Spettacolo

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Serie TV: le citazioni da conoscere per non sfigurare

SERIE TV: LE CITAZIONI DA CONOSCERE PER NON SFIGURARE

Uno dei danni collaterali provocato dall'enorme esplosione delle serie tv in questi anni è rappresentato dalla proliferazione incontrollata di citazioni e tormentoni, che rischiano di lasciarci disarmati durante le conversazioni con i nostri amici.
Noti in gergo come “catchphrases”, i tormentoni servono a definire ironicamente – ma a volte no – un personaggio, descrivendolo immediatamente con una semplicissima frase. Ma si può trattare anche di una battuta ripetuta allo spasimo e che diventa iconica all'interno di una serie tv, così come di un breve discorso memorabile.

Scopri Come trovare una bella serie TV da vedere

Serie TV da vedere: le citazioni da conoscere

SERIE TV DA VEDERE: I CATCHPHRASES DA CONOSCERE

Il bello dei tormentoni sta proprio nel saperli riconoscere e utilizzare nel modo giusto in alcune occasioni della vita di tutti i giorni: da una parte si tratta infatti di frasi naturalmente sagaci di per sé, e dall'altra utilizzarli significa anche fare sfoggio della propria conoscenza. 
Ma come si diceva all'inizio non è possibile conoscerli tutti. Ecco perché abbiamo provato a raccogliere le citazioni e i tormentoni più importanti degli ultimi anni. 

  • “Challenge Accepted”, “Legen...wait for it...dary” (How I Met Your Mother): Barney Stinson, un uomo che trasuda epicità da tutti i pori. Il personaggio di Neil Patrick Harris è il vero magnete comico di questa sit-com, e tra i suoi tormentoni più assurdi e utilizzati uno riguarda la sua propensione ad accettare le scommesse più assurde, e l'altro il suo costante tentativo di vantarsi e di promettere imprese per l'appunto leggendarie.
     
  • “Stai senza penzier” (Gomorra – La serie): spinto dalla parodia fatta dai The Jackals, questo ammonimento è ormai sulla bocca di tutti ogniqualvolta si voglia rassicurare qualcuno. Il bello è che nella serie targata Sky la frase è praticamente un presagio di sventura, sinonimo di una morte annunciata o di una strage terrificante.
     
  • “Non è mai Lupus” (Dr House): quando ogni puntata di un telefilm comprende ipotesi a raffica su una malattia di difficile diagnosi è chiaro che il rischio è quello di cadere nel ridicolo. È lo stesso Gregory House a rendersene conto, tanto che spesso lo si sente borbottare ironicamente questa frase, sapendo bene che il caso della settimana non sarà affatto semplice. Come sempre.
     
  • “Hanno ammazzato Kenny. Brutti Bastardi!!!” (South Park): C'è stato un periodo nella lunga storia di questa serie in cui l'incompreso e incomprensibile Kenny finiva assassinato in circostanze assurde in quasi ogni episodio. Stan e Kyle immancabilmente commentavano l'evento in questo modo: per fortuna adesso Kenny molto meno di una volta (SPOILER: c'entrano dei super-poteri).
     
  • “Winter is coming” (Game of Thrones): il motto del casato degli Stark è un po' la chiave dell'intero serial. Da una parte riguarda la minaccia degli essere che si aggirano oltre la Barriera, ma dall'altra il monito alla costante vigilanza è praticamente una massima di vita per i personaggi di questo cruente fantasy in cui qualunque personaggio può morire in malo modo.
     
  • “Sono stato io a fare quello?” (Otto sotto un tetto): in questa sit-com degli anni '90 il personaggio dell'imbranatissimo Steve Urkel pronunciava questa frase ogni volta che provocava un disastro dei suoi. Vale la pena notare che i Simpson parodiarono il tormentone con un celebre episodio in cui Bart diventava famoso proprio con queste parole, solo per poi cadere nel dimenticatoio.
     
  • “Bazinga” (The Big Bang Theory): zenith e nadir della comicità di questa serie, è la frase che Sheldon Cooper usa per segnalare agli astanti di aver appena fatto una battuta (il suo senso dell'umorismo infatti è pessimo). Peccato che a un certo punto gli sceneggiatori abbiano incominciato ad abusarne peggio del loro stesso personaggio.
     
  • “I gufi non sono quello che sembrano” (Twin Peaks): la frase più misteriosa del lotto per uno dei serial più strani e assurdi di sempre, non a caso firmato da David Lynch. È uno di quei tormentoni da usare con un'aria cospiratoria per indicare che in una determinata situazione non si sta capendo un bel nulla.
     

SERIE TV DA VEDERE: I TITOLI DA NON PERDERE

Cerchi una bella serie TV da vedere? Leggi i titoli che ti proponiamo: 

(Foto: The Big Bang Theory, Courtesy of Chuck Lorre Productions, Warner Bros. Television)

Commenti

Commenta Serie TV: le citazioni da conoscere per non sfigurare.
Utilizza FaceBook.