Spettacolo

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Film festa della donna 2016: al cinema l’8 marzo

FILM FESTA DELLA DONNA 2016: COSA VEDERE L’8 MARZO. 8 marzo 2016: tutte al cinema? Può essere, ma, intanto, il giorno della festa delle donne, ricorrenza che continua a essere festeggiata e attuale, è sempre più spesso un’occasione per fare polemica sottolineando quanto il significato reale di questa festa sia andato perduto e come per il resto dei 364 giorni le discriminazioni continuano imperterrite. Eppure, mettendo da parte per un attimo le questioni sociopolitiche più importanti, che male c'è a voler celebrare una volta ogni tanto l'universo femminile in tutte le sue declinazioni? Ben poco, e infatti la maggior parte delle persone continua a regalare mimose, scatole di cioccolatini e a organizzare seratine tra donne all'insegna di alcol, confidenze e occasionali spettacoli di spogliarello (va bene, in questo caso in effetti forse la fantasia latita un po'). Quindi che male c’è a dare uno sguardo al listino delle sale cinematografiche per capire quali sono i film che saranno in sala l’8 marzo 2016?

Pensi di vedere un film a casa? Leggi: Festa della donna: 8 film per l'8 marzo

FILM PER L’8 MARZO: TUTTE AL CINEMA PER LA FESTA DELLA DONNA? Quest’anno i film al cinema per la festa delle donne, poi, sembrano voler strizzare anche un occhio al verso significato dell’8 marzo e, quindi, ce n’è davvero per tutti i gusti. Ecco qui un piccolo assaggio:

  • Room: dopo il bizzarro Frank il regista irlandese Lenny Abrahamson racconta un'altra storia molto particolare, quella di una ragazza imprigionata in una stanza dal suo aguzzino per una lunghissimo periodo, nel corso del quale ha anche un figlio, il piccolo Jack. Quando finalmente i due riusciranno a scappare inizierà una nuova avventura nel mondo esterno, forse ancora più strano di quello in cui hanno vissuto fino a questo momento.
  • Suffragette: Londra, inizio del Novecento. L'ambiente politico è in fermento a causa di una serie di azioni dimostrative della Women's Social and Political Union, ovvero le suffragette nate proprio in questo periodo. Il film è proprio la storia delle donne che protestando vivacemente e anche violentemente per ottenere i diritti che sono stati negati loro fin dalla nascita hanno cambiato per sempre il mondo.
  • Legend: nella Londra degli anni Sessanta i due gemelli Krays (interpretati entrambi dal grande Tom Hardy) dettano legge nell'ambiente della criminalità organizzata. Il primo, Reggie, è un elegante affarista, mentre l'altro, Ronnie, è il vero animale sanguinario della coppia. Ma il rapporto tra i due è molto più complesso rispetto a una semplice attrazione tra gli opposti.
  • Marie Heurtin – Dal buio alla luce: nata sorda e cieca, la giovane francese Marie Heurtin è sempre stata una reietta, non avendo modo di comunicare con gli altri. Sarà un gruppo di suore caparbie a trovare il modo di penetrare nel silenzio in cui vive la ragazza, iniziando a insegnarle come esprimere i proprio sentimenti.
  • Attacco al potere 2: al funerale dal capo di stato britannico sono arrivati tutti i leader più importanti del mondo, ovviamente protetti da un imponente sistema di sicurezza. Ma l'attentato da parte di un misterioso gruppo terroristico mette tutto in discussione. Gli unici che possono fermare la tragedia sono il Presidente degli USA, la sua guardia del corpo di fiducia e un agente dei servizi segreti locali.
  • Regali da uno sconosciuto – The Gift: Simon e Robyn sono una coppia borghese come tante altre, la cui vita viene sconvolta dall'incontro con Gordo, un amico di scuola del primo. Questi lentamente si insinua nella loro quotidianità, con una serie di regali inquietanti che gettano luce sul passato oscuro di Simon, mettendo in crisi il rapporto tra marito e moglie.
  • Heidi: ritorna in una versione live action lo storico cartone animato giapponese, questa volta interamente ambientato tra la Svizzera e la Germania. La piccola orfana Heidi si gode la sua felicità insieme al nonno e all'amico Peter, almeno fino a quando la zia Dete non la porta a Francoforte per darle un'educazione. Ma la vita in città non sembra arridere molto alla ragazzina cresciuta tra le caprette.

FESTA DELLE DONNE: TUTTO SULL’8 MARZO. Cerchi altri spunti per la festa delle donne? Tranquillo, la redazione di Studentville ha pensato a tutto.

(foto: Suffragette, Courtesy of BIM)

Commenti

Commenta Film festa della donna 2016: al cinema l’8 marzo.
Utilizza FaceBook.