Spettacolo

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Lego Batman il film: ecco perché aspettarlo

LEGO BATMAN IL FILM: QUANDO ESCE E PERCHE’ ASPETTARLO. È possibile fare un film su Batman che non sia in qualche modo interessante? Probabilmente la risposta è no. Persino i Bruce Wayne più criticati, alla fine, almeno per un attimo, hanno tenuto lo spettatore incollato allo schermo. Un nome su tutti? George Clooney. Non vi basta? Ben Affleck, criticatissimo fin dalle prime immagini eppure più interessante del nemico-amico Superman con cui si è scontrato al cinema da poco. D'altro canto è davvero difficile rendere poco accattivante un personaggio iconico e profondamente caratterizzato come Batman. La prova più eclatante di ciò risiede nel Lego Batman Movie la cui uscita è prevista per febbraio 2017. Firmato da Chris McKay, che in passato si è occupato della serie animata cult Robot Chicken, il film è lo spin-off di quel Lego Movie che ha avuto un successo clamoroso e decisamente inaspettato in tutto il mondo.

Non solo Batman: Film Marvel in uscita: i film di supereroi dopo il 2016

THE LEGO MOVIE: IL RUOLO DI BATMAN. Introdotto un po' per gioco e un po' per follia dai due cineasti dell'originale, Phil Lord e Christopher Miller, anche in questo caso il personaggio di Batman era risaltato su tutti gli altri grazie all'ennesima interpretazione proposta: nel film Bruce Wayne viene dipinto come uno squilibrato, spassoso ma anche decisamente slegato dalla realtà, ancora traumatizzato dalla morte dei genitori e per questo divenuto un durissimo vigilante che soffre però di solitudine. Insomma: un mix geniale che ha reso questo personaggio per la prima volta davvero divertente. Divertente al punto che l’uomo pipistrello è stato scelto come protagonista assoluto del sequel di The Lego Movie.

LEGO BATMAN MOVIE: 3 CURIOSITA’ IMPERDIBILI. Riuscirà la versione mascherata di Bruce Wayne ad essere un degno protagonista del The Lego Batman Movie? Secondo noi ci sono tre elementi che ci spingono a rispondere con un sì chiaro e deciso.
Primo: lo spunto del film è surreale al punto giusto. Nel Lego Batman Movie il regista e l'attore Will Arnett, che i più conoscono per la serie TV Arrested Development e che presta la sua voce del mini-Cavaliere Oscuro, sono seriamente intenzionati a rispondere a una domanda che in effetti è stata avanzata più volte nelle storia del personaggio: più Batman essere felice nonostante la difficile strada che ha scelto per se stesso?
Lo scenario è al tempo stesso ridicolo e in parte anche tragico, se si pensa che stiamo parlando di un milionario dotato di gadget tecnologicamente avanzatissimi, soldi a palate, un addestramento incredibile, che invece si diverte a cantare canzoni sull'oscurità e la perdita dei suoi genitori.

Secondo: i fantasmi dei Batman passati. Dal punto di vista del contesto il Batman Lego Movie è stato anche progetto come un immenso omaggio a tutte le versioni del personaggio, da quella pop degli anni '60 con Adam West a quella trash di George Clooney, passando per il gotico di Tim Burton, per il realismo di Christopher Nolan e infine la cupezza della versione di Zack Snyder. Per questo motivo i due autori – produttori del film hanno avuto accesso al vastissimo archivio della Warner Bros, che detiene i diritti ufficiali, e hanno visionato tutto ciò che poteva essere utili, incluse le varie batcaverne, batmobili, batcostumi e via dicendo.
Non sei un esperto dei Batman del passato? Leggi qui: Batman, gli attori indimenticabili

Terzo: il cast (per i fan dei film in versione originale). Oltre a Will Arnett il cast vocale del film comprende anche Rosario Dawson, che interpreterà Barbara Gordon alias Batgirl, Michael Cera quale Dick Grayson alias Robin, Zach Galifianakis nel difficile compito di dare vita al Joker e infine Mariah Carey in quelli del sindaco di Gotham City. Più naturalmente una serie di cameo non ancora annunciati ma chi si prevedono ricchissimi, visto il numero di star che avevano partecipato al Lego Movie del 2014.

Commenti

Commenta Lego Batman il film: ecco perché aspettarlo.
Utilizza FaceBook.