Spettacolo

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Film da vedere quando non sai cosa vedere: 7 titoli

FILM DA VEDERE QUANDO NON SAI COSA VEDERE: 7 TITOLI. Provate a chiedere ai vostri genitori come si sentivano quando in televisione i canali televisivi validi erano limitati a meno di una decina e provate a pensare alla sensazione di smarrimento che vi prende ogniqualvolta cercate di decidere il film da vedere scorrendo gli enormi cataloghi delle piattaforme di streaming. La libertà di scelta è un'ottima cosa, non c'è dubbio, ma a volte troppa libertà rischia di paralizzare. Il disagio poi aumenta quando non si è da soli, e le poche certezze a disposizione crollano a causa di gusti personali, idiosincrasie e la necessità di proporre qualcosa di inedito.

Film da vedere quando non sai cosa vedere: 7 titoli

FILM DA VEDERE: 7 TITOLI DA CONSIDERARE QUANDO NON SAI COSA GUARDARE. Ecco perché abbiamo pensato di stilare una lista di 7 film da vedere quando non sai cosa vedere, con un occhio particolare a film meno noti, di genere, e un pizzico di patriottismo con un terzetto di italiani.

  • The Host (2006): gli amanti dei film che mischiano tante atmosfere differenti troveranno pane per i loro denti grazie a questo piccolo grande capolavoro coreano. Il film parte come un monster movie, con una strana creatura che rapisce la figlia della protagonista, ma fra le varie mutazioni della pellicola ci sono tracce di commedia, dramma famigliare, thriller e persino un po' di contemplazione orientale. Il tutto sorretto da una regia di alto livello e da un cast in formissima. 
  • The Witch (2016): horror psicologico che lascia spazio a molteplici interpretazioni, passato fugacemente per le sale italiane, questo film ci mostra cosa volesse dire avere a che fare con il Maligno in un mondo relativamente nuovo. Ci troviamo infatti nel New England del XVII secolo, alle prese con una famiglia di puritani che vivono sul limitare del bosco e che devono fare i conti con l'improvvisa sparizione del figlio di pochi mesi, attribuita all'opera di una strega.
  • The Raid (2011): se invece ciò che chiedete a un film è l'eccitazione continua e non vi dispiacciono affatto le arti marziali allora date una chance a questo action movie travolgente girato in Indonesia da un regista gallese. Un gruppo di poliziotti fa irruzione in un edificio controllato da una banda criminale: uno degli agenti è in cerca del fratello perduto da tempo, ma presto l'operazione si trasformerà in una carneficina.
  • Wolf Children (2012): amanti dell'animazione dalla lacrima facile? Non potete allora perdervi il miglior film di Mamoru Hosoda, al momento l'unico erede Hayao Miyazaki. La giovane studentessa Hana si innamora di un ragazzo – lupo mannaro, dal quale ha due figli mezzosangue. Il compagno muore durante una battuta di caccia, e Hana si troverà costretta a prendersi cura di due bambini che richiederanno cure sempre più speciali a causa della loro natura bestiale.
  • Perfetti sconosciuti (2016): la commedia dell'anno forse non sarà il massimo per quanto riguarda la profondità degli argomenti toccati, ma il gioco di rendere pubblico tutto ciò che passa per i telefonini di un gruppo di amici dà spazio a situazione molto divertenti. Merito anche di un cast che affianca grandi caratteristi ad attori drammatici, composto da Giuseppe Battiston, Valerio Mastandrea, Edoardo Leo, Marco Giallini, Anna Foglietta, Alba Rohrwacher e Kasia Smutniak
  • Lo chiamavano Jeeg Robot (2015): anche gli italiani sanno fare i film di supereroi, per quanto non si dimentichino tutto il retroterra sociale, con tanto di retrogusto amarognolo. L'indistruttibile forzuto interpretato da Claudio Santamaria non è infatti un eroe senza macchia e paura, ma anzi è un personaggio con una serie di problemi che vive in una condizione difficile. E lo stesso si può dire tanto dei villain quanto dell'immancabile donna amata.
  • Veloce come il vento (2016): se vi mancano i film sulle gare automobilistiche e non amate gli eccessi della saga di Fast & Furious questo è il titolo che fa per voi. Una ragazza, la giovane promessa Matilda De Angelis, dopo la morte del padre deve sobbarcarsi il destino della famiglia vincendo il campionato GT. L'unica che la può aiutarla è il fratello reietto, un irriconoscibile Stefano Accorsi, pilota straordinario che ha gettato al vento la carriera a causa della tossicodipendenza.
     

FILM DA VEDERE: CONSIGLI PER TUTTI I GUSTI. Preferisci invece guardare un film del tuo genere preferito? Ecco le nostre proposte:

Commenti

Commenta Film da vedere quando non sai cosa vedere: 7 titoli.
Utilizza FaceBook.