Spettacolo

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Serie TV in inglese britannico: le migliori

SERIE TV IN INGLESE BRITANNICO: QUALI VEDERE

Vuoi migliorare il tuo inglese e soprattutto le tue competenze di ascolto? Guardare le Serie TV in lingua originale può essere un bel modo di imparare l’inglese, anche se richiede molto esercizio e ci vuole un po’ di tempo prima di riuscire a capire un intero serial in originale, soprattutto se non vivete in un Paese anglofono e non praticate la lingua quotidianamente.
Se vi interessa approfondire l’inglese britannico con le sue varianti e dialetti, in questo articolo troverete una lista delle migliori serie tv da vedere realizzate nel Regno Unito.

Serie da vedere in inglese britannico

SERIE TV IN INGLESE BRITANNICO: LE 10 MIGLIORI

Oltre all’inglese britannico standard, la lingua ha molte varianti e forme dialettali, sempre più presenti nelle serie TV. Cogliere i vari accenti è un modo per imparare la varietà linguistica del Regno Unito; ecco quindi di seguito le 10 migliori serie TV in inglese britannico.

  • Downton Abbey. È una delle serie in costume più famose al mondo e c’è un motivo: Downton Abbey è forse il serial che meglio è riuscito a raccontare i primi decenni del ‘900 (le sei stagioni sono ambientate tra il 1912 e il 1925) e il crollo progressivo della nobiltà inglese. La trama ricercata, le battute brillanti, lo humor e l’eleganza di stampo inglese fanno di questa serie - che ruota intorno a una famiglia nobile che vive nella tenuta fittizia di Downton Abbey  (Yorkshire) e alla loro servitù – un vero gioiellino da non perdere. L’inglese parlato dai Crawley è quello comunemente definito “Posh”, non molto parlato nella vita di tutti i giorni, ma piuttosto comprensibile e figo (anzi cool) da utilizzare di tanto in tanto.
     
  • The Musketeers. Questa serie tv della BBC è liberamente ispirata al romanzo I tre moschettieri di Alexandre Dumas padre e unisce in un mix perfetto comicità, avventura, drammaticità e romanticismo. Nonostante la trama sia ambientata nella Parigi di ‘600, gli attori parlano un inglese britannico perfetto.
     
  • Doctor Who. Poteva mancare in questa rassegna il telefilm britannico più longevo di sempre? Doctor Who è andata in onda inizialmente dal 1963 al 1989, per essere stata poi ripresa nel 2005 ed è stata rinnovata da allora ogni anno. Protagonista della serie tv è il Dottore, un alieno che può viaggiare nel tempo grazie al Tardis. Grazie ai tantissimi episodi e la varietà di attori che hanno interpretato il Dottore – gli ultimi tre sono stati David Tennant, Matt Smith e adesso Peter Capaldi – si potrà approfondire la nostra conoscenza dell’inglese britannico: dalla dizione perfetta di Tennant allo scozzese di Capaldi!
     
  • Outlander. A proposito di Scozia, non potete perdervi Outlander! Basato sulla serie di romanzi di Diana Gabaldon, anche Outlander è incentrato sui viaggi nel tempo. Claire, infermiera durante la seconda guerra mondiale, si riunisce al marito nel 1946 e insieme decidono di fare un viaggio nelle Highland scozzesi; in seguito a un mistico rito celtico intorno a un cerchio di pietre, la protagonista si ritroverà nella Scozia del 1743. L’aspetto linguistico è centrale nella storia per differenziare gli scozzesi e i sassenach, gli inglesi: vi innamorerete della parlata posh di Claire, ma soprattutto dello scozzese parlato da Jamie Fraser e clan. E potrete anche imparare qualche parola in gaelico.
     
  • Happy Valley. Ambientata nella Calder Valley (West Yorkshire), Happy Valley è un serie drammatica – poliziesca che segue le vicende della poliziotta Catherine Cawood, donna forte e determinata, ma non ancora in grado di superare il suicidio della figlia avvenuto otto anni prima. Becky si era tolta la vita dopo aver partorito Ryan: la ragazza era rimasta incinta dopo essere stata violenta da Tommy Lee Royce. Dopo che Tommy esce di prigione, la voglia di vendetta e giustizia di Catherine, che adesso accudisce Ryan, si farà ancora più forte. Merita di essere vista per l’interpretazione dei protagonisti Sarah Lancashire e James Norton e per l’approfondimento psicologico dei personaggi. L’inglese parlato è il tipico esempio dello slang dello Yorkshire.
     
  • Sherlock. Altra serie tv di fama internazionale, Sherlock è la rivisitazione in chiave contemporanea delle avventure di Sherlock Holmes, il detective privato nato dalla fantasia di Sir Arthur Donan Coyle. Magistrali le interpretazioni di Benedict Cumberbatch e Martin Freeman nei panni di Sherlock e John Watson così come la trama è accattivante e ben scritta. L’inglese britannico è standard, ma la velocità dei dialoghi, soprattutto di Sherlock, è tale da rendere la comprensione non tra le più semplici.
     
  • Misfits. Nathan, Simon, Kelly, Curtis e Alisha sono dei ragazzi condannati ai lavori socialmente utili per avere commesso rati minori. Durante uno strano temporale, i ragazzi acquisiscono degli strani superpoteri, che paradossalmente sono un riflesso delle loro paure e problemi. Tra i protagonisti c’è Iwan Rheon, il crudele Ramsey Bolton di Game of Thrones, qui in tutta un’altra veste. 
     
  • Poldark. La prima stagione di Poldark ha riscosso un incredibile successo in Gran Bretagna: la serie racconta la storia di Ross Poldark al suo ritorno alle miniere di stagno in Cornovaglia dopo avere combattuto per tre anni nella Guerra d’indipendenza americana. Quando torna, scopre che tutto è cambiato: il padre è morto, il suo patrimonio è in rovina e la sua amata Elizabeth, credendolo morto, ha deciso di sposare suo cugino Francis Poldark.
     
  • Grantchester. Ambientata in un piccolo paese vicino a Oxford durante gli anni ’50, Grantchester segue le vicende dell’attraente, giovane e problematico Sydney Chambers, il pastore della cittadina, e dell’ispettore di polizia Geordie Keating, impegnati a risolvere gli omicidi che avvengono nella zona. A dispetto della trama, non credete che sia la fotocopia di Don Matteo: Grantchester affronta tematiche legate alla vita dei reduci di guerra, all’alcol, al bene e il male, della pena di morte, dell’omosessualità, degli insabbiamenti e ipocrisie della Chiesa, del razzismo e dell’amore tormentato di Sydney per l’amica Amanda Kendall.
     
  • Broadchurch. Il piccolo centro marittimo di Broadchurch è un luogo apparentemente idilliaco, la cui vera realtà inizia a emergere quando viene ritrovato sulla spiaggia il piccolo Danny Latimer. A seguire le indagini il neo ispettore di polizia Alec Hardy, interpretato da David Tennant.


Vuoi cercare da solo una serie tv da vedere? Leggi qui: Come trovare una bella serie TV da vedere
 

FILM IN INGLESE: I TITOLI MIGLIORI

 Vuoi imparare l’inglese con un bel film? Allora, segui questi link:

SERIE TV IN INGLESE

Se preferisci le serie TV ecco altri consigli: Serie TV in inglese per principianti


Leggi anche:


(Foto: Sherlock, Courtesy: BBC One)

Commenti

Commenta Serie TV in inglese britannico: le migliori.
Utilizza FaceBook.