.

  • La notte dei morti viventi (1968): quest'opera seminale di George A. Romero è senza ombra di dubbio il capostipite del filone zombie moderno. Budget minimale, bianco e nero non proprio impeccabile e gli effetti speciali artigianali non riescono a diminuirne la carica dirompente.
  • L'ultimo uomo sulla Terra (1964): il maestro dell'horror Vincent Price è il protagonista di questa pellicola diretta da Ubaldo Ragone e tratta dal romanzo Io sono leggenda. La trama è quella di un uomo che come da titolo è l'ultimo superstite della razza umana, dopo che un virus ha trasformato gli uomini in vampiri, che sta cercando di sterminare.
  • La palla Nr. 13 (1924): forse la gemma più lucente nella sterminata produzione di Buster Keaton. Un mediometraggio in cui il comico dà prova di tutte le proprie capacità fisiche nei panni di un giovane proiezionista che sogna di essere un investigatore privato per impressionare la sua fidanzata.
  • Il tesoro dell'Africa (1953): è una specie di parodia del gangster movie e del noir questo film di John Huston scritto a quattro mani con Truman Capote, in cui Humphrey Bogart recita una versione comica del suo solito ruolo dell'uomo tutto d'un pezzo.
  • Plan B from Outer Space (1959): impossibile non amare il cinema sgangherato ma vitale del peggior regista di sempre, Edward Wood Jr., omaggiato anche da Tim Burton. Nella sua opera migliore (o peggiore) assistiamo a un'eccentrica invasione di extraterrestri intenti a riportare in vita i morti. Solo la polizia potrà fermare l'orrore di cartapesta.
  • Rashomon (1950): gran parte del cinema del sospetto – quello in cui non si sa se ciò che si vede su schermo sia davvero la verità – deve qualcosa a questo grande capolavoro di Akira Kurosawa. Quattro testimoni raccontano dal loro punto di vista le circostanze della morte di un samurai, ma nessuno racconta tutta la vicenda per intero.
  • M il mostro di Dusseldorf (1931): il primo film parzialmente sonoro di Fritz Lang è un grande atto di accusa contro il populismo fanatico che avrebbe imperversato in Germania e anche uno dei più agghiaccianti ritratti di un serial killer, molti anni prima che Hannibal Lecter facesse il suo debutto.
  • La signora scompare (1938): Alfred Hitchcock si gioca la carta del mystery per la prima volta in quest'opera meno conosciuta della sua vasta filmografia. Una ragazza vittima di un incidente, passeggera di un treno diretto verso Londra, inizia a cercare l'anziana donna che avevo conosciuto. Ma nessuno a bordo sembra averla mai vista e tutti cercano di fare desistere la protagonista dal suo proposito.
  • Paura e desiderio (1953): Stanley Kubrick ha provato in ogni modo a bloccare il suo lungometraggio d'esordio che riteneva imperfetto e vergognoso rispetto alla sua futura produzione. Una storia di guerra, con soldati che oltrepassano il confine e si perdono in territorio nemico, diventa una riflessione sulla violenza insita nell'animo dell'uomo, come del resto lo saranno molti dei suoi film.
  • Carnival of Souls (1962): girato con pochissimi soldi, il film è un horror clamoroso che deve tutto all'atmosfera di sottile inquietudine che riesce incredibilmente a creare. Vittima di un incidente stradale da cui esce illesa, Mary inizia ad avere delle visioni terrificanti di un fantasma che la perseguita, mentre la sua vita sembra andare a rotoli un po' alla volta.
  • Freaks (1932): pochi altri film possono fregiarsi della nomea di “maledetto” come la pellicola di Tod Browning, ambientata nel mondo del circo. Protagonisti sono dei veri artisti circensi – denominati crudelmente fenomeni da baraccone – la cui vita viene scossa quando uno di loro, il nano Hans, finirà per sposare la bella trapezista Cleopatra, intenzionata a rubare tutto il suo denaro.
  • Dalla Cina con furore (1972): è il primo film di kung fu con Bruce Lee arrivato in Italia, il secondo girato dall'icona delle arti marziali cinematografiche a Hong Kong. Il leggendario attore veste i panni di Chen che, sconvolto dalla morte del suo maestro, giura vendetta alla rivale scuola giapponese di karate.
     

FILM DA VEDERE: I MIGLIORI IN STREAMING. Cerchi titoli meno datati? Ecco i migliori film per tutti i generi:

Commenti

Commenta Film da vedere in streaming: i migliori 12 su YouTube legalmente.
Utilizza FaceBook.