Spettacolo

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Serie TV 2016 da vedere: la top ten

SERIE TV DA VEDERE 2016: LA TOP 10. La fine dell'anno si avvicina e come sempre il periodo è foriero di bilanci e di classifiche. Anche il mondo delle serie tv ovviamente non sfugge a questa tradizione, invero piuttosto utile per gli appassionati.
Pur cercando di vedere tutto ciò che viene classificato come un capolavoro, infatti, i fan delle serie tv difficilmente riescono a coprire per intero il materiale che viene loro segnalato.
Facile capire allora perché costoro sono sempre alla ricerca di top 10 dell'anno: un po' per vedere confermate le proprie scelte e  un po' perché valutando il giudizio altrui possono integrare quanto a loro sfuggito durante l'anno.

Non perderti novità e aggiornamenti sul Catalogo Netflix

serie tv 2016 da vedere migliori

SERIE TV DA VEDERE: LE MIGLIORI DEL 2016. Naturalmente non potevamo esimerci, ed ecco allora anche la nostra top 10 delle migliori serie tv viste durante il 2016.

  • Stranger Things (Netflix, 2016 – in corso): omaggio spassionato agli anni '80 cinematografici e culturali degli Stati Uniti, la serie tv dei fratelli Duffer ha avuto il merito di riportare su piccolo schermo le atmosfere create a loro tempo da Steven Spielberg e Steven King con un racconto che affianca momenti avventurosi e attimi di tensione horror.
  • Preacher (AMC, 2016 – in corso): finalmente sbarca in tv la celebre serie a fumetti di Garth Ennis, una delle più politicamente scorrette e divertenti di sempre. Dominic Cooper interpreta Jesse Custer, un predicatore in crisi religiosa di cui si impossessa un'entità sovrannaturale. Insieme alla sua ex a al suo migliore amico vampiro Jess partirà alla ricerca – assolutamente letterale – di Dio.
  • The Night of (HBO, 2016): questa tesissima miniserie ci mette nei panni di una persona accusata di un crimine che non sappiamo se ha davvero commesso. Nasir Khan, americano di origini pakistane, dopo una notte di sesso e droga si risveglia a fianco a una ragazza morta. Incarcerato, dovrà dimostrare la propria innocenza.
  • Braindead (CBS, 2016): e se i nostri politici non fossero davvero così incompetenti, ma solo dominati dagli alieni? È la domanda che si pone questa serie in cui una documentarista che lavora a Washington DC seguendo i senatori americani scopre una grande cospirazione extraterrestre per influenzare la vita politica statunitense.
  • Outcast (Cinemax, 2016 - in corso): tratto da un fumetto di Robert Kirkman, l'autore del celebratissimo The Walking Dead, Outcast porta in tv un tema poco esplorato dal piccolo schermo, a differenza del grande, quello della possessione demoniaca. Kyle è infatti un ragazzo che usa le proprie abilità per aiutare coloro che sono passati attraverso l'inferno che ha vissuto in prima persona.
  • Westworld (HBO, 2016 – in corso): tratta molto liberamente dal film del 1973 diretto da Michael Chricton, la serie tv è ambientata in un enorme parco tematico ambientato nel vecchio West. Per un certo periodo i visitatori possono fare ciò che desiderano agli androidi che abitano Westworld, aiutandoli oppure commettendo i delitti più atroci. Ma i robot presto inizieranno a prendere coscienza dell'ingiustizia subita.
  • The Young Pope (Sky, 2016 – in corso): finalmente una serie italiana da piazzare in classifica! Il regista di culto Paolo Sorrentino mette in scena con il suo stile riconoscibilissimo le vicende di Lenny Belardo, il giovanissimo papa che viene eletto a sorpresa durante il Conclave. Pio XIV però si rivelerà molto diverso da ciò che si aspettavano tutto, mettendo in ginocchio la Chiesa con le sue idee estremamente conservatrici.
  • Baskets (FX, 2016 – in corso): commedia nerissima che sfocia spesso e volentieri nel dramma, questa serie ideata e scritta da Louis C.K. ci mostra per una volta Zach Galifianakis in un ruolo serio, quello di Chip Baskets, un uomo che molla tutto per inseguire il suo sogno, quello di diventare un clown professionista. Ma la realtà sarà molto più dura di quanto prospettato.
  • Love (Netflix, 2016 – in corso): Gillian Jacobs e Paul Rust sono i due attori attraverso i quali questa serie ci mostra le diverse prospettive maschili e femminili sull'amore e gli appuntamenti. Mickey è infatti una donna tutta d'un pezzo, cui piacciono gli uomini maledetti, mentre Gus è un nerd insicuro e nevrotico: i due inizieranno una strana relazione.
  • Silicon Valley (HBO, 2014 – in corso): una serie comica dovrebbe avere come obiettivo descrivere  a suon di risate la realtà. E di sicuro pochi aspetti oggi sono maggiormente rilevanti del mondo delle startup e delle aziende informatiche della California: Silicon Valley ci porta proprio all'interno di una di queste compagnie, facendoci conoscere tutte le idiosincrasie dei guru Hi-Tech che abbiamo imparato a conoscere negli ultimi anni.

Scopri anche:

Vuoi fare da solo? Ecco Come trovare una bella serie TV

(Foto: Preacher, courtesy of AMC Studios, Sony Pictures Television, Vertigo (DC Comics), Warner Bros. Television, Kickstart Productions, Point Grey Pictures, Original Television)

Commenti

Commenta Serie TV 2016 da vedere: la top ten.
Utilizza FaceBook.