Spettacolo

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Finale di Shutter Island: come finisce e spiegazione

FINALE DI SHUTTER ISLAND: COME FINISCE E SPIEGAZIONE

Shutter Island è un film di Martin Scorsese, uscito nelle sale cinematografiche nel 2010. Gli attori del cast sono Leonardo Di Caprio, Mark Ruffalo, Ben Kingsley, Michelle Williams, Emily Mortimer e Max von Sydow. Il film è ispirato al romanzo del 2003 L'isola della paura di Dennis Lehane; sarebbe dovuto uscire nelle sale cinematografiche nel 2009, però la Paramount ha deciso di spostare la data di pubblicazione il 19 febbraio 2010. Si tratta di una pellicola molto avvincente, che riesce a tenere i telespettatori col fiato sospeso dall'inizio alla fine ed è magistralmente recitato dai vari attori del cast. Le scene sono state girate principalmente nel Massachusetts comprese quelle girate nel manicomio. Non so quanti di voi hanno visto il film, credo valga la pena vederlo; nel frattempo leggiamo insieme la trama e, per chi è curioso o si è perso qualcosa, il finale del film.

Finale di Shutter Island: come finisce e spiegazione

SHUTTER ISLAND: TRAMA DEL FILM

Gli agenti federali Edward Teddy Daniels e Chuck Aule vengono mandati per una missione su Shutter Island, nell'Aschecliff Hospital, in cui venivano curati pazienti ritenuti criminali malati di mente. Rachel Solando era una donna ricoverata lì, blindata in una stanza, e scomparsa nel nulla e i due agenti devono investigare proprio su questo caso. Il primario dell'ospedale spiega ai due agenti che la donna si trova lì perché avrebbe affogato i suoi tre figli; la donna crede di essere ancora a casa sua, che i figli siano vivi, e che chi lavora lì siano lattai, postini e giardinieri. L'ospedale è circondato da scogli che impedirebbero alla donna di poterla oltrepassare, così Daniels decide di ispezionare la stanza della donna e trova un foglietto con scritto: “La legge dei 4. Chi è il 67?”; vuole saperne di più e decide di interrogare lo staff ospedaliero che gli rivelano che il medico che aveva in cura Rachel fosse in ferie e chiede di visionare i fascicoli della donna, ma gli viene impedito. Nella stessa notte Teddy sogna la moglie, morta qualche anno prima, che gli rivela che la donna è ancora viva e si trova sull'isola e che Andrew Laeddis, piromane dell'incendio, si trovi anch'egli sull'isola. I due agenti decidono di interrogare gli altri pazienti che erano insieme a Rachel e, uno in particolare, consiglia a Teddy di scappare e gli rivelano che sull'isola venivano fatti esperimenti sugli esseri umani. Teddy spiega a Chuck che il motivo per cui ha accettato il caso è Andrew Laeddis. All'improvviso annunciano il ritrovamento di Rachel, senza neanche un graffio addosso, ma la donna non rivela alcun dettaglio importante per gli agenti. Intanto Teddy trova George, il paziente che gli aveva detto degli esperimenti, chiuso nelle celle in cui venivano rinchiusi i pazienti più pericolosi; George lo accusa di averlo picchiato violentemente, di essere rinchiuso lì per colpa sua e lo invita ad accettare che la moglie sia morta. Teddy e Chuck si recano al faro, Teddy si sposta e al ritorno non trova più il suo amico, ma trova Rachel, ancora lì, che gli confessa di essere stata un medico dell'ospedale e che si sia trovata come paziente quando scoprì che si effettuavano esperimenti sugli umani; gli parla di psicofarmaci che servono a controllare la mente per creare spie da infiltrare nella guerra fredda e lo informa che probabilmente sia stato drogato appena giunto sull'isola. Teddy torna in ospedale, ma quando ritorna sull'isola trova Cawley ad aspettarlo. Il dottore rivela a Teddy di essere Andrew Laeddis e che il paziente 67 del messaggio ritrovato non è altro che lui e che Edward Daniels è l'anagramma di Andrew Laeddis. È stato lui a sparare alla moglie depressa e assassina dei suoi figli; dopo questa tragedia, per difendersi dal dolore, Edward creò questa storia immaginaria nella sua testa in cui lui era un eroe dell' fbi e inventò anche la figura di Rachel. Era già in cura da due anni e i medici gli proposero di sottoporsi ad un esperimento che gli avrebbe permesso di evitare i suoi continui deliri, e se non avesse accettato, sarebbe stato lobotomizzato nel faro.
La trama che vi abbiamo raccontato fin qui è alquanto raccapricciante. Curiosi di conoscere il finale?
 

SHUTTER ISLAND: IL FINALE DEL FILM

Andrew, dopo aver parlato a lungo con i medici e dopo aver accettato questa dura realtà, inizia a fare pace con il suo passato; la mattina dopo, purtroppo, ha una ricaduta e Cawley non ha alternative se non lobotomizzarlo. Il film si conclude con Andrew che chiede al dottore se, per un uomo, sia più giusto vivere da mostri o morire da persone per bene e il dubbio rimane... se la ricaduta l'abbia avuta davvero oppure se l'abbia fatto di proposito, per lobotomizzarsi, crearsi psicosi, andare incontro alla morte e non pensare al male che lo affligge.

Leggi anche: Come finisce Inception: trama e spiegazione del finale

(Foto: courtesy of Paramount Pictures, Columbia Pictures, Phoenix Pictures)

Commenti

Commenta Finale di Shutter Island: come finisce e spiegazione.
Utilizza FaceBook.