Spettacolo

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Serie TV sottovalutate da vedere lo stesso

SERIE TV SOTTOVALUTATE DA VEDERE LO STESSO

Vi sarà capitato almeno una volta il fenomeno per il quale una cosa che vi fa impazzire è invece disprezzata dal resto del mondo. Finché si tratta di aspetti privati (una maglietta, una pietanza, una canzone alla radio) non ci sono problemi, dato che potete sempre ignorare il coro di critiche, ma quando si passa a realtà più complesse purtroppo iniziano i guai.
Pensate a quel film o sopratutto a quella serie TV alla quale vi siete appassionati e che invece è stata accompagnata da ascolti indecenti: voi avete goduto e vorreste che vi fosse una nuova stagione, ma chi pensate che ascolteranno i produttori?

Non perderti le ultimissime dal Catalogo Netflix Italia: Serie TV e Film

SERIE TV DA VEDERE: QUELLE SOTTOVALUTATE

Sono tanti infatti i telefilm che per motivi differenti – possono essere una trama troppo originale, uno stile ben poco popolare oppure semplici idiosincrasie – non riescono a imporsi all'attenzione di un vasto numero di persone nonostante ci sia chi ne magnifica la riuscita.
Abbiamo allora provate a raggruppare alcune delle serie TV più sottovalutate degli ultimi anni che vale la pena recuperare.

  • Rubicon (2014, AMC): si può portare su piccolo schermo una storia paranoica, lenta, riflessiva che si basa tutta sull'atmosfera e il non-detto? Rubicon è la risposta a questa domanda, che purtroppo non ha riscontrato il favore del pubblico, per quanto la critica abbia apprezzato. Protagonista della serie tv è Will Travers, un analista che lavora per un servizio di intelligence antiterrorismo che si ritrova immischiato in una cospirazione quando scopre un legame nelle parole crociate di differenti giornali americani.
  • Bored to Death (2009 – 2011, HBO): pensate a una serie che mischia la comicità di Woody Allen ai personaggi di Wes Anderson. È vero, tra poco potremo gustare il debutto televisivo del primo, ma Bored to Death ci aveva provato tempo fa, con protagonista un trio delle meraviglie composto da Jason Schwarzman, Zach Galifianakis e Ted Danson. Il primo interpreta uno scrittore in crisi che si improvvisa investigatore e che presto si ritrova tra le mani un caso più improbabile dell'altro.
  • Sense8 (2015 – in corso, Netflix): i Wachwowski – ma sarebbe meglio usare l'articolo femminile, visto il recente cambio di sesso – hanno portato su piccolo schermo le intuizione new age in questa serie in cui, ancora una volta, “tutto è collegato”. L'intrigante premessa di Sense8 è infatti quella di otto estranei che vivono in diverse parti del mondo che all'improvviso scoprono di poter percepire e comunicare con gli altri, utilizzandone anche i ricordi e le abilità. Il loro legame diverrà però motivo di pericolo quando qualcuno inizierà a dare loro la caccia.
  • In the Flesh (2013 – 2014, BBC Three): in un panorama televisivo e cinematografico dove gli zombie provocano conati di vomito non per il loro aspetto ma per l'irritante onnipresenza, questa miniserie inglese in due stagioni proponeva una piccola rivoluzione. In un mondo uscito da un'apocalisse zombie è stata trovata una cura per i non-morti, che possono tornare dalle loro famiglie grazie a un farmaco che placa la loro sete di sangue: coscienti e presenti a se stessi, i rianimati affrontano sia i pregiudizi che li riguardano sia i ricordi delle atrocità commesse in passato.
  • You're the Worst (2014 – in corso, FX): non ci sono personaggi piacevoli in questa serie tv che si spaccia per una commedia sentimentale, ma di sicuro le loro storie sono spassosissime. Gretchen e Jimmy sono infatti due tipici prodotti dell'ambiente di Los Angeles: scrittore lui, Pr di un gruppo rap lei, concentrati su se stessi, cinici e antisociali, i due si conoscono al matrimonio della ex di Jimmy, che in modi differenti vorrebbero rovinare. Disinteressati a una relazione i due decidono di frequentarsi per divertirsi, ma presto qualcosa di imprevisto scatterà nelle loro vite.
     

SERIE TV DA VEDERE: I CONSIGLI PER GLI APPASSIONATI

Hai finito di guardare una serie TV e non sai sceglierne un'altra? Ecco qualche elenco per schiarirti le idee:

(Foto: You're the worst, courtesy of FX Productions)

Commenti

Commenta Serie TV sottovalutate da vedere lo stesso.
Utilizza FaceBook.