Spettacolo

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Speciale - Le stelle di Tron Legacy: Garrett Hedlund, Olivia Wilde e Jeff Bridges

Dopo grandi manovre pubblicitarie (costate la bellezza di 160 milioni di dollari) il grande blockbuster targato Disney sta per arrivare anche in Italia. Uscito già da qualche giorno in America e altri paesi del globo, dove sì ha incassato molto ma non ha soddisfatto appieno le aspettative, "Tron Legacy" è pronto ad invadere con il suo 3D anche le sale italiane (dal 29 dicembre). Seguito del film cult "Tron" del 1982, qui il protagonista di allora Kevin Flynn, interpretato da Jeff Bridges, lascia il testimone a suo figlio Sam, che ha il volto del giovane Garret Hedlund. Sam riceverà una richiesta d'aiuto da parte del padre, intrappolato all' interno del mondo cibernetico da lui stesso creato da ben 25 anni. I due dovranno fermare la sete di potere del malvagio programma CLU 2.0 (anch'esso interpretato da Bridges). I due nell' impressa non saranno da soli ma aiutati dall' abitante del regno di Tron Quorra, portata sullo schermo dalla splendida Olivia Wilde. Nel cast di quest' incredibile film che può contare sulla tecnologia Disney Digital 3D e all' estero anche sugli straordinari schermi IMAX, figurano anche gli inglesi James Frain e Michael Sheen (Aro della saga "Twilight"). Diretto dall' esordiente Joseph Kosinski "Tron Legacy" può contare sulla straordinaria colonna sonora dei Daft Punk, che si sposa perfettamente con l' universo colorato e psichedelico.

Garrett HedlundLA PROMESSA - Il film rappresenta la grande chance di Garrett Hedlund, che si ritrova ad essere protagonista del suo primo blockbuster, e che prossimamente sarà al cinema nell'attesissimo "On The Road", adattamento cinematografico del capolavoro letterario di Jack Kerouac, accompagnato da Kristen Stewart, Amy Adams e Kirsten Dunst. L'attore americano, che fece il suo debutto al cinema interpretando Patroclo in "Troy", è considerato una delle grandi promesse del cinema a stelle e strisce e vanta già un nutrito numero di fan in Italia, colpite dalla sua bravura e dalla sua avvenenza. Vedremo Hedlund a giugno anche in "Country Strong", nei panni di un giovane cantautore country. Al suo fianco la reginetta di Gossip Girl Leighton Meester e una delle grandi dive di Hollywood, Gwyneth Paltrow. Nel film darà sfoggio anche delle sue doti canore, firmando il brano "Chances Are". Negli ultimi giorni è finito nel mirino dei media per un presunto video che lo ritrarrebbe impegnato a fumare marijuana...

Olivia WildeLA NUOVA VENERE - "Tron Legacy" è inoltre la conferma del grande talento di Olivia Wilde, la Dottoressa Tredici del famoso telefilm "Dr. House", che ha da poco completato le riprese di "Cowboys & Aliens" cinecomic di Jon Favreu (Iron Man) con Daniel Craig e Harrison Ford. Attualmente la Wilde è sul set di "Now", thriller sci-fi diretto da Andrew Niccol, e interpretato dagli astri nascenti di Hollywood Justin Timberlake, Amanda Seyfried, Alex Pettyfer, Cillian Murphy, Matt Bomer e Johnny Galecki. Per la bella Olivia "Tron" può rappresentare il trampolino di lancio definitivo per la sua carriera: considerata da anni uno dei volti più accattivanti del piccolo schermo ("Skin", "The O.C." e "The Black Donnellys" nel suo curriculum), la ventiseienne attrice newyorkese potrebbe rimpiazzare Megan Fox, la cui stella appare un pò offuscata negli ultimi tempi, proponendosi come the "next sexy star" del 2011.

Jeff BridgesL'USATO SICURO - Non ha bisogno di presentazioni invece il protagonista originale della vicenda Jeff Bridges, premio Oscar lo scorso anno con "Crazy Heart", che tornerà nei cinema italiani nel prossimo febbraio con il western "El Grinta", diretto dai fratelli Coen, insieme a Matt Damon e Josh Brolin. A 61 anni l'attore losangelino sembra stia vivendo una seconda giovinezza, dopo un periodo di appannamento vissuto nella prima metà degli anni Duemila. Sarà uno dei protagonisti dell'83esima edizione degli Academy Awards, consegnando l'Oscar quale migliore attore protagonista a colui che lo succederà nell'albo della rassegna. Una curiosità: il doppiatore storico di Jeff era Sergio Di Stefano, diventuto celebre per aver prestato la voce a Hugh Laurie in "Dr.House", scomparso pochi mesi fa: in "Tron" a doppiare Bridges ci sarà Rodolfo Bianchi, che in questi anni, oltre ad aver dato la voce ad attori come Gerard Depardieu, Stellan Skarsgaard, Steven Seagal e Jeremy Irons, ha anche doppiato Terry O'Quinn (John Locke) in "Lost", Chuck Norris in "Walker Texas Ranger" nonchè l'ispettore Zenigata in "Lupin III"...

Commenti

Commenta Speciale - Le stelle di Tron Legacy: Garrett Hedlund, Olivia Wilde e Jeff Bridges.
Utilizza FaceBook.