Spettacolo

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Serie TV per adolescenti: aspettative vs realtà

SERIE TV PER ADOLESCENTI: ASPETTATIVE VS REALTÀ

Si dice spesso che cinema e serie TV siano due medium in grado di rappresentare fedelmente la realtà, ma non sempre bisogna prendere alla lettera queste affermazioni roboanti. In particolar modo ci pare una trappola letale la tentazione di crearsi delle aspettative eccessiva sulla propria vita (e in particolar modo tutta la sfera sentimentale) a partire dalle serie tv da vedere, che hanno il vantaggio sul cinema di durare intere stagioni e di farci immedesimare in personaggi e situazioni. Prendere le trame che sceneggiatori - annoiati e poi colti dal panico per le scadenze – decidono di portare avanti con il gusto per il colpo di scena e le grandi emozioni può davvero provocare dei danni irreparabili nella vostra percezione della realtà, sopratutto se stiamo parlando di telefilm che si rivolgono a spettatori adolescenti facilmente influenzabili.

Scopri di più: Serie TV per adolescenti: i grandi classici

Serie TV per adolescenti: aspettativa vs realtà

SERIE TV PER ADOLESCENTI: LE ASPETTATIVE DELUSE CHE CI HANNO SEGNATO

Vediamo allora insieme quali sono le principali discrepanze tra realtà e aspettative che è facile notare guardando le più famose serie TV per adolescenti.

  • Amici per la vita: da Buffy a Dawson's Creek, passando per O.C., la televisione ci ha abituato a questi gruppi di amici che nelle situazioni più difficili (traumi emotivi, ma anche eventi sovrannaturali e apocalissi zombie) possono sempre contare l'uno sull'altro, arrivando a costituire una seconda famiglia. Ci spiace annunciarvelo in questo modo brusco, ma è molto probabile che finita la scuola scegliere di spuntare l'opzione “non seguire più” su Facebook per la maggior parte degli amici di medie e liceo. Non per forza di cose i vostri rapporti si guasteranno, ma la vita va avanti, non come le stagioni delle serie tv che possono dedicare migliaia di episodi allo stesso anno scolastico.
     
  • Nemici – amici letali: tra Gossip Girl e Pretty Little Liars ormai siamo propensi a credere che tra i nostri amici più cari si nascondano loschi figure che non aspettano altro che il più banale dei pretesti per trasformarsi in nemesi oscure pronte a rovinarci l'esistenza per sempre con minacce e ricatti. Ancora una volta la realtà è molto più banale della fantasia: i vostri screzi si limiteranno a qualche litigata, a telefonate convulse tra amici a sparlare del vostro ex amico, o al massimo uno schiaffo se proprio vogliamo esagerare. E non è neanche improbabile che dopo qualche tempo vi dimentichiate il motivo del contendere... forse meglio così.
     
  • Grandi party: nei telefilm americani ci sono spesso queste feste esagerate in cui appartamenti lasciati incustoditi dai genitori si trasformano in discariche a cielo aperto in cui si muovono giovani mezzi nudi e arrapati su una colonna sonora a volumi improponibili, spesso con tuffo finale nella piscina con luci notturne. Non un vicino che venga a protestare, né la polizia pronta a intervenire. Purtroppo se vi andrà bene vi ritroverete con una decina di persone sedute a un tavolo a guardare tristemente bicchierini di carta vuota e la bottiglia di vodka comprata al discount da far durare per tutta la notte.
     
  • Mentori: senza voler offendere la nobile professione dell'insegnante, vorremmo solo segnalare velocemente che di professori dal cuore d'oro che con le loro lezioni ispirano i ragazzi a trovare il loro talento, li convincono a non suicidarsi e in generale li ispirano per sempre... ecco la loro percentuale nel mondo reale è prossima allo zero. Ogni tanto vi capiterà qualcuno che vi darà più retta del solito, ma tra le centinaia di ragazzi che seguono pensate davvero che possano trovare tempo per le vostre piccole beghe?
     
  • Amori passionali: Joey Potter si metterà insieme a Pacey o Dawson? E Kelly chi sceglierà, Brandon o Dylan? A voler stringere sono questi gli interrogativi chiave delle migliori serie tv a carattere romantico. Ebbene, la risposta nel nostro mondo fatto di carne e ossa – nel quale le cose vanno messe purtroppo in prospettiva – è una e una sola: non importa. Perché se un matrimonio su tre finisce in un divorzio quante possibilità abbia la vostra storiella adolescenziale di durare negli anni dell'università quando ne capitano di tutti i colori? Fate che “carpe diem” sia la vostra regola aurea.


Scopri Come trovare una serie TV da vedere
 

SERIE TV PER ADOLESCENTI DA VEDERE: QUELLE DA NON PERDERE

Cerchi una serie TV per adolescenti da vedere? Ecco i nostri consigli: 


Tieni d'occhio il Catalogo Netflix Italia: Serie TV e Film


(Foto: The OC, Courtesy of College Hill Pictures)

Commenti

Commenta Serie TV per adolescenti: aspettative vs realtà.
Utilizza FaceBook.