Spettacolo

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Film da vedere l’8 marzo sulle donne

FILM DA VEDERE L’8 MARZO SULLE DONNE: Quello dell'8 marzo è il giorno universalmente conosciuto come la festa della donna, per quanto poi la denominazione ufficiale sia quella di Giornata internazionale della donna. Nonostante sia chiaro un po' a tutti che c'è ancora molto da fare riguardo alla parità dei sessi nel campo dei diritti e delle medesime possibilità lavorative (per non parlare della prevenzione degli abusi a carattere maschilista), non tutti condividono lo stesso parere su questa ricorrenza.
Per alcuni infatti l'8 marzo si è trasformato in una celebrazione superficiale durante la quale compagnie di amiche si stordiscono a furia di Margarita e spogliarelli maschili, mentre per altri non è che un'occasione per vendere mazzi di mimose, cioccolatini e cenette di gruppo.
Ipocrisia contro consapevolezza insomma, la stessa storia di sempre. Se invece di interrogarsi sulle origini storiche della festa – tra incendi sul posto di lavoro avvenuti in modo differente rispetto a quanto viene raccontato e rivendicazioni sindacali socialiste – ci si consolasse con un bel film impegnato ma anche leggero che celebri i valori del femminismo?


FILM SULLE DONNE PER LA FESTA DELLA DONNA. Noi propendiamo per quest'ultima ipotesi ed ecco infatti la nostra lista di film da guardare l'8 marzo per celebrare le donne al cinema e non dimenticare il vero significato della Festa della donna.

  • Pomodori verdi fritti alla fermata del treno (1991): tratto dal quasi omonimo libro di Fannie Flagg, il film diretto da Jon Avnet racconta della lunga e commovente amicizia di due donne anticonformiste negli anni '30 degli Stati Uniti.  Rispetto al romanzo viene meno il sottotesto lesbico, ma rimane la celebrazione dei valori femminili in un'epoca di forte intolleranza e maschilismo.
  • The Help (2011): il film ci porta nel Mississipi degli anni '60, quando segregazione razziale e discriminazione sessuale si incrociano. La storia è infatti quella della giovane Skeeter, ragazza bianca di buona famiglia che decide di raccontare in una serie di articoli le difficili condizioni di lavoro delle collaboratrici domestiche di colore che vengono sfruttate in tutto il Paese. Il suo sforzo cambierà per sempre la vita di queste persone.
  • We Want Sex (2010): al centro di questo film inglese con protagonista Sally Hawkins c'è la cronaca dello sciopero del 1968 delle operaie di una ditta della Ford. Le donne chiedono infatti che venga loro riconosciuta la stessa retribuzione dei loro colleghi maschi. Alla fine troveranno l'appoggio della Ministra Barbara Castle e vedranno accolte le loro richieste con l'approvazione dell'Equal Pay Act del 1970.
  • Hysteria (2011): nell'Inghilterra vittoriana molte donne con problemi sessuali venivano considerate isteriche e tendenti alla pazzia. Il film, a metà tra il dramma e la commedia, racconta di come l'invenzione del primo vibratore avrebbe aiutato non solo a sconfessare queste false opinioni scientifiche ma anche ad accettare l'idea del soddisfacimento dei desideri sessuali femminili come slegato da questioni morali.
  • Il cerchio (2000): premiato con il Leone d'oro, il film del regista iraniano Jafar Panahi racconta otto storie di donne che scorrono parallele e ogni tanto si incrociano sino al finale che chiude il cerchio della narrazione. Ad accomunarle l'oppressione del potere religioso che si manifesta in tante norme da rispettare rigidamente come l'uso dello chador, il divieto a viaggiare da sole o l'impossibilità di abortire.
  • Soldato Jane (1997): la richiesta della parità dei diritti in questa opera di Ridley Scott si manifesta persino nella possibilità di potersi arruolare nei Navy SEAL, il team più esclusivo dell'esercito americano. Assistiamo infatti al massacrante addestramento della candidata Jordan O'Neill, interpretata da Demi Moore, la quale tra lo scetticismo generale rifiuta qualsiasi trattamento di favore, dimostrando di poter all'altezza dei suoi colleghi maschi.

8 MARZO: TUTTO SULLA FESTA DELLA DONNA. Ovviamente per festeggiare degnamente la festa della donna un film non basta, ma uno speciale, magari, può esserti d'aiuto! Ecco quello che abbiamo preparato noi della redazione per l'8 marzo!

(foto: The Help, courtesy of Walt Disney Pictures)

Commenti

Commenta Film da vedere l’8 marzo sulle donne.
Utilizza FaceBook.