Spettacolo

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Hunger Games, il canto della rivolta: come finisce la prima parte dell’ultimo film

HUNGER GAMES, IL CANTO DELLA RIVOLTA: COME FINISCE LA PRIMA PARTE DELL’ULTIMO FILM. Quella di Katniss Everdeen, la Ragazza di Fuoco, meglio conosciuta come la protagonista della saga di Hunger Games è sicuramente una delle saghe che più hanno appassionati gli spettatori e i lettori di questi ultimi anni. Purtroppo, però, anche il franchise cinematografico di Hunger Games sta per giungere al termine. InHunger Games Il canto della rivolta parte 2 (dal 19 novembre nelle sale) verranno infatti sciolti tutti i nodi intrecciati nei diversi capitoli: avrà successo la rivolta dei cittadini di Panem? Il Presidente Snow affronterà la punizione che merita? Peeta e Katniss potranno vivere la loro storia d'amore o le ferite delle guerra saranno troppo profonde? Il film risponderà a tutte queste domande, ma per capire meglio come si siano originate vediamo insieme come finisce la prima parte dell'ultimo film.

HUNGER GAMES, IL CANTO DELLA RIVOLTA PARTE 2: UN RECAP PRIMA DI ANDARE AL CINEMA. In Hunger Games Il canto della rivolta parte 1 abbiamo visto una Katniss ancora scossa dai 75esimi Hunger Games e per di più arrabbiata nei confronti dei ribelli del Distretto 13, che in parte avevano pilotato gli eventi. Una volta constatata la devastazione nel resto dei distretti e dopo una visita alla propria casa, rimasta intatta in mezzo alle macerie in segno di scherno, la protagonista accetta di diventare la Ghiandaia Imitatrice, simbolo della rivolta. Il tutto non senza porre delle condizioni alla Presidentessa Coin, la leader del Distretto 13, tra cui l'amnistia per i precedenti vincitori dei Giochi, tra i quali figura proprio l'amato Peeta, prigioniero a Capitol City.
Proprio da una trasmissione televisiva della città Katniss apprende che il ragazzo rischia la morte: in ogni messaggio di propaganda in cui appare è sempre più emaciato e sofferente. Per questo motivo l'eroina acconsente anche a partecipare alle riprese di alcuni spot dei ribelli che hanno lo scopo di incitare il resto della popolazione alla lotta armata, per quanto appaia subito chiaro quanto sia inadatta al ruolo di attrice.
Trasferito il “set” dagli studi ai campi di battaglia Katniss riesce quindi a far passare il suo messaggio grazie alla sua grande spontaneità. Ricevuto un messaggio del Presidente Snow nel quale questi minaccia di uccidere Peeta, nel caso lei insista ad essere il simbolo dei ribelli, Katniss tentenna sul da farsi.
A sua insaputa la Presidentessa Coin mette allora in piedi un team-missione segreta, cui partecipa anche Gale, per liberare Peeta: l'operazione di salvataggio va a buon fine, non incontrando alcuna difficoltà, ma Katniss scopre presto trattarsi di una trappola.
Peeta è stato infatti sottoposto al lavaggio del cervello: non appena la ragazza cerca di abbracciarlo Peeta si scaglia contro di lei, tentando di soffocarla.
Con una Katniss priva di sensi la Presidentessa Coin annuncia di voler sferrare l'attacco finale contro Capitol City: dalle ultime fasi della guerra prenderà il via Hunger Games Il canto della rivolta parte 2, che vedrà finalmente lo scontro decisivo tra Katniss e Snow.

HUNGER GAMES, IL CANTO DELLA RIVOLTA PARTE 2: TUTTO SULL'ULTIMO CAPITOLO DELLA SAGA. Cerchi altre informazioni o altre novità? Leggi qui:

(Foto: Courtesy of Universal Pictures)

Commenti

Commenta Hunger Games, il canto della rivolta: come finisce la prima parte dell’ultimo film.
Utilizza FaceBook.