Spettacolo

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

La Facebook-mania approda al cinema

Nel 2008 abbiamo assistito ad una vera e propria esplosione in rete degli ormai insostituibili social network, luogo di incontri telematico per persone di ogni età e proveniente da qualsiasi parte del pianeta, diventati ormai un pilastro importante di quell’intricato universo chiamato internet. Principe incontrastato di questo mondo è stato di sicuro Facebook, colosso creato nel Febbraio 2004 dallo statunitense studenti di Harvard Mark Zuckerberg, che ha registrato solo nello scorso anno una crescita impressionante delle iscrizioni al sito. La nascita di FB ha di certo cambiato la vita sociale di molti dei milioni di iscritti, fornendo la possibilità a tante persone di tenere in piedi relazioni interpersonali altrimenti impensabili. Ebbene per questo “mostro” del web è giunta ora un’altra frontiera da superare: quella del cinema.

Pietro Taricone, uno dei protagonistiSi chiamerà “Feisbum! ResisteRete?” il progetto cinematografico in cui il grande social network farà proprio da protagonista:  ben otto episodi realizzati da sette registi, esordienti e non, il cui scopo è quello di portare sul grande schermo l’universo che ruota attorno a chi entra far parte della sterminata famiglia di Facebook, il tutto accompagnato dall’ironia tipica della commedia all’italiana. Un cast variegato selezionato in particolare dalle fiction di successo, come “Tutti Pazzi Per Amore” e “Romanzo Criminale”, scelto sotto l’occhio vigile di Laura Muccino, sorella di Gabriele e Silvio: “Sono felice di lavorare per una volta senza l’assillo del grande nome a tutti i costi”.

Desideri, tradimenti, inganni, amicizie e amore, ecco ciò di cui si parla in questi 8 “lunghi” corti: in “Manuel è a Mogadisco”, regia di Giancarlo Rolandi, Andrea Sartoretti diventa amico di una bella archeologa ma nel frattempo organizza una truffa ai suoi danni; in “GaymersCaterina Guzzanti fa da spalla ad un amico gay per rimorchiare un etero; in “Maledetto TagPietro Taricone distribuisce in rete le foto dell’addio al celibato del suo amico, tra escort e trans, ma si ritrova ben presto con una causa sulle spalle dal padre della mancata sposa.

Tutto questo e molto di più si celerà dietro questo grande progetto: un instant-movie come mai visto prima, si perché il film sarà nelle sale già ad Aprile, in cui troveremo la bellezza di trentacinque protagonisti alle prese con le loro vite complicate dai fatidici problemi quotidiani, in cui anche internet ci mette lo zampino. Quindi un richiamo a tutti i facers: questa primavera tutti al cinema!  

 

 

Commenti

Commenta La Facebook-mania approda al cinema.
Utilizza FaceBook.