Spettacolo

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Film divertenti da vedere: le frasi da ricordare

FILM DIVERTENTI DA VEDERE: LE FRASI DA RICORDARE. La storia del cinema è piena di film divertenti da vedere e, quindi, per una diretta e felicissima conseguenza, di battute e citazione che sarebbero da incorniciare e appendere allo specchio del nostro bagno per fornirci il necessario buonumore ogni mattina. Per quanto spesso le risate scaturiscano dalle situazioni messe in scena e dalle interpretazioni buffe degli attori, ci sono alcune frasi storiche che tutti dovremmo conoscere e ricordare nei momenti in cui abbiamo bisogno di una bella risata.

FRASI DIVERTENTI DEI FILM: LE CITAZIONI DALLE COMMEDIE CELEBRI. Ecco dunque 10 tra le migliori battute viste in alcuni dei film più divertenti di sempre.

1 Pirati dei Caraibi – La maledizione della prima luna (2003). Jack Sparrow dimostra con una logica paradossale ma ferrea perché nonostante tutto sia un tipo a posto: “Io sono disonesto, e puoi sempre essere sicuro che un uomo disonesto si comporterà in modo disonesto. In realtà è degli onesti che dovresti diffidare, non si può mai dire se stanno per fare qualcosa di incredibilmente stupido”.

2 – Zoolander (2001). Il protagonista dà prova del proprio incredibile egocentrismo vagamente ottuso durante un discorso in memoria di alcuni colleghi: “Se c'è qualcosa che ci può insegnare questa tragedia è che la vita di un modello è un bene preziosissimo. Solo perché abbiamo addominali squadrati e dei lineamenti stupendi non vuol dire che non possiamo morire in un incidente durante un litigio a base di benzina”.

3 - Harry ti presento Sally (1989). Durante il loro primo appuntamento in un bar i due protagonisti discutono sui finti orgasmi femminili. Per dimostrare quanto sia semplice Sally ne mima uno molto rumoroso, che cattura l'attenzione di tutti gli astanti. Una cliente, alla richiesta di ordinazione del cameriere, risponde convinta: “Prendo la stessa cosa che ha preso lei”.

4 - A qualcuno piace caldo (1959). In questo classico della commedia si scherza molto sugli equivoci derivanti dai travestimenti femminili dei protagonisti musicisti in fuga dalla mafia. Alla fine del film il contrabbassista Jerry, nei panni muliebri di Daphne, cerca di convincere il miliardario Osgood che non può sposarlo per ovvie ragioni. Questo l'ultimo leggendario scambio di battute: “Ma non capisci proprio niente! Sono un uomo!” - “Beh, nessuno è perfetto”.

5 – Provaci ancora Sam (1972). A una mostra di arte contemporanea il solitamente cinico Woody Allen incontra una ragazza ancora più depressa e pessimista di lui. L'approccio non è dei più facili, ma non sono pazienza e pervicacia a mancare al protagonista: “Che fa sabato sera?” - "Occupata, devo suicidarmi" - "Allora facciamo venerdì sera?".

6 - Frankenstein Junior (1974). Lo scienziato pazzo Frederik e l'aiutante gobbo Aigor stanno disseppellendo un cadavere per i loro esperimenti. Il morale non è alle stelle, e Frederik si lamenta dell'incombenza. Abituato a ben altre cose, Aigor ribatte con sicurezza che non è poi così male: “Potrebbe andar peggio Potrebbe... piovere!”. E puntualmente si scatena un acquazzone.

7 – Il dottor Stranamore, ovvero: come imparai a non preoccuparmi e ad amare la bomba (1964). Durante la crisi nucleare che rischia di distruggere il pianeta il Presidente degli Stati Uniti deve sedare una rissa nel bel mezzo di una riunione uscendosene con un paradosso epocale: “Signori, non potete litigare qui! Questa è la Sala della Guerra!”.

8 - La Famiglia Addams 2 (1993). Morticia cerca di spiegare a un'inconsapevole madre di famiglia borghese il momento critico in cui si trova la figlia Mercoledì. Ma ci sono visioni del mondo che non riescono a incontrarsi: “Mia figlia a quest'età ha quello che hanno in testa tutte le bambine della sua età" - “I maschietti?” "No, l'omicidio”.

9 - Tre uomini e una gamba (1997). Giovanni cerca di convincere Aldo a partecipare alla rapina, ma la loro concezione di rischio è alquanto differente: "Certo nella vita bisogna saper rischiare. Tu non hai mai rischiato?” - “Una volta sì, con Inter-Cagliari ho messo 2 fisso".

10 - Forrest Gump (1994). Il protagonista è il perfetto esempio dell'idiota inconsapevole dal cuore d'oro, che la vita premia proprio per la sua ingenuità. Questo è solo un esempio della sua fortuna: “Il tenente Dan curava i miei soldi della Buba Gump. Mi fece investire in una specie di azienda della frutta. Si chiamava Apple”.

FILM DIVERTENTI: QUELLI DA VEDERE ASSOLUTAMENTE. Ti abbiamo fatto venire voglia di guardare una commedia? Allora leggi qui:

(Foto: Courtesy of Twentieth Century Fox)

Commenti

Commenta Film divertenti da vedere: le frasi da ricordare.
Utilizza FaceBook.