Spettacolo

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Serie TV 2016 cancellate: gli ultimi addii

SERIE TV 2016 CANCELLATE: GLI ULTIMI ADDII. È sempre una tragedia quando viene cancellata una serie tv da vedere. E non si tratta di pura retorica da spettatori delusi – che pur avrebbero di che lamentarsi – ma della semplice constatazione che per tante persone la notizia significa anche la perdita di un'entrata fissa. Passino gli attori, i registi e i produttori, ma quando una serie tv finisce a pagarne le conseguenze sono anche tutti coloro che lavorano dietro e davanti le quinte, e che di solito finiscono nelle seconda parte dei titoli di coda (quando ci finiscono).

Non perderti: Catalogo Netflix

serie tv cancellate 2016

SERIE TV 2016: QUELLE CHE VERRANNO CANCELLATE. Ma veniamo a noi: quali sono le serie tv cancellate in questi ultimi mesi del 2016, quelle che stavamo seguendo perché acclamate da tutti e anche quelle che ci piaceva guardare nonostante la qualità non eccelsa? Vediamole insieme.

  • Braindead (CBS, 2016): purtroppo se ne va uno dei prodotti più interessanti e maggiormente promettenti di questa stagione. Si tratta infatti di un bell'esempio di fantascienza e satira politica che vedeva come protagonista un'icona quale Mary Elizabeth Winstead nei panni di una donna che si accorge che gli alieni stanno sostituendo un po' alla volta i politici americani.
  • Masters of Sex (Showtime, 2013 – 2016): grandissima la sorpresa per la cancellazione di questa serie che fondeva erotismo, ricostruzione storica e dramma sentimentale. Diciamo dunque addio a Lizzy Caplan e Michael Sheen, che vestivano i panni dei due ricercatori pionieri della sessualità a cavallo tra gli anni '50 e '70.
  • Bloodline (Netflix, 2015 – 2017): un altro shock è quello avvertito dai fan di Netflix, che non si aspettavano di venire traditi come gli altri. In questo caso la critica aveva ben accolto la saga famigliare dei Rayburn, che prendeva il via con il ritorno a casa della pecora nera Danny, intenzionato a darsi una calmata e a dedicarsi alla gestione dell'albergo sul mare di famiglia.
  • Roadies (Showtime, 2016): non era facile immaginare che anche la serie tv creata dallo specialista Cameron Crowe (Almost Famous, Jerry Maguire, Vanila Sky, Elizabethtown) sarebbe colata a picco. Incentrato su un gruppo di persone che seguono in tour la Stagion-House Band, lo show comprendeva star del calibro di Carla Cugino, Luke Wilson e Imogen Poots.
  • American Gothic (CBS, 2016): l'esperimento consistente nell'unione di mystery, thriller e dramma famigliare sembrava rischioso fin dall'inizio, e in effetti non ha avuto buon esito. Peccato, perché la premessa di una facoltosa famiglia di Boston che scopriva all'improvviso che il defunto patriarca era stato un serial killer (aiutato da un membro ancora in vita) era davvero interessante.
  • Aquarius (NBC, 2015 – 2016): semaforo rosso anche per la nuova serie di cui era protagonista David Duchovny, già X-Files e Californication. In questo caso l'attore vestiva i panni di un detective che nella Los Angeles del 1967 veniva incaricato di trovare una ragazza scomparsa: purtroppo per lei questa era finita nelle grinfie dell'efferata e psichedelica setta di Charles Manson.

Vuoi fare da solo? Ecco Come trovare una bella serie TV
 

SERIE TV 2016: QUELLE DA VEDERE. Per fortuna però ci sono tantissime altre serie TV da vedere. Ecco le migliori:

(Foto: Braindead, courtesy of Scott Free Productions, King Size Productions, CBS Television Studios)

Commenti

Commenta Serie TV 2016 cancellate: gli ultimi addii.
Utilizza FaceBook.