Spettacolo

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

La nuova stagione di Breaking Bad si chiama The Walking Dead

LA NUOVA STAGIONE DI NREAKING BAD SI CHIAMA THE WALKING DEAD. L'appassionato di serie tv da vedere fondamentalmente ha pochi desideri, ma molto intensi. Uno tra questi è di sicuro quello di non vedere mai finire il proprio telefilm preferito: non importa che siano spin-off, nuove stagioni spurie o universi alternativi, basta che venga scongiurato il rischio della cancellazione o del finale imbastito in fretta e furia (mentre quelli “organici”, per così dire, il fan può anche accettarli). L'altro è invece il sogno segreto di vedere improbabili crossover e collegamenti tra le serie che più ha amato: possono essere easter egg nascoste, personaggi che fanno capolino da una serie all'altra, ma l'importante è che per qualche breve istante il fan abbia l'impressione che gli eventi delle due narrazioni abbiano luogo nello stesso mondo. Sarebbe allora davvero fantastico se venisse confermata l'ipotesi di una connessione tra Breaking Bad e The Walking Dead come quello proposto da alcuni fantasiosi commentatori che hanno catturato l'attenzione di Netflix, la quale ha prodotto una piccola clip animata per illustrare la curiosa teoria.

Leggi anche: Come trovare una bella serie TV da vedere

La nuova stagione di Breaking Bad si chiama The Walking Dead

BREAKING BAD PREQUEL DI THE WALKING DEAD: COSA SAPPIAMO. Sintetizzando: i due show sono ambientati nello stesso universo narrativo e l'uno è il prequel diretto dell'altro (che in realtà un prequel l'ha già avuto con Fear the Walking Dead). Tutto inizia con una easter egg nel secondo episodio della seconda stagione della serie horror: Daryl ci informa del fatto che il fratello era uno spacciatore prima dell'apocalisse, e poi tira fuori una busta in cui si vedono chiaramente degli esemplari di Blue Sky, la metanfetamina sintetizzata da Walter White.
Ma non è tutto: nel secondo episodio della prima stagione vediamo Gleen rubare una Dodge Challenger rossa con due strisce nere, identica a quella che Walter aveva regalato al figlio ma che poi aveva dovuto riportare indietro a causa delle proteste di Skylar. Ma chi era il proprietario della concessionaria presso la quale si era rivolto il futuro Heisenberg, se non (un altro) Glenn? Walter decide di far saltare in aria la macchina dopo aver saputo della penale, ma cosa sarebbe successo se Glenn avesse deciso di recuperare l'automobile e poi fuggire con questa allo scoppio dell'epidemia zombie? Ma torniamo indietro con un'altra prova. Nel dodicesimo episodio della quarta stagione Daryl si confida con Beth e inizia a parlarle dello spacciatore di Merle. Un tipo bianco, piccolo, che diceva spesso: “I'm gonna kill you, bitch”. Esattamente come Jesse Pinkman. La teoria completa prevede allora che Glenn, a bordo del bolide sopra descritto, sia stato costretto da Jesse a sfuggire all'apocalisse zombie attraversando il Paese, verso il buzzurro più pericoloso da lui conosciuto... ovvero Merle.
 

THE WALKING DEAD SEQUEL DI BREAKING BAD: COSA POTREBBE SUCCEDERE. E se gli zombie stessi fossero stati provocati da un'alterazione della Blue Sky? Ricordate la fine di Gus Fring, ancora parzialmente in vita dopo l'esplosione che avrebbe dovuto ucciderlo? Non potrebbe essere stato l'effetto collaterale dell'assunzione di una qualità sfuggita al controllo di Walter? Certo, si tratta di una teoria che si regge su dei collegamenti molto labili, ma effettivamente se si è propensi a credere agli snodi narrativi di certe serie tv allora ci si può accontentare anche di qualche ragionamento un po' raffazzonato... l'importante è continuare a sognare. 

Ecco il video:

(Foto: The walking dead, courtesy of AMC Studios, Circle of Confusion, Darkwood Productions, Valhalla Motion Pictures)

Commenti

Commenta La nuova stagione di Breaking Bad si chiama The Walking Dead.
Utilizza FaceBook.