Spettacolo

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Le nuove stelle di Hollywood: Emile Hirsch

 

Emile Hirsch
 
Nome: Emile Davenport Hirsch
Data di nascita: 13/03/1985
Luogo di nascita: Topanga, California
Professione: Attore
Segno zodiacale: Pesci
Curiosità: Gli piace gareggiare nelle battaglie freestyle di rap
Emile HirschDa giovane studente delle high school alle prese con le curve de la ragazza della porta accanto, al coraggioso nomade che si immerge nelle terre selvagge alla ricerca del proprio io, fino all’attivista Cleve Jones, amico e promotore del primo consigliere comunale gay della storia: queste sono solo alcune delle tante vesti attraverso cui abbiamo visto crescere di volta in volta il talento di uno dei giovani più promettenti del cinema americano. Tra i più promettenti della nuova generazione di attori Hollywoodiani, Emile Hirsch è tuttora considerato il più talentuoso, un potenziale premio Oscar per i prossimi anni….
La vita e la carriera di Emile…
Emile Davenport Hirsch nasce a Topanga, California, il 13 Marzo 1985 da David Hirsch, manager e producer, e Margaret Davenport, artista di libri pop-up per ragazzi. Della famiglia Hirsch fa parte anche la sorella Jennifer, artista sposata con il compositore Samuel Bolduc. Dopo il divorzio ufficiale dei genitori, Emile si trasferisce con il padre a Santa Fe, in New Mexico, e infine a Los Angeles, dove ottiene il diploma presso l’Hamilton Academy of Music and The Performing Arts.
La carriera del giovane inizia con piccole apparizioni in serie TV come “Sabrina – Vita Da Strega”, “E.R.” e “Jarod il Camaleonte”, dopo le quali nel 2002 fa il suo debutto sul grande schermo nel film “The Dangerous Lives Of Altar Boys”, al fianco di Jodie Foster. Prima parte degna di nota, è il ruolo da protagonista ne “La Ragazza Della Porta Accanto”, dove interpreta un promettente studente che finisce per perdere la testa per la bellissima Elisha Cuthbert,vicina di casa ed ex-pornostar.  Seguono poi ruoli di media importanza in film come “Lords Of Dogtown”, regia di Catherine Hardwicke, con il defunto Heath Ledger e “Alpha Dog” al fianco di Justin Timberlake.
Con Kristen Stewart in "Into The Wild"Il 2007 è l’anno della sua ascesa, grazie ad una fantastica interpretazione nel film introspettivo diretto da Sean Penn, “Into The Wild – Nelle Terre Selvagge”, che ottiene notevoli riconoscimenti e lo manda ad un pelo dalla candidatura agli Oscar, nel quale veste i panni di Christopher McCandless, ragazzo benestante che un bel giorno decide di abbandonare la famiglia e gli amici per intraprendere un viaggio meditativo a pieno contatto con la natura, che lo porterà a fantastiche esperienze e a tragiche conseguenze. Altro ruolo di nota importanza è in “Speed Racer”, pellicola fantasy del 2008 ad opera dei fratelli Wachowski, basata sull’anime giapponese Superauto Mach 5, il quale però non ottiene i risultati sperati ai box office.
Curiosità…
Il suo libro preferito è “Wit’s End” di Oscar Wilde, mentre tra i film che adora guardare ci sono “Fronte Del Porto”, “Un Tram Che Si Chiama Desiderio” e “I Soliti Sospetti”.
Tra i suoi amici/colleghi coetanei ci sono Lindsay Lohan, Michelle Rodriguez e Nicole Richie, con i quali si cimenta spesso in gare di karaoke.
Tra gli hobby di Emile ci sono lo skate, che pratica dall’età di sette anni, le battaglie freestyle di rap e scrivere poesie e sceneggiature.
Riguardo la recitazione ha dichiarato: “Ho cominciato a recitare all’età di 10 anni, ma non ne sono mai rimasto affascinato. Era solo una specie di divertimento per me. Poi quando ho visto “Un Tram Chiamato Desiderio” con Marlon Brando e Vivien Leigh all’età di 14 anni, è stato come uno schiaffo in faccia. E’ stata una chiamata di risveglio”.
Nei panni di un attivista gay in "Milk"Riguardo i suoi desideri ha confessato: “A me e i miei amici piacerebbe fuggire nel weekend, irrompere in una scuola e fare skate fino a quando le guardie con comincino a inseguirci”.
Riguardo al film “Into The Wild”: “Sean mi chiamo un giorno e mi disse ‘Ho finito la sceneggiatura. Ho scritto il copione con te in mente. Ora è fatta. La parte è tua se vuoi recitarla’, ed il mio cuore era come su Marte”.
Lo troviamo al cinema…
Lo scorso 23 Gennaio è uscito “Milk”, ultimo capolavoro del regista Gus Van Sant, il quale ha ottenuto ben otto candidature agli Oscar 2009, tra cui miglior film, miglior regista e miglior attore protagonista: la pellicola è una biografia sulla vita di Harvey Milk (Sean Penn), primo personaggio apertamente gay ad essere eletto ad una carica politica, assassinato nel 1978 assieme al sindaco George Moscone, da un ex consigliere omofobo. In Milk, Emile Hirsch interpreterà Cleve Jones, amico fidato di Harvey, il quale aiuterà quest’ultimo nelle sue battaglie per i diritti dei gay, riuscendo a farsi amare dalla comunità gay e dall’intera città.
Dario Esposito La Rossa
 

Commenti

Commenta Le nuove stelle di Hollywood: Emile Hirsch.
Utilizza FaceBook.