Spettacolo

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Snowpiercer: l’ultimo grande action fantasy dal 27 febbraio al cinema

Uscirà nelle sale il 27 Febbraio Snowpiercer, il nuovo film del talentuoso regista coreano Bong Joon-ho, un action fantasy mozzafiato basato sulla serie a fumetti francese Le Transperceneige.

“Volevo indagare la natura dell’essere umano in situazioni estreme, sia che si fosse trattato di un serial killer efferato, di un mostro che emergeva dal fiume Hangang o di una madre che impazziva: Transperceneige era il mio destino”. Ha dichiarato il regista. Così nasce Snowpiercer.

Presentato in anteprima all'ottava edizione del Festival Internazionale di Roma, Snowpiercer ha conquistato la critica internazionale, che lo ha definito all’unisono come il più grande film di fantascienza degli ultimi anni, il cui impatto sarà a pari a quello titoli del calibro di Blade Runner, Matrix e V per Vendetta.

Pianeta Terra, anno 2031, nuova Era Glaciale. L’umanità è stata decimata dalla glaciazione ei sopravvissuti vivono confinati in un treno rompighiaccio in grado di correre perpetuamente attraverso il globo. Il treno è lo specchio fedele di una società classista, dove le ultime carrozze spettano ai poveri, che soffrono il freddo e la fame. Nelle prime e lussuose classi invece, si trovano gli eletti che si abbandonano ai piaceri, all’alcol e alle droghe. L’ordine imposto è però solo apparente: il malcontento negli ultimi vagoni è generale e il desiderio di rivoluzione cova da tempo. La rivolta degli oppressi dalla coda del treno è oramai imminente e Curtis, leader degli ultimi vagoni, attende solo il momento giusto per tentare l'ardimentosa presa della testa del convoglio.

Impegnato, epico, ben fatto, Snowpiercer è un valido esempio dello stile e della raffinatezza tipica delle narrazioni orientali. Splendida la fotografia che potenzia il realismo del film, anche in presenza di un’ambientazione angusta e claustrofobica, quali i vagoni di un treno.

Snowpiercer è il primo film girato in lingua inglese da Bong, un progetto a cui ha lavorato con passione ed entusiasmo per anni, nonché il film coreano più costoso di tutti i tempi. Una pellicola in cui azione e riflessione non risultano mai contrapposte. In cui gli aspetti spettacolari e i momenti dedicati all’attenta critica sociale, ben argomentata, creano un mix esplosivo che colloca la pellicola al confine tra più generi, e contribuisce alla fluidità della trama che  di certo sedurrà gli spettatori.

Commenti

Commenta Snowpiercer: l’ultimo grande action fantasy dal 27 febbraio al cinema.
Utilizza FaceBook.