Spettacolo

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Film supereroi: i 5 cattivi migliori di sempre

FILM SUPEREROI: I 5 CATTIVI MIGLIORI DI SEMPRE. Si dice spesso che un supereroe non è definito tanto dalle sue caratteristiche quanto dal cattivo principale al quale si contrapporrà e che per contrasto gli darà forma. Abbiamo quindi il caotico e anarchico Joker che contribuisce a creare la leggenda del Cavaliere Oscuro, il folle e subdolo Lex Luthor che si oppone al messianico Superman e così via. Ma, per essere più pragmatici, i moderni cinecomic si sono ritrovati di fronte al problema di dare un nemico intrigante, stimolante e affascinante ai personaggi sui quali hanno puntato tutto, non sempre riuscendoci: basterebbe il caso di Iron Man, il primo supereroe dell'ondata contemporanea della Marvel, che nell'arco di una trilogia non ha mai avuto un villain che si rispetti in grado anche solo di strappargli la scena per un istante.

Scopri le ultime novità: Film Supereroi 2016: i migliori


FILM SUPEREROI: LA CLASSIFICA DEI MIGLIORI CATTIVI. Se ci pensate la questione è molto interessante perché una delle caratteristiche principali del mondo dei fumetti americani di questo genere è proprio l'amplissimo pantheon di villain ben definiti e dai poteri inusuali che possono essere scongelati all'istante e utilizzati in un numero qualsiasi di una serie regolare. Vediamo allora quali sono stati i 5 migliori cattivi dei fumetti portati su grande e piccolo schermo.

  • Joker di Heath Ledger (Il Cavaliere Oscuro, 2008): non si può non iniziare una classifica del genere senza menzionare il più iconico dei villain, il buffone per eccellenza, colui che riesce a dare filo da torcere a un mastino come Batman contando solo sulla propria astuzia, imprevedibilità e totale mancanza di scrupoli. Il bello del Joker è poi che i suoi piani non sono mai finalizzati a uccidere il suo antagonista o ad arricchirsi, ma sono sempre delle sfide surreali fini a se stesse. E poi, ovviamente, c'è la magistrale e paurosa interpretazione del compianto Heath Ledger.
  • Loki di Tom Hiddleston (Thor, 2011 e Thor: The Dark World, 2013): tanto il dio del fulmine è diretto, onesto e amante della battaglia così il suo fratellastro è l'ingannatore supremo che si serve di sotterfugi e travestimenti per tessere le proprie intricatissime trame. Raramente Loki combatte direttamente e spesso è il burattinaio dietro le quinte che tira le fila per arrivare a un obiettivo imperscrutabile per chi non conosce i suoi piani. Non gli difettano poi un sarcasmo pungente e una certa malinconia, elementi che lo rendono un beniamino del pubblico.
  • Magneto di Ian McKellen e Michael Fassbender (saga degli X-Men, dal 2000 al 2016): il superstite dell'Olocausto Erik Lehnsherr è stato da sempre uno dei cattivi più amati nei fumetti dei mutanti per una molteplicità di motivi. In primis il design del personaggio con l'iconica armatura è davvero favoloso, poi le sue motivazioni (l'estinzione della razza umana a scopo difensivo) non sono così campate per aria e quindi per il suo fenomenale potere, quello della manipolazione dei campi magnetici che se sfruttato a dovere gli permette di creare dei veri e propri cataclismi.
  • Il Soldato d'Inverno di Sebastian Stan (Capitan America: The Winter Soldier, 2014): il cyborg creato da scienziati dell'Hydra riprende uno dei tropi più utilizzati nei fumetti, ovvero quello del supercattivo che altri non è – SPOILER – che il migliore amico dell'eroe che si credeva perso. A metà tra il ninja e il robot, il Soldato d'Inverno riesce tranquillamente a tenere testa a una macchina da guerra come Capitan America, che d'altro canto non riesce ad affrontarlo con la grinta necessaria proprio a causa del loro legame.
  • Kingpin di Vincent D'Onofrio (Daredevil, 2015): non ha nessun potere né capacità eccezionale (a parte una forza da bodybuilder), ma è a capo di un impero finanziario – criminale che gestisce con notevole efficacia. Eppure il colossale Kingpin, anche grazie all'interpretazione dell'attore di Full Metal Jacket che gli conferisce una gamma di sfumature psicologiche, resta nella memoria per la carica tragica e la spietatezza assoluta con le quali si oppone alla giustizia di strada di Daredevil, eroe considerato come un valido avversario degno di rispetto ma non in grado di capire le sue motivazioni.
     

FILM SUPEREROI: LE GUIDE PER GLI APPASSIONATI MARVEL. Se sei un appassionato di fumetti e supereroi devi assolutamente cliccare sui seguenti link:

(Foto: Thor, courtesy of Marvel Studios)

Commenti

Commenta Film supereroi: i 5 cattivi migliori di sempre.
Utilizza FaceBook.