Spettacolo

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Film d’amore non banali da vedere

FILM D’AMORE NON SDOLCINATI: I MIGLIORI. Diciamoci la verità: tutti noi - che lo si voglia confessare o meno – apprezziamo i film d'amore, perché si tratta di un elemento con cui bisogna fare i conti almeno una volta nella vita.
Non è però così universale l'entusiasmo per certe storie melense a base di tira e molla sentimentali, corse sotto la pioggia, sguardi languidi, dialoghi idioti, baci infiniti e frasi da cioccolatini. Tanti spettatori infatti, volendo paragonare un film d'amore a una ricetta culinaria, preferiscono che il piatto sia speziato con un po' di passione fiammeggiante, persino di erotismo, altri prediligono una spolverata di ironia, per altri ancora gli ingredienti andrebbero limitati il più possibile con un'opera di rarefazione e infine ci sono coloro che preferiscono una versione del piatto più seriamente melodrammatica. Insomma, per alcuni, l’importante è non ritrovarsi a vedere l’ennesimo film d’amore sdolcinato e banale.

FILM D’AMORE NON BANALI: QUELLI DA VEDERE. Ecco dunque una lista dei migliori film d'amore non sdolcinati che potrebbero incontrare i gusti di costoro.

  • Blue Valentine (2010): Michelle Williams e Ryan Gosling sono le star di questo film di Derek Cianfrance basato su un espediente narrativo curioso. Viene infatti raccontato al contrario lo sviluppo di un legame che, lo si intuisce fin dall'inizio, non è finito per niente bene. Interpretazioni intense e due outsider come protagonisti rendono l'opera molto originale.
  • La vita di Adele (2013): Palma d'oro al Festival di Cannes, il discusso film di Abdellatif Kechiche si concentra sulla passione che scoppia tra le giovanissime Lea Seydoux e Adele Exarchopoulos: a fare scalpore le torrenziali scene di sesso quasi esplicito, ma anche il concentrarsi della regia sugli altri elementi più fisici della relazione, con tanto di litigante furibonde e pianti interminabili.
  • In the Mood for Love (2000): è ormai diventato un classico questo elegante capolavoro di Wong Kar-wai ambientato nella Hong Kong degli anni '60. I due protagonisti, vicini di casa, scoprono che i loro coniugi sono amanti: tra i due nasce un sentimento che però non può essere accettato, proprio per non cadere nello stesso tranello dei loro partner e per mancanza di coraggio.
  • Prima dell'alba (1995): due sconosciuti si incontrano per caso a Vienna, trascorrono del tempo insieme, si piacciono, ma hanno solo poche ore a disposizione prima di separarsi. Da questa premessa, così tipica di tante storie nate durante le vacanze estive, Richard Linklater ha tratto un piccolo gioiello che avrà due seguiti a otto anni di distanza l'uno dall'altro.
  • Juno (2007): la commedia che ha lanciato Ellen Page inizia là dove altri film si concludono, ovvero con una gravidanza, frutto del primo rapporto della protagonista con il suo migliore amico Paulie. I due non sembrano destinati a restare insieme, anche perché ci sono questioni più pressanti da affrontare, ma la tenacia del ragazzo e una robusta dose di ironia li aiuterà a scoprire i loro sentimenti.
  • Se mi lasci ti cancello (2004): Michel Gondry filma una sceneggiatura di Charle Kaufman in cui i due protagonisti interpretati da Jim Carrey e Kate Winslet, dopo la fine della loro storia, decidono di farsi cancellare dalla mente i ricordi dell'altro. Ma il messaggio implicito di questa bizzarra storia di fantascienza surreale è che l'amore a volte sopravvive anche al tentativo cosciente di seppellirlo per sempre.

FILM DA’MORE: I PIU’ BELLI. Sei un vero appassionato di film d’amore? Allora non perderti i nostri consigli.

(Foto: Blue Valentine, Courtesy of Movies Inspired)

Commenti

Commenta Film d’amore non banali da vedere.
Utilizza FaceBook.